Convegno venerdì a Bologna sulla Riforma della PAC

Regolamenti riguardanti il “Pacchetto latte” e il “Pacchetto qualità”

30/01/2014

Convegno venerdì a Bologna sulla Riforma della PAC
Bologna, 30 Gennaio 2014. La recente riforma della PAC e in particolare l’entrata in vigore dei regolamenti riguardanti il “Pacchetto latte” e il “Pacchetto qualità” sono destinate ad influenzare sensibilmente l’andamento del comparto lattiero caseario italiano. Questi provvedimenti, attraverso l’individuazione di nuovi strumenti economici e modelli organizzativi, tendono a creare le condizioni per un’equa valorizzazione delle produzioni in un mercato globale ancora più competitivo quale sarà quello che si originerà dopo la fine del regime comunitario delle quote latte.

Ogni considerazione sulla riforma della PAC-latte non può infatti prescindere dall’analisi delle dinamiche del mercato mondiale, caratterizzato da una crescita dei consumi concentrata in Sud America, Asia, Africa e in particolare in Russia e Cina, e dalla constatazione che oggi in Europa la metà delle 20 principali aziende lattiero-casearie sono cooperative.

Questo nuovo scenario verrà analizzato in occasione del convegno “Quali certezze per il settore lattiero caseario dopo le quote latte. Le sfide per la cooperazione” in programma a Bologna venerdì 31 Gennaio, alle ore 14.30, presso il Palazzo della Cooperazione, in via Calzoni 1/3.

Promosso dall’Alleanza delle Cooperative Italiane – Settore Agroalimentare, l’incontro sarà aperto e moderato da Tommaso Mario Abrate, presidente Settore Lattiero Caseario Fedagri/Confcooperative, e proseguirà con l’intervento di Brigitte Misonne, Responsabile Ufficio Politiche e Analisi di Mercato della Commissione Europea, che presenterà una relazione sullo scenario generale del comparto lattiero caseario delineandone le possibili evoluzioni economiche. Seguirà una tavola rotonda con Gianpiero Calzolari, presidente Granarolo; Giuseppe Alai, presidente Consorzio tutela Parmigiano Reggiano; Cesare Baldrighi, presidente Consorzio tutela Grana Padano, che affronterà in particolare temi quali le future dinamiche di mercato del latte e dei formaggi Dop nonché i possibili strumenti di governo delle Denominazioni, come ad esempio la programmazione produttiva. I lavori termineranno con l’intervento di Tiberio Rabboni, Assessore all’Agricoltura dell’Emilia Romagna; Maurizio Martina, Sottosegretario di Stato Ministero Politiche Agricole e Forestali; Paolo De Castro, Presidente Commissione Agricoltura Parlamento Europeo.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner