Distilleria Caffo: le novità del 2017 e il nuovo sito web del Vecchio Amaro del Capo

17/01/2017

Distilleria Caffo: le novità del 2017 e il nuovo  sito web del Vecchio Amaro del Capo
Da New York a Londra,dalle spiagge di Rio de Janero a quelle di Taormina. E ancora Parigi, Mosca e New Delhi. È il calendario 2017 firmato dalla Distilleria Caffo e dedicato al Vecchio Amaro del Capo, il liquore d’erbe di Calabria più amato dagli italiani.

Nelle illustrazioni viene ritratto nei luoghi del Mondo dov’è più noto e amato e accostato a raffinate ricette di cocktail.
Ad esempio a New York, il Vecchio Amaro del Capo si sposa bene con una fetta di arancia disidratata, sciroppo di zucchero, succo di limone e albume d’uovo (Capo Sour), ad Hong kong si miscela con la Vecchia Grappa Caffo e scaglie di cannella affumicata(Old Style), nel New Delhi si abbina con un rum scuro, succo di limone fresco e gocce di infuso di pimento e ginger beer (Bark ‘N’ Stormy).

Un’ altra novità del 2017 è il sito web del Vecchio Amaro del Capo: http://amarodelcapo.it
Il sito esplora approfonditamente il prodotto simbolo della Distilleria Caffo, intendendo raggiungere un pubblico di consumatori giovane e vivace senza però dimenticare quella ricchezza di storia e passione che segna il processo creativo di un liquore unico al mondo. Ecco le principali sezioni che consumatori e curiosi possono scoprire:
Mixology: l’area dove è possibile trovare una selezione dei migliori cocktail in cui l’Amaro del Capo è il protagonista. Un’occasione preziosa di sperimentazione per tutti i barman più fantasiosi e per chi vuole cimentarsi a casa nella realizzazione di un cocktail.
I segreti del Capo: la storia, i riconoscimenti e i consigli di consumo del liquore che racchiude in sé profumi e sapori della Calabria.
Riserva del Centenario: tutto quello che c’è da sapere sul Vecchio Amaro del Capo Riserva, creato da Caffo per festeggiare il centenario aziendale.
Distilleria Caffo: le novità del 2017 e il nuovo  sito web del Vecchio Amaro del Capo
Il sito è inoltre fruibile in quattro lingue (inglese, italiano, spagnolo e tedesco): l’utente dovrà semplicemente connettersi e visualizzerà automaticamente il sito nella lingua settata nel browser. Sono inoltre presenti tutti i link ai profili social di Vecchio Amaro del Capo, sempre raggiungibile su Facebook e Instagram. Questa nuova piattaforma web è un traguardo importante per un prodotto che proprio sui social network riscuote quotidianamente un crescente successo: un modo per essere sempre più vicini alle esigenze di un pubblico attento ed esigente. Proprio su Facebook, la strategia di comunicazione ha visto la creazione di una global page, con l’obiettivo di offrire la migliore esperienza possibile non solo ai consumatori italiani, ma a quelli di tutto il mondo.

La pagina ha raggiunto 166.000 like, di cui ben 9.000 acquisiti fra ottobre e novembre 2016. Fra i post di maggiore successo, quello con cui l’Amaro del Capo festeggiava scherzosamente il primo aprile, che ha totalizzato 6.400 interazioni e ha raggiunto più di 260.000 persone, e la serie di post che celebravano l’arrivo della nuova bottiglia, con 6.300 interazioni e 250.000 persone raggiunte.
Una nuova importante tessera va dunque ad aggiungersi ad un quadro strategico già ben delineato, che ha contribuito a rendere il Gruppo Caffo leader nel suo mercato sia in Italia, sia nel mondo.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner