Come l'Expo 2015 deve valorizzare la Ristorazione italiana, l'agroalimentare e il Turismo

Gelato di Alta Gastronomia e Cucine regionali italiane nel mondo

22/07/2013

Come l'Expo 2015 deve valorizzare la Ristorazione italiana, l'agroalimentare  e il Turismo

Parma 22 luglio 2013. Parte domani martedì, fortemente connotata Expo 2015, le due kermesse internazionali “Il Gelato nel Piatto con Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma e prodotti Dop e Igp” e “La Giornata mondiale delle Cucine regionali italiane nel segno dell'Expo 2015”, promosse dal nostro giornale con il patrocicio, tra gli altri, di EXPO 2015 e dell'ENIT (Ente Nazionale per il Turismo).

L'obiettivo è legare strettamente l'Esposizione milanese, il maggiore evento di richiamo internazionale di questo decennio, alla valorizzazione del Made in Italy.

Urge un piano e una strategia per “catturare” i turisti e portare l'Expo in tutto il Paese per dimostrare che il tema agroalimentare scelto per l'Esposizione (“Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”) è di una attualità dirompente.

Dobbiamo trasformare l'Expo in una calamita per il turismo nazionale con l'obiettivo di far ritornare l'Italia la prima destinazione turistica del mondo. Lavorare da subito ad un progetto che, parte oggi, ma che vada oltre il 2015, questo l'obiettivo e l'impegno di InformaCIBO!

Il Territorio e i suoi prodotti in primo piano

La valorizzazione del territorio, attraverso i suoi prodotti d’eccellenza, difendere la qualità della nostra cultura gastronomica e preservare l'autentica cucina italiana nel mondo, con innovazione e creatività, sono questi gli obiettivi delle due manifestazioni internazionali “Il Gelato nel Piatto” e “Le Cucine regionali italiane nel segno dell'Expo 2015” che avranno il loro clou, da domani 23 a domenica 28 luglio in oltre cento ristoranti del pianeta coinvolgendo gli chef di blasonati locali di New York, Bangkok (Thailandia), Hong Kong, Shanghai, Pechino (Cina), Tokio (Giappone), Seoul (Corea del sud), Ankara (Turchia), Boracay (Philippine), Mosca, Montecarlo, Providence (Usa), El Jadida (Marocco), Ohau (Hawaii), Milano, Roma, Venezia, Parma e in tantissimi altri posti.

Una serata di Festa (strettamente riservato ad inviti) con un dibattito sul legame tra ristorazione, turismo e Expo 2015 si svolgerà a Milano (Hotel Enterpres di Corso Sempione) mercoledì 24 luglio alle ore 20 e interverranno, Donato Troiano, direttore di INformaCIBO, Savino Vurchio, direttore Unione Italiana Ristoratori, Giampietro Comolli, Advisor UnPOxExPO, Alfredo Zini, Presidente Ente bilaterale nazionale Turismo.

Il rapporto tra questa iniziativa e l'Expo 2015 è stata sottolineata da Elda Ghiretti, Cibus Brand Manager di Fiere di Parma, che ha dichiarato: “arrivati alla quarta edizione del “Gelato nel Piatto” possiamo ben sperare nel successo dell’operazione lanciata da INformaCIBO, questa edizione è tanto più importante in quanto fa parte del programma di avvicinamento ad Expo 2015, la grande esposizione che si terrà a Milano tra due anni e sarà dedicata proprio al tema dell’alimentazione, un appuntamento che vedrà la partecipazione attiva di tutte le imprese alimentari italiane”. Concetti ribaditi da Alessandra Foppiano, direttore di Parma Alimentare: “Il Gelato nel piatto” promuove le eccellenze del nostro territorio e l’alta cucina, un patrimonio che suscita da sempre un grande interesse in tutto il mondo. La mission di Parma Alimentare è quella di diffondere la conoscenza dell’agroalimentare parmigiano, con i suoi fiori all’occhiello targati Dop e Igp. Con “Il Gelato nel piatto” la qualità ducale sarà apprezzata in un modo innovativo e gustoso, innalzando a protagonista della portata una fresca golosità da sempre simbolo dell’estate”.

Enzo Malanca, Presidente di Alma, Scuola internazionale di cucina italiana, ha detto: “La tradizione agro-alimentare italiana su cui si basa la nostra cucina è un’espressione di cultura che ha importanti risvolti anche economici, basti pensare al valore turistico della nostra cucina e ai numerosissimi posti di lavoro che il settore occupa. E’ ovvio che la comunicazione e la diffusione intelligente e qualitativa della nostra gastronomia è un elemento fondamentale per far si che questa si diffonda sempre più nella stessa Italia ma soprattutto all’estero. In questo senso non posso che esprimere apprezzamento per un’iniziativa come “Il Gelato nel Piatto con Prosciutto di Parma e Parmigiano-Reggiano e prodotti Dop” che persegue positivamente questi obiettivi”

Pier Luigi Ferrari, Vice Presidente della Provincia di Parma ha dichiarato: "La valorizzazione del nostro territorio, attraverso i suoi prodotti d’eccellenza e la sua cucina è una delle linee di intervento che la Provincia di Parma ha scelto come priorità. Siamo infatti convinti che questa sia la strada maestra per promuovere quanto di meglio siamo e facciamo, una ricchezza che è motore di sviluppo. Per questa ragione condividiamo e appoggiamo Il Gelato nel Piatto e La Giornata delle Cucine regionali nel segno dell'Expo”.

I promotori dell'iniziativa

L'evento che è promosso dal magazine INformaCIBO, ha ricevuto il patrocinio di EXPO 2015 e dell'ENIT (Ente Nazionale per il Turismo) per “l'alta valenza turistica della manifestazione” oltre al sostegno di Alma, (il più autorevole centro di formazione della Cucina Italiana a livello internazionale diretto da Gualtiero Marchesi, di Parma Alimentare, (la società della Camera di commercio per la promozione dei prodotti agroalimentari di Parma nel Mondo) e delle Fiere di Parma che organizza Cibus, (il più accreditato Salone internazionale dell'Alimentazione).

Appoggiano l'iniziativa l' UIR (Unione Italiana Ristoratori), il CIM (Chef Italiani nel Mondo), Ciao Italia (Ristoranti italiani all'estero) e main sponsor sono il Consorzio del Prosciutto di Parma, Consorzio del Parmigiano Reggiano, Fabbri 1905 e l' Ente Fiere Isola della Scala.

Dunque su il sipario alle due kermesse internazionali!

Per i veri intenditori che non si accontentano del gelato da passeggio, l'evento de “Il Gelato nel Piatto” riconferma non solo la grande bravura dei nostri chef ma anche l’estrema versatilità dei nostri migliori prodotti Dop per dare al gelato sempre nuove sensazioni per gli occhi, il naso e per il palato.

Vere e proprio emozioni per una fresca estate. E anche per piatti gourmet delle cucine regionali italiane è arrivata l'ora delle grandi occasioni.

Dopo l'anteprima svoltasi in alcuni ristoranti stellati durante la recente Notte Rosa, sulla costa adriatica dell'Emilia Romagna, ora l'appuntamento dolce&salato è al via....dal 23 al 28 luglio nei ristoranti di tutto il mondo.

Per saperne di più:

http://www.informacibo.it/_sito/cucine-regionali/index.html

http://www.informacibo.it/_sito/gelato-nel-piatto/2013/2013.htm


Il programma della serata Mercoledì 24 luglio all’Hotel Enterprise Corso Sempione, 91 Milano


Ore 19,30: Ingresso Riservato agli Invitati

Ore 19,45: inizio della serata con il cocktail Amarena Amore Mio con Pignoletto Righi

Ore 20,15 Parliamone: il rapporto tra le due kermesse e l'Expo 2015 sul tema, “Made in Italy – Ristorazione, Turismo, Enogastronomia: l’Expo 2015 li valorizzi”. Ne parlano: Donato Troiano, direttore di INformaCIBO, Savino Vurchio, direttore UIR, Unione Italiana Ristoratori, Giampietro Comolli, Advisor UnPOxExPO, Alfredo Zini, Presidente Ente bilaterale nazionale Turismo.

Ore 21: degustazione di Prosciutto di Parma e Parmigiano Reggiano, al “naturale”

Ore 21,15: un piatto gastronomico simbolo della cultura milanese: Il Risotto alla milanese interpretato dallo chef Fabrizio Barontini dell'Unione Italiana Ristoratori.


Si potranno inoltre degustare i prodotti calabresi, vini e non solo. Ci sarà anche una degustazione curata da Gaetano Palombella, relatore e sommelier AIS Reggio Emilia. L'iniziativa è promossa dal Comitato di Promozione Culturale Calabrese, Calabresi di Parma.

Infine, chiacchiere in libertà...e la festa continua....

Manifestazioni

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner