Drogati di connessione? Il Prosciutto di Parma è la cura

Come disintossicarsi dai social e difendere la qualità della vita

21/05/2014

Drogati di connessione? Il Prosciutto di Parma è la cura

Parma, 21 maggio 2014 - E’ partita da qualche giorno la nuova campagna QualiTherapy del Consorzio del Prosciutto di Parma ideata dall’agenzia Cayenne. Il progetto riprende il tema trattato lo scorso anno con Difendi la tua qualità della vita. Almeno a tavola che punta sulla difesa del diritto del consumatore alla qualità.

Social detox è il concept di quest’anno ispirato e dedicato“social addicted”, cioè a tutti coloro che stimolati quotidianamente da social network, internet e televisione sviluppano atteggiamenti a volte eccessivi verso queste forme di entertainment e condivisione.
Secondo dati Audiweb*, nel 2013 l'accesso a internet da qualsiasi luogo e strumento ha raggiunto l'82% della popolazione italiana tra gli 11 e i 74 anni (vs il 79,6% del 2012), pari a 39 milioni di individui. Per quanto riguarda il tempo speso sul web, dati più recenti** indicano che le persone trascorrono sul web 2.2 ore al giorno accedendo tramite mobile e ben 4 ore e 41 minuti tramite laptop/desktop; inoltre, gli italiani sono la popolazione europea che trascorre più tempo navigando sui social (ben 2 ore al giorno).
Siamo insomma drogati di connessione, socializzazione, viralizzazione. Come ritornare a gustare la nostra vita, disintossicandoci dall’abuso di social network ed entertainment digitale? Prosciutto di Parma si fa portavoce di una sana cura social detox, salvaguardando la qualità della tua vita e suggerendo una Qualitherapy.

La web-application QualiTherapy, analizzando la nostra attività sui social network Facebook, Twitter e Instagram, definisce una diagnosi e il conseguente miglior rimedio per liberarci delle cattive abitudini digitali.
Siamo affetti da un impulso incontrollabile che ci spinge a cliccare “Mi piace” a qualsiasi contenuto? Soffriamo allora di PIACERIA, una delle social-dipendenze più diffuse negli ultimi anni. Pubblichiamo status in modo compulsivo ad ogni ora e in ogni luogo? La POSTATITE acuta causa blocchi momentanei nella propria bacheca e in quella dei propri amici. C’è poi chi soffre di CINGUETTITE e di varie forme di FOTOMANIA. Tra le terapie consigliate quindi troveremo: astenersi da qualsiasi pubblicazione per almeno 24 ore, fissare un limite massimo di 10 “Mi piace” al giorno, evitare scatti per almeno una giornata, sforzarsi di selezionare più attentamente chi seguire, offrendo in più anche una ricetta sana e gustosa a base di Prosciutto di Parma.
Gli utenti potranno vincere un Prosciutto di Parma alla settimana e partecipare all’estrazione finale di un weekend di disintossicazione social nelle terre di Parma, alla riscoperta della qualità della vita vera, rigorosamente senza smartphone e internet.
Oltre al concorso e altre attività sul sito completamente rinnovato www.difendilaqualita.it, QualiTherapy è supportato da una pianificazione pubblicitaria su radio, stampa e web sia a livello nazionale sia locale; eventi rivolti al consumatore con attività di degustazione e animazione previsti nelle città di Torino, Napoli e Bologna.

Il programma 2014 del Consorzio prevede inoltre numerose attività promozionali con il dettaglio tradizionale e la grande distribuzione.
Per il dettaglio tradizionale saranno coinvolti i punti vendita di molte città italiane come Salerno e poi Torino, Pescara, Napoli, Milano, Monza, Bologna, Bari, Palermo, Catania, Padova, Firenze, Genova, per finire a Roma in ottobre. Il calendario dettagliato è disponibile sul sito www.difendilaqualita.it. Il meccanismo promozionale è rimasto lo stesso utilizzato nelle precedenti edizioni. Il Consorzio offrirà 50 gr. di Prosciutto di Parma in omaggio a chi ne acquisterà almeno 150 gr., per una durata di 8 giorni, pertanto comprensiva di 2 fine settimana.

Nell’ambito delle attività con il canale della moderna distribuzione, e quindi con gli ipermercati e i supermercati, le promozioni si svolgeranno su tutto il territorio nazionale e riguarderanno esclusivamente il Prosciutto di Parma in vaschetta.

* Fonte: Audiweb - Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia e Audiweb Trends dicembre 2013
** Fonte: We Are Social Italia - Social, Digital & Mobile in Europa 2014
 

Con Prosciutto di Parma
a Torino per gustarsi un momento “social detox”


QualiTherapy è la campagna di Prosciutto di Parma che si fa portavoce di una sana cura “social detox” per difendere la qualità della tua vita. Almeno a tavola. QualiTherapy analizza la tua attività sui social network Facebook, Twitter e Instagram, definisce una “diagnosi” relativa alla tua presenza online e il conseguente miglior rimedio per liberarti delle “cattive abitudini digitali”, offrendo anche una ricetta sana e gustosa per ridurre i sintomi delle “malattie” a base di Prosciutto di Parma.
Ma Prosciutto di Parma difende la qualità della vita anche al di fuori della rete; e lo fa attraverso una serie di eventi nelle principali città italiane, durante i quali invita i cittadini a prendersi un momento di pausa buona e rilassante presentandosi in piazza per una degustazione di Prosciutto di Parma.

Il primo appuntamento è a Torino, il 24 maggio in Piazza Vittorio Veneto, dalle 11.00 alle 20.00. Torino è stata scelta perché, secondo l’ICity Rate 2013, è una città in cui è molto difficile trovare parcheggio; per un giorno, il Consorzio invita i torinesi a usare la bicicletta o i mezzi pubblici e a gustare Prosciutto di Parma!

Durante gli eventi le hostess inviteranno i passanti a scegliere una penitenza social, facendosi fotografare con grandi cartelli che riportano un’azione da fare contro le cattive abitudini social. Le immagini verranno postate in tempo reale sulla pagina Facebook di Prosciutto di Parma. Il sito http://difendilaqualita.it/ ospiterà una gallery di immagini degli eventi.

Prosciutto di Parma vi aspetta a Torino in Piazza Vittorio Veneto
Sabato 24 maggio 2014 dalle ore 11:00

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner