Codacons: la peggiore estate degli ultimi 20 anni per il turismo

Solo un italiano su due in villeggiatura

27/08/2014

Codacons: la peggiore estate degli ultimi 20 anni per il turismo
Estate 27 agosto 2014. L'estate sta finendo - o se preferite non è mai cominciata, almeno da un punto di vista meteorologico e specialmente col brutto tempo al Nord d'Italia.

Nel prossimo fine settimana dovrebbe però finire il grande controesodo estivo lungo i 25mila chilometri di strade e autostrade gestiti dall'Anas con l'ultimo week end da bollino nero sulle autostrade italiane.
Ma neri sono anche i primi bilanci sulla stagione turistica.

Secondo il Codacons solo un italiano su due è andato in vacanza e l'estate 2014 sarà ricordata come «la peggiore degli ultimi 20 anni».

Crisi e maltempo hanno creato la tempetsa perfetta che si è abbattuta sull'industria turistica del nostro Paese. I dati riferiti a giugno, luglio e alla prima quindicina di agosto sono «assolutamente desolanti», secondo il Codacons: un'estate nera sul fronte delle presenze presso lidi, stabilimenti e strutture varie e del fatturato registrato dal settore turistico. Le presenze di cittadini presso lidi e stabilimenti balneari, precisa il Codacons, sono calate mediamente del 30% rispetto allo scorso anno, e il danno complessivo per il settore turistico é stimabile in almeno 1,5 miliardi di euro tra il mese di giugno e i primi 15 giorni di agosto, con ripercussioni pesanti per l'occupazione del comparto, che ha visto bruciare circa 50mila posti di lavoro stagionali.
 
Le foto: in alto Lido Le Morge in Abruzzo
           in basso Miramare di Rimini
 
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner