Debutta Pianeta GourMarte

Da un'idea di Elio Ghisalberti. L'Eccellenza del Gusto in Lombardia

27/11/2012

Debutta Pianeta GourMarte

Lo chef Tre stelle Michelin Umberto Bombana sbarca a Pianeta GourMarte

Bergamo 27 novembre 2012. Tra i cuochi famosi protagonisti a GourMarte, l’evento Promoberg dedicato alle eccellenze enogastronomiche lombarde, l’arrivo da Hong Kong di Umberto Bombana (da INformaCIBO) merita una citazione a parte. Perché è vero che molti dei presenti si possono fregiare delle prestigiose stelle Michelin, ma l’unico italiano ad averne conquistate tre lavorando all’estero è lui, lo chef nato a Clusone. Il territorio orobico può quindi fregiarsi di due autentici protagonisti dell’arte culinaria mondiale, insigniti con il massimo riconoscimento della Guida Michelin: i fratelli Cerea del Relais&Chateaux Da Vittorio, e, appunto, Umberto Bombana, con il suo “Otto e ½” di Hong Kong.

Il ristorante, grazie a lui, è riuscito in meno di tre anni (l’apertura è datata 26 gennaio 2010) a diventare uno dei locali più ricercati di Hong Kong. E Bombana, bruciando le tappe, ha ottenuto le tre stelle della prestigiosa guida rossa.

Giovanissimo, il cuoco dell’alta valle Seriana s'è fatto le ossa da uno dei colleghi che negli Anni Ottanta ha dettato l'evoluzione della ristorazione italiana: Ezio Santin della Cassinetta di Lugagnano, alle porte di Milano. Da lì è partito per gli Stati Uniti approdando al mitico Rex di Los Angeles, esperienza arricchita da tanti stage significativi, da Rostang, Robuchon, Vissani. Fino appunto al trasferimento in oriente per il gruppo Ritz Carlton che gli ha lanciato la sfida di creare ad Hong Kong uno dei primissimi ristoranti d'impronta italiana.

Compito assolto con tale brillantezza che lo stesso gruppo gli ha affidato la consulenza per gli altri ristoranti d'elite. Il passo decisivo per l'apertura di un ristorante tutto suo è avvenuto nel 2008, in concomitanza con la chiusura temporanea per la ristrutturazione del Ritz.

Umberto Bombana, lo chef tristellato bergamasco lavora Hong Kong


La proprietà dell'Hong Kong Land, il più importante centro finanziario e commerciale della città, si è fatta avanti con la proposta di aprire un ristorante italiano a fianco dei grandi nomi della cucina francese. Il 26 gennaio 2010 nasceva l'”Otto e ½”, 45 dipendenti (22 dei quali solo in cucina), una sessantina di coperti, suddivisi nelle tre sale curate nel design dal giapponese Jumpey Yamagiwa.

Con Pianeta GourMarte, i visitatori potranno gustarsi le prelibatezze di Umberto Bombana, evitando almeno 13 ore di volo intercontinentale.

Per la cena di sabato 1 dicembre, Bombana presenterà il piatto “Costata di manzo al Valcalepio con gnocchetti al pepe fresco e cioccolato”. Piatto che replicherà per il pranzo di lunedì 3 dicembre, con l’aggiunta di “Astice alle spezie orientali”.

Tutti i cuochi (e i loro piatti) presenti  a GourMarte 


SABATO 1 DICEMBRE, dalle 12,30 alle 15,30 e dalle 19 alle 21,30

Stefano Masanti – Al Cantinone di Madesimo (SO)

Porcini alla pioda e crema di gemme di abete

Carlo Cracco – Cracco di Milano

Tuorlo d’uovo marinato con fonduta leggera di Grana Padano (solo pranzo)

Umberto Bombana - Otto e Mezzo di Hong Kong

Costata di manzo al Valcalepio con gnocchetti al pepe fresco e cioccolato (solo cena)

Mattias Peri – Chalet Mattias di Livigno (SO)

Il sapore del latte

Philippe Leveillè – Miramonti L’Altro di Concesio (BS)

Risotto formaggella dolce di montagna e funghi

Giancarlo Morelli – Pomiroeu di Seregno (MI)

La cotoletta secondo il Pomiroeu

Nadia Vincenzi – Da Nadia di Castrezzato (BS)

Seppie con trevisano tardivo, origano di Guardiareggia e pane nero

Giovanni Cavalleri – Pasticceria da Roberto di Erbusco (BS)

da definire

Maurizio Colenghi – Pasticceria Dolce Reale di Montichiari (BS)

da definire


DOMENICA 2 DICEMBRE, dalle 12,30 alle 16

Enrico Gerli – I Castagni di Vigevano (PV)

Variazione del fegato grasso

Vittorio Fusari - Dispensa Pani e Vini di Adro (BS)

Sfogliatina di patate e caviale Calvisius Tradition

Enrico Bartolini – Enrico Bartolini al Devero Hotel di Cavenago (MB)

Risotto alle rape rosse e salsa Gorgonzola

Aimo Moroni. – Aimo e Nadia di Milano

Spaghetti al cipollotto

Stefano Cerveni – Due Colombe di Corte Franca (BS)

Il manzo all’olio delle Due Colombe con polenta

Claudio Sadler – Sadler di Milano

Mondeghili alla milanese by Claudio Sadler

Andrea Galli – Pasticceria Dolce Passione di Livigno (SO)

Cioccolampone

Ernst Knam – Pasticceria L’Antica Arte del Dolce (MI)

da definire

 

LUNEDI’ 3 DICEMBRE, dalle 12,30 alle 16

Enrico e Roberto Cerea – Da Vittorio di Brusaporto (BG)

Moscardini al verde con polenta

Millefoglie di tonno con crema di carciofi e pane guttiau

Nadia e Giovanni Santini – Dal Pescaore di Canneto sull’Oglio (MN)

Tortelli di zucca

Terrina di carciofi e verza, chips di rapa rossa

Ezio Santin e Fabio Barbaglini – Antica Osteria del Ponte alla Cassinetta di Lugagnano (MI)

Brandade di staccafisso in salsa di prugne (Ezio Santin)

Lingua con riduzione di Vermouth, barbabietola e radicchi (Fabio Barbaglini)

Gualtiero Marchesi – Gualtiero Marchesi all’Albereta di Erbusco (BS)

da definire

Umberto Bombana – Otto e Mezzo di Hong Kong

Costata di manzo al Valcalepio con gnocchetti al pepe fresco e cioccolato

Astice alle spezie orientali

Gianni Pina – Pasticceria Pina di Trescore Balneario (BG)

Mimosa

Tre cioccolati

Iginio Massari – Pasticceria Veneto di Brescia

Tartelletta croccante con crema al limone del Garda con salsa di vaniglia e frutti di bosco

Schiuma di cioccolato venezuelano semicotta in crema di vaniglia e sbrisolona mantovana

 

***

Bergamo 12 novembre 2012. Le eccellenze lombarde dell’arte alimentare sono pronte ad atterrare su Pianeta GourMarte. L’evento, assoluta novità nel panorama delle manifestazioni del settore, è organizzato da Promoberg, sarà di scena alla Fiera di Bergamo, location ideale in grado di garantire tutti i servizi e le tecnologie necessarie per un evento di tale portata.

Un format totalmente nuovo perché darà al visitatore la possibilità di alternare la degustazione delle specialità enogastronomiche lombarde a quelle provenienti da altri territori, ma che sono divenute patrimonio goloso grazie all’intraprendenza di aziende lombarde; l’assaggio dei migliori vini della regione e di piatti realizzati dai cuochi che hanno fortemente inciso sull’evoluzione della ristorazione lombarda, dentro e fuori i confini regionali. Un programma nutritissimo appositamente ideato per consentire a tutti i cultori della buona tavola di poter assaggiare il meglio della proposta enogastronomica a prezzi per una volta realmente accessibili e predeterminati. Un educational tourtra le cose buone che, volendo, si potrà concludere con l’acquisto dei prodotti degustati, tramite un comodo sistema di asporto dal magazzino predisposto all’uscita.

Nell’Area Esposizione e degustazione delle specialità alimentari, si troveranno:

i“Maestri del Gusto”,aziende che si sono messe in luce per l’elevata qualità di quanto prodotto, per l’etica e per le capacità imprenditoriali e progettuali dimostrate nel corso degli anni; i“Custodi del Gusto”, contadini, allevatori, artigiani e vignaioli, che hanno mantenuto viva una tradizione strettamente legata al territorio e al modo di interpretarlo; gli“Esploratori del Gusto”, aziende commerciali che, avendo base in Lombardia, si sono distinte per avere svolto un’opera di divulgazione di prodotti particolarmente ricercati, e rigorosamente provenienti e selezionati nei territori d’origine.

Ciascun operatore è stato selezionato da una commissione di esperti perché ritenuto esemplare per un prodotto specifico (lo stesso che arriverà sul banco di degustazione).

Coordinata dal giornalista Elio Ghisalberti, ideatore con Ente Fiera Promoberg di Pianeta GourMarte, la commissione è composta da: Fausto Arrighi(direttore Guida Michelin), Alberto Schieppati(direttore di Artù), e Enzo Vizzari(direttore Guida de L’Espresso): esponenti di primo piano della critica enogastronomica nazionale e profondi conoscitori della realtà lombarda.


I celebri piatti dei grandi cuochi al “Ristorante Pianeta GourMarte”.

Con lo stesso criterio selettivo sono stati invitati a dare il loro prezioso contributo gli “Interpreti del gusto”, ovvero i cuochi ed i ristoratori che hanno contribuito ad elevare e divulgare il buon nome della ristorazione lombarda. Nelle cucine perfettamente attrezzate (a vista, in stile show cooking), prepareranno al meglio ed in diretta i piatti che li hanno resi famosi caratterizzando la loro carriera e l’evoluzione della cucina in Lombardia.

I visitatori li potranno gustare nella migliore configurazione possibile, in abbinamento al vino ideale, nel ristorante appositamente allestito, dotato di accurata mise en placee servizio di livello.

Acquistando dei buoni a un prezzo di assoluta convenienza rispetto al costo normalmente praticato nei rispettivi ristoranti, i visitatori di Pianeta GourMartepotranno ritagliarsi un percorso gastronomico del tutto personale ed esclusivo.


La presentazione ufficiale si svolgerà a Milano martedì 27 novembre. 

Pianeta GourMarte – Fiera di Bergamo - da sabato 1 a lunedì 3 dicembre

Preiscrivendosi sul sito della manifestazione (www.pianetagourmarte.it), biglietti e abbonamenti a prezzi speciali.


Premio Luigi Veronelli4a edizione

L’edizione 2012 si svolgerà all’interno di Pianeta GourMarte, l’evento Promoberg dedicato alle eccellenze enogastronomiche lombarde, di scena alla Fiera di Bergamo dall’1 al 3 dicembre. I riconoscimenti consegnati a un contadino, a un giornalista o scrittore, e a un Comune, nel segno del solco tracciato dall’indimenticabile Gino


Il prestigioso Premio Luigi Veronelli è nato nel 2006, due anni dopo la scomparsa del più grande giornalista e scrittore italiano di enogastronomia. Il riconoscimento ha il proposito di celebrare la figura del padre della cultura materiale italiana, declinata in temi di terra, cibi e vini.

Veronelli, ricordiamolo, ha aperto una strada, inventato un genere, vissuto e tracciato la via per l’affermazione della qualità. Ha lottato contro i poteri forti a difesa dei piccoli produttori. Un’azione, refrattaria a mode e non retorica, che ha avuto importanti ricadute anche sul piano sociale, civile, economico.

Dopo le prime tre edizioni realizzate da Class Editori e Veronelli Editore, da quest’anno il Premio Veronelli è curato da Casa Veronelli e alcune istituzioni bergamasche, tra le quali spicca Ente Fiera Promoberg.

Tre le categorie individuate, a rappresentare i fondamenti del suo Pensiero:

La Prima premierà un contadino (vignaiolo, o oliandolo, o artigiano alimentare) in grado di esprimere appieno l’istanza del rapporto amoroso con la terra.

La Seconda un letterato (giornalista, scrittore, saggista, poeta, e via discorrendo) che si sia occupato a fondo e meritoriamente di gastronomia.

Per la Terza, il premio sarà assegnato a un Comune che rivendichi almeno una De.Co., e che si sia distinto nella salvaguardia e nella promozione dei prodotti, naturali o manufatti, appartenenti per storia e tradizione al proprio territorio.

La giuria è composta, come sempre, da esperti e cultori della materia:Cesare Pillon(Presidente), Gian Arturo Rota(Vice-presidente), Roger Sesto(Segretario). Inoltre, Gigi Brozzoni, Daniele Cernilli, Roberto De Donno, Luciano Ferraro, Bruno Gambacorta, Elio Ghisalberti, Andrea Grignaffini, Mattea Guantieri, Rocco Lettieri, Antonio Paolini, Vladimiro Riva, Nichi Stefi, Massimo Zanichelli.

La consegna dei premi Luigi Veronelli si svolgerà lunedì 3 dicembre alla Fiera di Bergamo, nell’ambito di “Pianeta GourMarte”. La cerimonia delle premiazioni sarà arricchita da un momento di confronto, con la presentazione del primo libro dedicato al grande Gino. L’appuntamento è fissato alle 11,15 presso la sala Caravaggio del Centro Congressi del polo fieristico in via Lunga. La chiusura della cerimonia è prevista verso le 13,15.

La scelta di assegnare il Premio Luigi Veronelli in occasione di Pianeta GourMarte si lega strettamente alla vita del più noto tra i giornalisti enogastronomici, che per tutta la vita si è battuto per il riconoscimento della qualità, del lavoro dei contadini e degli artigiani.

Lo ha fatto dalla casa sui Colli di Bergamo, città d’elezione che ha amato profondamente.


Pianeta GourMarte

Fiera di Bergamo da sabato 1 a lunedì 3 dicembre

Organizzazione: Ente Fiera Promoberg

Orari manifestazione: Sabato 10 – 22; Domenica e lunedì 10 – 20
Orari ristorante Pianeta GourMarte: Sabato 10 – 22; Domenica e lunedì 10 – 16



Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner