Design Week: A Milano sfila la creatività dei designer

Salone del Mobile, EuroCucina & Bagno: un connubio vincente!

02/05/2014

Design Week: A Milano sfila la creatività dei designer
“Il mio design ha a che fare con le cose semplici che corrispondono non tanto ai bisogni quanto piuttosto alla natura stessa di ciò che è la luce o di quello che potrebbe essere”.  Jean Nouvel
Le nuove lampade sono molecole di un grande organismo o ingredienti di un buon risotto, o membra di un corpo efficiente. Diverse e capaci di produrre effetti diversi senza escludersi a vicenda, mettendo a disposizione possibilità totalmente nuove, opzioni di scelta che solamente curiosità e voglia di migliorare sapranno cogliere e sfruttare.
L’innovazione assoluta della capacità di Artemide di affrontare sempre nuove sfide nel progettare la luce, nel 2014 è rappresentata dal progetto Incipit, di Carlotta de Bevilacqua e Fabio Zanola, una sintesi calibrata tra ottica, meccanica e termica, realizzato in monomateriale. Un corpo in alluminio pressofuso accoglie la sede del LED e prevede elementi verticali e orizzontali. I primi sono necessari sia dal punto di vista meccanico sia dal punto di vista della conduzione del calore generato dalla sorgente luminosa, i secondi svolgono la funzione di settori ottici opportunamente calibrati fra loro. Il completamento di Incipit è Incalmo. Dall’idea iniziale di una macchina ottica, termica, tecnologica, dove tutto è un ingranaggio del sistema, alla volontà di recuperare allo stesso tempo una dimensione umana, artigianale, che contempla la bellezza dell’imperfezione grazie alla rivisitazione di un materiale prezioso come il vetro soffiato.
Il continuo progredire della ricerca e dell’innovazione Artemide ha portato l’Azienda alla realizzazione di strumenti di Light management, strumenti sofisticati e intelligenti in grado di controllare, gestire, interagire e dialogare con la luce. Artemide entra anche nel mondo della qualità ambientale con le tre interpretazioni dedicate alla fonoassorbenza con le luci di Michele De Lucchi, Mario Bellini, Progetto CMR, per garantire ottima qualità visiva ed acustica negli spazi dove l’uomo vive e lavora.
Ambrosia, di De Lucchi, è una lampada a sospensione dalla forma sottile, con un trama a nido d’ape che cattura e intrappola le onde sonore al suo interno e smorzandole di intensità. Ambrosia, come anche Egg, altro sistema di acustic light di Progetto CMR, sono realizzate in fibra di poliestere sagomata e a profilo di densità variabile per ottenere prestazioni acustiche significative in un ampio intervallo di frequenza. Il progetto di Mario Bellini è una tenda luminosa fonoassorbente, realizzata con un tessuto dalle proprietà ottiche e acustiche, installabile a vetro o a parete e in grado di garantire un notevole miglioramento dell’acustica dell’ambiente in cui la tenda luminosa viene installata.
Si accende la leggerezza. Quella delle creazioni di Ivan Lolli e Mario Memmoli, che rileggono archetipi e forme dell’illuminazione con estro lirico. Un percorso di cristallo e luce, che della collezione Viet esalta il carattere scenografico e seducente. Strutture di trasparenza che realizzano nella forma pura della campana stilizzata una fusione sincretica tra il lampadario occidentale e la lanterna asiatica. Nei modelli i profili sono rigorosi, le sospensioni in acciaio. Eppure la maglia cristallina, attraversata dalle rifrazioni, ne sfuma i contorni in magiche gradazioni di colore.
Presenza solida e insieme fluttuante, per un ossimoro che incanta i sensi e molto ci dice della moda di Tombolini: un’armonia complessa e ineguagliabile, che addolcisce il disegno sempre nitido dei modelli nella proverbiale leggerezza del tessuto.
Fondato a Milano nel 1993 dagli architetti Ivan Lolli e Mario Memmoli il marchio è noto in tutto il mondo per la produzione di lampade in cristallo colorato dal design contemporaneo, in cui una sapiente combinazione di asimmetria, rigore geometrico e decostruttivismo regala al cristallo una leggerezza mai vista prima.
La lanterna, disegnata da Yann Kersalè, rifinita in pelle, un oggetto semplice, ma iconico. Una lanterna dalla forma a cilindro ma suddivisa in quattro spicchi indipendenti per poter essere usati in modo autonomo. Una lampada nomade, che invita all’evasione nello spazio e nel tempo. Un vero pezzo pezzo-icona che si aggiunge alla famiglia di luci contemporanee arrivate ora a integrare l’universo casa di Hermès.
Quaranta candeline da soffiare su un divano che, indistruttibile dalle mode, ha reso morbido l’atterraggio umano nel relax di casa. Il doppio omaggio di Cassina al suo divano più famoso: nuova versione e due progetti di designer in erba.
Poltrona Frau ha presentato al Salone del Mobile di Milano, Nivola, poltrona e divano creati da Roberto Lazzeroni, designer. Nivola, elegante oggetto di design dalle linee morbide, semplici, precise e femminili per un progetto che unisce con naturalezza passato e contemporaneità. Solidità e funzionalità impeccabili per una seduta compatta e arrotondata, valorizzata dai materiali caldi e naturali, lavorati con eccellenza da poltrona Frau. I pregi di qualità e stile sono ben visibili, ma senza ostentazioni.
Durante il Salone del Mobile Donghia ha presentato alcuni suoi nuovi arredi e complementi, raffinati ed eleganti, nello stand curato dal direttore creativo Chuck Chewing. Da quando il gruppo Rubelli, da sempre specializzato nel tessile, ha acquistato Donghia la sua produzione si è arricchita con una vasta gamma di linee e collezioni pensate per arredare residenze private e il mondo del contract all’insegna di uno stile ricercato, che va oltre le mode e le tendenze. Le nuove proposte coniugano la ricercatezza dei dettagli con l’ottima manifattura. Si possono vedere e ammirare da ogni angolazione, come delle vere opere d’arte. Tra le novità, il lampadario Renaldo in vetro soffiato e acciaio, disponibile in tre diverse nuance di colore. Stile geometrico per la forma della poltrona Carry Club, mentre è arricchita da una ricercata eleganza nella finitura tessile la sedia Fiona.
S0 820-C247 Da un filo di seta bianco è il titolo della mostra installazione creata dal Design Studio Rubelli  che è stata presentata in occasione del  Salone del Mobile di Milano presso lo showroom Rubelli. La mostra,  inserita all’interno della manifestazione  5Vie Art+design,  presenta 7 installazioni  che hanno  come unico comune  denominatore un filo di seta bianco. Da qui il titolo SO C24, dove SO sta  per seta organzino e C24 è  il  codice che identifica il colore bianco. Ogni designer  dell’azienda  tessile veneziana ha creato una personalissima opera d’arte partendo da un  filo – elemento base della tessitura -  di seta  -  il più nobile dei filati da sempre protagonista delle creazioni Rubelli – bianco – colore  non colore con cui  ognuno  ha potuto “scrivere”  in totale libertà. S0 820-C24/ Da un filo di seta bianco celebra anche i 125 anni di attività della famiglia Rubelli che nel lontano 1889 rilevò un’avviata attività tessile veneziana risalente al Settecento.  La mostra rimarrà on show room fino al 16  maggio (lunedi’-venerdi’ 9-13 / 14-18) in Via San Maurilio 19 nel cuore del distretto delle 5Vie.
Presentazione in anteprima ad Eurocucina del libro Bekér di Fabrizio Nonis
Chiunque può essere bravo in cucina purché ci metta passione. Parola di Bekér, il nuovo libro di Fabrizio Nonis con le prefazioni dei giornalisti Toni Capuozzo e Gioachino Bonsignore, del noto chef Carlo Cracco e della chef marocchina Choumicha Chafaj. Bekér è stato presentato in anteprima ad Eurocucina, Salone internazionale dei mobili per la cucina. Nel volume si racconta in maniera originale e coinvolgente: da semplice macellaio di paese al gotha del giornalismo enogastronomico, grazie alla sua capacità nello scegliere e tagliare i pezzi migliori di carne (una vera e propria arte, premiata con numerosi riconoscimenti sia in Italia sia all’estero); dall’appellativo di “sciabolatore” a quello di “fiorettista”, fino ad essere addirittura soprannominato Periodista-Carnicero, giornalista-macellaio, dallo chef spagnolo Ferran Adrià. Bekér non  soltanto  contiene  moltissime  delle  famose ricette di Nonis, ma insegna anche quali coltelli e utensili utilizzare; come saper riconoscere, scegliere, preparare,  intenerire  e  conservare  le  carni;  propone tecniche di cottura tradizionali e innovative, raccontate nelle pagine del libro e, nell’edizione con dvd allegato, interpretate ai fornelli nel programma tv Bekér - Macellaio in Cucina, prodotto da Sconfinando. Così l'arte della macelleria si mescola alla comunicazione, con lo scopo di abbinare e valorizzare al meglio cotture e materie prime, indirizzando il lettore passo dopo passo nella creazione di ottimi piatti. Il libro emoziona anche con un  pizzico  di  gossip, ricordando i grandi  chef,  i sommelier,  i gastronomi,  i politici,  gli attori, i calciatori e i tanti personaggi del jet set internazionale incontrati e conosciuti dall’autore durante la carriera. Fabrizio Nonis è nato a Toronto (Canada) nel 1963, ma risiede a Venezia. Macellaio, gastronomo, giornalista pubblicista e conduttore  televisivo di  successo,  ama  trasmettere  agli altri le sensazioni della vista, dell’olfatto e del gusto. Ha già pubblicato “In punta di coltello”, “Gusto Acceso - I segreti della cottura a Legna” e “Adesso vi cucino Io”. Il volume sarà presto disponibile in libreria e sul web al prezzo di € 14.90, o al prezzo di €19.9 per l’edizione con dvd allegato
La cucina “sartoriale”
Nella stanza dei fornelli si afferma sempre più il “taglio su misura” dei vari accessori per trovare soluzioni a portata di tutti.                        
“E’ il fulcro della casa, il luogo della ritualità domestica dove la famiglia si riunisce.  Ma è sempre più spesso anche lo spazio della socialità, l’ambiente in cui si ricevono gli amici. Rispetto al passato, oggi la cucina è il vero luogo di aggregazione della casa”. Così parla Edi Snaidero, presidente e ad del gruppo che da quasi settant’anni progetta le cucine che hanno scandito il cambiamento del costume e del modo di vivere lo spazio oggi forse più importante delle nostre abitazioni. Una vocazione a interpretare le trasformazioni sociali che viene confermata dalle proposte lanciate in questa edizione di Eurocucina, dove l’azienda ha presentato sei nuovi modelli realizzati con noti designer.
Eurocucina 2014: rafforzata la collaborazione di Miele con Slow Food. Nell’ottica della promozione di un nuovo modo di vivere la cucina con più gusto e armonia, Miele si avvale sempre di più della collaborazione di Slow Food Italia. Per valorizzare al meglio la tradizione culinaria italiana, Miele e Slow Food Italia hanno scelto Vittorio Fusari per rappresentare la cultura delle materie prime, la passione per il territorio, l’approccio moderno alla cucina. Miele è però attenta e sostiene anche i giovani talenti, come Lapo Querci, recentemente selezionato da Slow Food tra i cuochi per lavorare alle Tavole accademiche.
Solidi e condivisi i principi che guidano Miele e Slow Food nel rispetto delle risorse ambientali e della sostenibilità sociale. Grazie agli elettrodomestici innovativi ed altamente tecnologici, Miele permette una cottura che mantiene intatte le proprietà nutritive degli alimenti e unisce tradizione mediterranea, creatività e benessere, per “trasformare” in maniera ottimale la materia prima, rispettandola. Soluzioni intelligenti, che consentono di ottenere risultati sempre perfetti, senza sprechi. Infatti gli apparecchi Miele sono concepiti nel pieno rispetto dell’ambiente e delle sue risorse: dotati di funzioni avanzate, garantiscono la massima efficienza e permettono il massimo risparmio di acqua e di energia elettrica.
Con la nuova generazione 6000 di elettrodomestici da incasso, Miele ha migliorato i forni a vapore e i forni a vapore combinati. L’esclusiva tecnologia di Miele per la generazione del vapore detta alti standard qualitativi. Più grande e ancora più versatile nell’utilizzo: queste sono le caratteristiche del nuovo forno a vapore combinato di Miele, che sarà in commercio da ottobre 2014 .
Knock2open: la lavastoviglie si apre “bussando”. Le lavastoviglie G 6000 di Miele si distinguono per il design elegante e la massima efficienza energetica. I modelli a scomparsa totale si integrano inoltre armoniosamente nella cucina. Senza maniglie, lo sportello si apre grazie al sistema Knock2open. Secondo l’azienda tedesca il design non attiene solo all’aspetto esteriore di un oggetto, ma anche all’uso che se ne fa. Gli elettrodomestici Miele generazione 6000 sono prodotti che per estetica, materialità e funzionalità si accordano perfettamente tra loro all’interno della stessa gamma di apparecchi. Illuminazione eccezionale grazie a FlexiLight, freschezza che dura a lungo con PerfectFresh e migliore classe di efficienza A+++ sull’etichetta energetica: questo è quello che offre il nuovo frigorifero K 36483 IDF della serie di elettrodomestici da incasso k 30000.
Miele fa tendenza e propone i nuovi piani a induzione del colore bianco, in perfetto abbinamento agli elettrodomestici da incasso bianco brillante. Grazie alla tecnologia PowerFlex, anche stoviglie di grandi dimensioni vengono riscaldate in modo rapido, senza difficoltà. I nuovi piani di cottura a induzione presentano massima efficienza energetica in tutti i settori, per risparmiare tempo e denaro.
Riscoprire l’arte di cucinare. La tecnologia è sempre più essenziale nelle nostre vite di tutti i giorni. Tuttavia, senza un’anima è soltanto una soluzione tecnica. La collezione Cast di Patricia Urquiola, con il suo design unico, esalta la tecnologia innovativa di Beko. Cast Line è il sogno della tua cucina. Dotato della tecnologia più avanzata e di un design esclusivo con maniglia integrata, il forno della linea Cast porta soluzioni intelligenti nella vita di tutti i giorni.
Design elegante e tecnologia all’avanguardia si sposano per offrire una nuova esperienza in cucina. Nella nuova collezione Cast Line troverai sicuramente il modello che meglio incontra i tuoi desideri, Innovativi bruciatori doppia corona e regolazione indipendente, regolazione della potenza ampia e flessibile, con la possibilità di friggere oppure semplicemente tenere in caldo con il medesimo bruciatore.  Il sistema di cottura Luminist moderno, elegante e facile da usare, supportato da bruciatori a fiamma verticale ad alta efficienza. Un sistema di indicatori Led tutela la vostra sicurezza informandovi sulla potenza della fiamma grazie a un’interfaccia intelligente a Led.
Flessibilità e funzionalità. La cappa Cast, dal design raffinato, è progettata per esprimere la massima funzionalità in cucina, racchiudendo in un solo prodotto un elegante pensile ed una potente cappa aspirante dalle alte prestazioni.
Gaggenau a Eurocucina 2014. Il valore della manifattura. Il ritorno a metodi di produzione tradizionale, unito ad una costante ricerca di alimenti genuini e autentici, sta influenzando considerevolmente il campo dell’arte culinaria. A Eurocucina Gaggenau mette in scena il tradizionale connubio tra pane e vino, nel quale gli apparecchi diventano strumenti nei processi culinari. Al centro dell’attenzione i forni della Serie 400 e 200 per la produzione del pane e la nuova collezione Vario Cooling Serie 400 per la conservazione e per la degustazione del vino. Completano la presentazione dei prodotti l’unità di aspirazione da piano ad elevata efficienza VL 414 e le lavastoviglie Vario con sistema di apertura FlatOpening. Tecniche genuine per la produzione di pane e di vino presuppongono una cura particolare nella scelta degli ingredienti e richiedono un’opportuna esperienza, costanza e pazienza, in particolare nel processo di maturazione. Ingredienti genuini di alta qualità consentono un’esperienza culinaria esclusiva e ispirata. “Con la messa in scena di tutti questi processi si può ben comprendere il parallelismo con la produzione dei nostri apparecchi “Gaggenau”, dichiara Sven Schnee, Global Head del marchio Gaggenau.
Un’importante ricorrenza, per il marchio leader di mercato, da festeggiare alla 20° edizione della fiera biennale milanese. Era il 1964 quando per la prima volta venne prodotta una lavastoviglie Bosch. Da quel momento l’ascesa dell’azienda tedesca è stata ininterrotta. Per festeggiare questo importante traguardo, in occasione di Eurocucina 2014, Bosch presenta le nuove lavastoviglie con Zeolite, il migliore ambasciatore del continuo investimento in ricerca e sviluppo, che da oltre 125 anni l’azienda persegue senza sosta. “Chi smette di migliorarsi, smette di essere capace” questo il monito di Robert Bosch, i cui valori, ancora oggi, sono il fondamento di una cultura aziendale, basata sull’uomo e su soluzioni concrete e innovative, mirate a migliorare la qualità della vita di tutti i giorni. Esattamente seguendo questa direzione è stata concepita la nuova gamma di lavastoviglie dedicate alla cura dei cristalli.
Bosch celebra il 50° anniversario dalla nascita della sua prima lavastoviglie presentando le nuove macchine con Zeolite dedicate alla cura dei cristalli. Un’importante ricorrenza, per il marchio leader di mercato, da festeggiare alla 20° edizione della fiera biennale milanese.
Era il 1964 quando per la prima volta venne prodotta una lavastoviglie Bosch. Da quel momento l’ascesa dell’azienda tedesca è stata ininterrotta. Per festeggiare questo importante traguardo, in occasione di Eurocucina 2014, Bosch presenta le nuove lavastoviglie con Zeolite, il migliore ambasciatore del continuo investimento in ricerca e sviluppo, che da oltre 125 anni l’azienda persegue senza sosta. “Chi smette di migliorarsi, smette di essere capace” questo il monito di Robert Bosch, i cui valori, ancora oggi, sono il fondamento di una cultura aziendale, basata sull’uomo e su soluzioni concrete e innovative, mirate a migliorare la qualità della vita di tutti i giorni. Esattamente seguendo questa direzione è stata concepita la nuova gamma di lavastoviglie dedicate alla cura dei cristalli. Porcellane pregiate ed eleganti bicchieri in vetro arricchiscono qualsiasi tavola. Solo il pensiero di doverle poi lavare a mano può far passare la voglia di utilizzarle. Da oggi non sarà più così: infatti, le nuove lavastoviglie con Zeolite elimineranno questa fatica.  La delicatezza, che contraddistingue queste nuove lavastoviglie, supererà ogni attesa. Infatti, Bosch ha dotato le sue lavastoviglie più efficienti con funzioni che consentono di rilassarsi completamente mentre il lavaggio è in azione. Glass 40°, il nuovo programma di Bosch per i bicchieri, assicura la massima brillantezza, pulizia e protezione, mentre GlassTrav, lo speciale cestello per i bicchieri a stelo lungo. Disponibile come accessorio, garantisce maggiore flessibilità e stabilità per le stoviglie. Infine, la Zeolite, un minerale che non richiede manutenzione, consente di ottenere risultati di asciugatura ottimali, non soltanto con il cristallo.
Nardi elettrodomestici ha creato una propria concezione di “innovazione fruibile” in cui semplicità e tecnologia si fondono in una filosofia evoluta, l’Home Feeling. Prodotti intelligenti al servizio della vita quotidiana che attraverso il valore del Made in Italy offrono quella libertà preziosa di vivere la casa con serenità e stile. La serie di forni elettronici Italia rivendica le origini di Nardi Elettrodomestici e la sua tradizione nel Made in Italy. Improntati alla più avanzata tecnologia disponibile, con comandi digitali a sfioramento o schermo a matrice attiva multicolore, con il loro caratteristico design rendono omaggio all’italianità. Fra i migliori sul mercato in fatto di consumo energetico, sono anche dotati di bacinelle in vetro borosilicato lavabile in lavastoviglie e guide telescopiche ad  estrazione totale, per una gestione più semplice degli alimenti all’interno della muffola. La famiglia di forni TFT presenta uno schermo multicolore a matrice attiva, con navigazione semplice e chiara. Le icone permettono di impostare semplici programmi predefiniti, o di attivare in dettaglio le combinazioni di resistenze richieste da utenti esperti. Le porte USB consentono di collegare dispositivi mobili in grado di amplificare l’audio delle telefonate o della musica. Inoltre permettono l’accesso ad impostazioni avanzate del forno. I forni, dotati di chiusura ammortizzata, evitano che la porta sbatta e quindi è possibile chiuderla anche con le mani occupate, senza creare danni. Il forno gas ventilato presenta 10 combinazioni di cottura. La gestione elettronica della fiamma permette di impostare temperature precise, il programmatore elettronico per l’impostazione della cottura con partenza ritardata e spegnimento automatico. In caso di spegnimento accidentale, il forno riaccende automaticamente la fiamma. Il girarrosto può essere utilizzato in combinazione con le varie funzioni di cottura, per la preparazione di piatti particolari. Il forno è dotato di bacinella in borosilicato.
Nello spazio Electrolux a Eurocucina FTK - in scena le ultime innovazioni in fatto di elettrodomestici. Presentazioni e show cooking mettono in luce i trend del settore: semplificazione d’uso e interattività con piattaforme web e social network per rendere sempre più piacevole il tempo in cucina.
Sempre impegnata nello sviluppo di prodotti che ispirano nuove esperienze gastronomiche, Electrolux propone molte novità. Fresh Herbs è un modulo creato per coltivare direttamente nella propria cucina, e nelle condizioni ideali, tutte le erbe aromatiche che servono per una perfetta esecuzione dei piatti. Il nuovo forno combinato a vapore viene dotato con l’attrezzatura per il sottovuoto o con l’abbattitore, come nelle cucine professionali. Anche il frigorifero si trasforma: la configurazione interna si può modificare in un attimo a seconda delle provviste da sistemare.
Candy Group si affaccia a Eurocucina 2014 con nuove collezioni di elettrodomestici da incasso.
La nuova collezione di forni Candy rappresenta una sintesi tra design e funzionalità, benessere e buona cucina. Le diverse linee estetiche esprimono le molteplici personalità della marca. I forni Candy Elite, disponibili nelle nuove maxi cavità che raggiungono fino a 78 litri di capacità, hanno un design curato in ogni dettaglio, finiture e materiali ricercati e cornici ridotte per una completa visibilità dei cibi in cottura. Inoltre sono dotati di caratteristiche tecniche esclusive come l’illuminazione U-See e lo speciale sistema di cottura SoftCook.
Sul fronte dei piani cottura, Candy presenta Elite Flat Inox, una sintesi di tecnologia e studio dei materiali. L’utilizzo di inox ultra sottile per la placca e la presenza di bruciatori a file con funzionamento a fiamma verticale sono solo un esempio di ottimizzazione delle prestazioni, per garantire la massima precisione in cottura. Ogni componente del prodotto, dalle griglie in acciaio alle manopole in doppia finitura, è costruito con materiali di prima scelta che rendono il piano cottura Elite un prodotto senza tempo.
La collezione Elite viene completata da una gamma di forni a micro-onde e di forni a vapore, in coordinato con una cappa e un frigorifero per una collezione completa e votata alla massima cura dei dettagli, per avere prodotti innovativi e funzionali che raggiungono l’eccellenza estetica.
Un piano speciale per ogni occasione. Non porre limiti alla tua fantasia in cucina. Con Neef Flexinduction. Il tocco unico e personale di ogni ricetta è l’ingrediente fondamentale di un piatto indimenticabile. Offrire gli strumenti adatti per dare sfogo alla propria creatività è l’obiettivo di Neff, marchio tedesco di elettrodomestici dedicato a chi ha una vera passione per la cucina e che, in occasione di Eurocucina 2014, ai piani cottura a induzione Flexinduction affianca tre nuovi accessori speciali: la piastra teppan Yaki, il grill in ghisa e l’accessorio per la cottura a vapore. Per creare ogni giorno nuove e originali ricette. Flexinduction. Il piacere di cucinare senza limiti. I piani cottura FlexInduction di Neff sono dotati di una zona flessibile e illimitata che può essere sfruttata nella sua interezza per cucinare contemporaneamente con più pentole, posizionabili ovunque, proprio come nelle cucine dei ristoranti. La zona flessibile riconosce automaticamente le stoviglie, riscaldandole alla perfezione, qualunque sia la loro posizione e dimensione. Neff propone una gamma totalmente rinnovata e ampliata di piani cottura a induzione con l’innovativa superficie FlexInduction: 10 modelli diversi da 30, 60, 80, e 90 cm di larghezza, con singola o doppia superficie flessibile e illimitata, caratterizzati da un’elegante cornice in acciaio inox, o installabile a filo top, e dalla nuova estetica a serigrafia delle zone cottura. I nuovi piani cottura a induzione di Neff garantiscono il massimo della flessibilità e della libertà per esaudire ogni desiderio e per rispondere a ogni esigenza.
Combinare le zone di cottura: combi-Zone. I nuovi piani cottura a induzione combi-Induction di Siemens sono l’ideale per chi desidera coniugare la semplicità e l’efficienza di un piano a induzione, con la massima flessibilità d’utilizzo. Grazie alla funzione combi-Zone, infatti, è possibile combinare le due zone di cottura indipendenti per ampliare lo spazio disponibile ed ospitare così pentole o tegami di grandi dimensioni: semplicemente al tocco di un tasto. Le due zone cottura possono essere separate di nuovo, con la stessa facilità. Cuocere e tenere in caldo: powerMove. Con l’innovativa funzione powerMove, è possibile passare da un’elevata potenza di cottura alla modalità “tenere in caldo”, semplicemente spostando le pentole. Premendo un tasto, si attivano in contemporanea le due zone di cottura: in quella anteriore viene erogata la potenza di cottura più alta, ideale per cuocere o dorare. A fine cottura, basta spostare la pentola sulla zona posteriore, già impostata su un livello di potenza più basso, per mantenere in caldo il cibo. La zona di cottura non si riattiverà fino a quando non vi sarà posizionata nuovamente una pentola.
La stanza da bagno da vivere
KristalLang è l’azienda svizzera leader mondiale nell’arredo bagno di lusso. Design, tecnologia, qualità e il connubio con i cristalli Swarovski sono gli elementi vincenti per rendere anche il più semplice accessorio per il bagno un vero e proprio gioiello raffinato e di alta levatura. KristalLang non si rivolge sono al privato con i suoi tesori per l’arredo bagno e di qualsiasi ambiente che vogliate rendere speciale, ma anche a quelle aziende, che desiderano dare un tocco di classe ai loro interni. Perfetto per catene alberghiere, spa, navi di lusso…là dove si desideri che un sogno resti per sempre!
Da ben tre generazioni il lavoro della famiglia Lang si distingue per la professionalità e l’alta qualità nella realizzazione di oggetti d’arredo per interni e di arredo urbano. Grazie al trattamento dei metalli “in House”, la società, che garantisce estrema qualità e personalizzazione in ogni realizzazione, è riconosciuta e valorizzata per i suoi prodotti da marchi come Mercedes-Benz e Porsche, ma anche preso la clientela Vip a livello nazionale e internazionale. Da questa lunga esperienza, nasce il desiderio di distinguersi ulteriormente rivolgendosi ad un target di alto standing grazie a KristalLang, con una gamma completa di accessori per il bagno e per l’arredamento interno di ogni genere, maniglie per porte e mobili, ringhiere e appendi abiti, solo per citarne alcuni esempi. Accessori che sino ad oggi erano rimasti nell’anonimato sono stati resi unici grazie alla creatività di KristalLang attraverso l’impiego di metalli preziosi come l’ottone cromato o placcato oro 24ky e impreziositi da elementi Swarovski tutti certificati.
2B Box Docce protagonista della Design Week 2014.
Benvenuti nel mondo 2B dove la filosofia de “Il box doccia. Sempre” realizza prodotti e servizi su misura per il tuo box doccia.
Fondata nel 1975 da Bruno Bonacini, l’azienda con sede a Soliera in provincia di Modena, si estende su un’area coperta di oltre 28.000 mq. Box Docce 2B dall’iniziale produzione di cabine doccia semplici, secondo le esigenze di mercato di quel tempo, ha successivamente sviluppato un prodotto altamente performante ed affidabile. La Box Docce 2B oggi, si pone nel mercato internazionale come un’azienda tra le più interessanti nel settore.
La costante crescita ha permesso all’azienda di effettuare in più di 25 anni investimenti di carattere finanziario e di risorse umane, determinando così una naturale crescita di fatturato e di quote di mercato tale da collocarla automaticamente nel panorama della produzione nazionale ed internazionale. L’azienda è da sempre un “punto di riferimento” per le aspettative del settore, in quanto a: tecnologia, qualità, servizio, assistenza, e per le soluzioni personalizzate che è in grado di offrire. Dalla serie 300 alla Serie Open Air, fino a quando la nuova serie Centoxcento Chrome 500, 2B Box Docce ha tracciato molti dei percorsi più significativi e innovativi degli ultimi 30 anni, che unisce il gusto per la bellezza e il design con il settore tecnologico, offrendo box per tutte le esigenze. La gamma Box Docce 2B include diverse linee di prodotti in cristallo e in acrilico. La struttura di tutti gli articoli 2B è in alluminio anodizzato e verniciato con polveri epossidiche a 220° C nella vasta gamma colori.
Passione, conoscenza, esperienza e innovazione gli hanno permesso di realizzare linee di prodotto per soddisfare ogni tua esigenza. Cultura, storia, l’onestà e l’innovazione sono i valori dell’identità 2B Box Docce. L’eredità di un grande patrimonio territoriale e l’amore per eccellenza, vere fonti di vita per l’azienda.
Le più belle idee per la vostra casa. Box serie Ibis Gold, angolare apertura totale esterna/interna con due porte a battente, chiusura magnetica, cristallo temperato da 6 mm, con incisione e sagomatura.  Oltre alla bellezza della doccia può rendere il vostro box doccia personalizzato con Strass Swarovski Crystal.
Le cabine doccia della Box Docce 2B, posso essere acquistate online tramite i migliori rivenditori.
 
Gioielli da bagno, in microfusione di ottone smaltato, animali di puro design abbinati ad elementi di arredo bagno verniciati in oro 24kt.
Teuco punta con decisione verso un nuovo décor. L’azienda marchigiana si presenta al Salone con vasche personalizzabili dal materiale alle finiture: “la nuova parola d’ordine è decorare, il consumatore è alla ricerca di ambienti “total look” altamente scenografici”. Se le superfici si colorano, le linee pulite e rigorose rimangono un must.
I magnifici tappeti della Collezione Giò Ponti di ABC Italia rappresentano un manifesto dell’eccellenza italiana: sono lavorati a mano da artigiani esperti, recuperando le tradizionali tecniche della tessitura a telaio, e sono realizzati solo con materie prime di eccellente qualità come lana, aloe, canape e seta. I tappeti ABC, considerati dallo stesso Giò Ponti come nuvole, isole, spazi privato dove creare a dar forma di espressione al proprio gusto e personalità, diventano così piccole opere d’arte destinate ad arricchire le abitazioni di coloro che ammirano design e qualità italiani e il lavoro creativo dell’illustre architetto.

designweekmilano

Design Week: A Milano sfila la creatività dei designer
Design Week: A Milano sfila la creatività dei designer
Design Week: A Milano sfila la creatività dei designer
Design Week: A Milano sfila la creatività dei designer
Design Week: A Milano sfila la creatività dei designer
Design Week: A Milano sfila la creatività dei designer
Design Week: A Milano sfila la creatività dei designer
Design Week: A Milano sfila la creatività dei designer
Design Week: A Milano sfila la creatività dei designer
Design Week: A Milano sfila la creatività dei designer
Design Week: A Milano sfila la creatività dei designer
Design Week: A Milano sfila la creatività dei designer
Design Week: A Milano sfila la creatività dei designer
Design Week: A Milano sfila la creatività dei designer
Design Week: A Milano sfila la creatività dei designer
Design Week: A Milano sfila la creatività dei designer
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner