Debutta TheFork, a tavola con l'App

Al via una piattaforma TripAdvisor per ristoranti

05/02/2015

Debutta TheFork, a tavola con l'App
Milano 5 febbraio 2015. RestOpolis, la app per la prenotazione di ristoranti online e MyTable.it sono state acquisite e integrate da TripAdvisor e sostituita da TheFork, piattaforma internazionale del colosso di recensioni che cosi' debutta anche in Italia. TheFork conta un network di oltre 20mila ristoranti partner in Europa e oltre 5mila prenotabili in Italia.
Gli utenti italiani da oggi possono, grazie alla fusione tra i servizi, prenotare un tavolo al ristorante con l'applicazione TheFork per Android e iOs o direttamente dal sito Tripadvisor.

Il network include anche chef stellati e pluripremiati come Paul Bocuse, Ferran Adria', Chicco Cerea e Alain Ducasse.

Il ristorante si puo' scegliere in base alla zona, ai prezzi, alla disponibilita' e al tipo di cucina, oltre che alle recensioni degli utenti. Un sistema che non cambia rispetto al passato: resta infatti inalterato il meccanismo delle recensioni, che possono essere caricate solo da chi effettivamente e' stato al ristorante. Un modo per difendersi dalle false recensioni, che ha convinto anche gli chef stellati ad aderire all'iniziativa. Su TheFork si puo' anche approfittare di offerte speciali con menu' a prezzo fisso e sconti sino al 50%: con la prenotazione si applicano alla cassa automaticamente, senza presentare il coupon.

TheFork è accessibile a questo indirizzo oppure prelevabile come app per Android o per Apple iOS.

Il servizio deve ancora crescere ma nasce comunque sotto una buona stella. Le associazioni di categoria - Fipe (Federazione italiana pubblici esercizi ) e Apci (Associazione professionale cuochi) - hanno apprezzato l'app invitando i ristoratori all'adesione.
Lino Enrico Stoppani, presidente di Fipe Confcommercio, ha spiegato che l'app è in realtà figlia di una lite con TripAdvisor (L'antitrust italiana multa TripAdvisor e Samsung).

Dopo le critiche rivolte a TripAdvisor è infatti iniziata una collaborazione con il preciso intento di ridurre al minimo le recensioni fasulle. TheFork viene valutato come uno strumento valido, certamente suscettibile di modifiche e migliorie, che però i ristoratori potranno utilizzare per gestire le prestazioni in maniera efficace, per acquisire nuovi clienti - contando anche sul passaparola -, per acquistare visibilità.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner