Docenti dell'ICIF, Italian Culinary Institute for Foreigners in Pakistan e in Romania

Per la promozione dei prodotti agro alimentari d’eccellenza italiani

12/11/2013

Docenti dell'ICIF, Italian Culinary Institute for Foreigners in Pakistan e in Romania
Torino 12 novembre 2013. In questo mese di novembre l’ICIF, Italian Culinary Institute for Foreigners, sarà impegnato in Pakistan e in Romania per la promozione dei prodotti agro alimentari d’eccellenza italiani. L’enogastronomia, che è sicuramente uno dei fiori all’occhiello del nostro Paese, è uno dei settori trainanti per favorire gli scambi commerciali.
 
Il Consolato Italiano di Karachi, Pakistan, in occasione del Festival della Cucina Italiana previsto dal 16 al 21  novembre 2013, ha richiesto la presenza  di uno Chef ICIF, che si occuperà di promuovere in occasione delle serate di gala, cocktails e buffet, previsti presso i principali Hotel della città, i piatti della Cucina Tradizionale Italiana. In una delle città più pericolose al mondo, l’ICIF, attraverso l’esperienza dello Chef Giancarlo Piccarreta,  porterà il gusto e i sapori della Cucina delle Regioni d’Italia. Il nostro Istituto non è nuova a sfide del genere, già nel 2006 aveva varcato le frontiere di uno dei Paesi più chiusi del mondo: la Corea del Nord, organizzando a Pyongyang un mese di formazione sulla Cucina, l’Enologia e la pasticceria italiana, per 20 cuochi della catena di Hotel a cinque stelle Koryo.
 
Inoltre dal 25 al 28 novembre, su invito dell’ICE  (Istituto per il Commercio Estero), i docenti dell’ICIF saranno a Bucarest per svolgere dei Corsi sulla Cucina e Pizza Italiana, in occasione dell’edizione 2013 del Festival “Cento per cento Italiano”, dedicato alla promozione dei prodotti e dell’enogastronomia del nostro territorio, già particolarmente conosciuta ed apprezzata sul mercato romeno.
I Corsi saranno rivolti a professionisti del settore e tenuti dallo Chef Istruttore Giancarlo Piccarreta e dal Pizzaiolo Vincenzo Spezzano, che presenteranno alcune ricette tipiche italiane promuovendo l’uso di prodotti del nostro territorio,  come elemento fondamentale per la buona riuscita di un piatto italiano.
 
L’attività dell’ ICIF all’estero” –sottolinea Piero Sassone, Presidente dell’Istituto- “non si limita a Corsi di  formazione sporadici: stiamo infatti lavorando per attivare dei Centri Formativi permanenti che diventeranno autentici ambasciatori del Made in Italy in campo alimentare".

"Crediamo che diffondere la conoscenza della vera Cucina Italiana e delle eccellenze agroalimentari che la contraddistinguono
” - continua Sassone – “sia uno degli elementi chiave che l’Italia ha il dovere di mettere in campo per la lotta alla contraffazione.”
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner