Debutta un progetto eno-letterario promosso da Marsala Città Europea del Vino 2013

Il racconto di apertura di Giuseppe Culicchia, marsalese d’origine e torinese d’adozione

16/06/2013

Debutta un  progetto eno-letterario promosso da Marsala Città Europea del Vino 2013

Marsala 16 giugno 2013. Debutta oggi 16 giugno su Corriere.it Racconti in bottiglia, progetto eno-letterario promosso da Marsala Città Europea del Vino 2013 in collaborazione con Rcs-Corriere della Sera e la “complicità” della Nazionale Italiana Scrittori. Ogni domenica un autore diverso racconterà il suo rapporto con il vino, le storie di vita e di passione collegate, e altri viaggi fantastici attorno al nettare degli dei. Dodici scrittori per dodici settimane, al termine delle quali sarà realizzato un libro, dapprima in versione ebook, in vendita ad agosto, e subito dopo in versione tradizionale, disponibile proprio nel periodo della vendemmia, da settembre in poi. 

Il racconto di apertura, in uscita oggi, nasce dalla penna di Giuseppe Culicchia, marsalese d’origine e torinese d’adozione, che ha voluto aprire la serie e che, per l’occasione, si trova a Marsala proprio in questi giorni. A seguire alcuni dei nomi più interessanti del panorama letterario nazionale, tra cui Mariolina Venezia, Michela Murgia e Cristiano Cavina. Insieme a loro, nella rosa dei dodici, alcuni autori della Nazionale Italiana Scrittori Osvaldo Soriano FC, partner del progetto sin dalla sua ideazione; della squadra fanno parte tra gli altri Enrico Remmert, Dino Giarrusso e Carlo D’Amicis, autori di alcuni dei “Racconti in bottiglia”.

Motore dell’iniziativa, “Marsala Città Europea del Vino 2013”. Come ha sottolineato il Sindaco Giulia Maria Adamo, “In questo momento il vino è un grande linguaggio, un linguaggio internazionale, partito dal Mediterraneo ma che, ovviamente, tocca altri luoghi lontani. Ragionare sul vino come mezzo di comunicazione di un prodotto, di una identità territoriale, di una città, ci ha avvicinato al mondo della narrazione. Da qui l’idea di coinvolgere la Nazionale Italiana Scrittori - Osvaldo Soriano Football Club, per sviluppare un progetto che, nel coniugare alcune delle grandi passioni e delle eccellenze del nostro paese, il vino, il calcio e la cultura, promuova la Città di Marsala, la Sicilia e l’Italia capitale del vino in Europa e nel Mondo. D’altronde dentro ogni bottiglia di buon vino esiste un racconto; il racconto di un territorio, di una tradizione, di una identità. Marsala 2013 è, quindi, una occasione non solo per promuovere la nostra Città e i nostri vini, ma anche per ripensare e per meditare. Sono delle cose che il vino, ma anche un buon libro, aiutano a fare molto bene, anche a seconda degli orari in cui lo si beve, dei luoghi, delle occasioni e delle persone che si frequentano. L’invito è quindi di scegliere un buon libro, le persone giuste, i luoghi giusti e gli orari giusti in cui degustare, a Marsala, qualcosa di unico”.


Paolo Verri, Presidente dell’Osvaldo Soriano FC ricorda che la Nazionale Scrittori “non è una semplice squadra di calcio. Da sempre siamo coinvolti in progetti che a fianco della dimensione sportiva offrano occasioni di divulgazione della lettura e della cultura più in generale. Nei dodici anni di attività della squadra abbiamo incontrato scrittori e lettori di tutto il mondo, sempre con l’obiettivo ultimo di far incontrare ambiti apparentemente lontani ma nella realtà vicinissimi, proprio come il vino e la narrazione”.

L’iniziativa era stata presentata lo scorso maggio al “Salone del Libro di Torino”, nel corso del quale era presente lo stesso scrittore Giuseppe Culicchia.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner