Emilia-Romagna in viaggio verso Expo: il programma e le tappe

Domenica 6 settembre il viaggio farà tappa al Festival del Prosciutto di Parma

01/08/2015

Emilia-Romagna in viaggio verso Expo: il programma e le tappe
Milano Expo 2015. Da Rimini a Piacenza e poi a Expo con una sfoglia di 75 metri e con le eccellenze gastronomiche del territorio. Si avvicina la data di partenza di “L’Emilia Romagna in viaggio verso Expo” e a preannunciare ai turisti gourmand il programma è la nuova cartoguida che contiene tutte le tappe e le informazioni utili per seguire i tre percorsi dell’iniziativa e partecipare agli eventi che animeranno le città coinvolte nel progetto.

La mappa è disponibile in 100.000 copie negli uffici IAT dei capoluoghi di provincia dell’Emilia Romagna e nei 50 ristoranti dell’associazione Cheftochef emiliaromagnacuochi.
Un percorso gastronomico e culturale volto alla scoperta della Regione Emilia-Romagna, che si snoderà attraverso tre direttrici storiche: la Via d’Acqua del Mare Adriatico e del Fiume Po che sarà percorsa in motonave, la via di terra rappresentata dalla Via Emilia attraversata in bicicletta e infine l’Alta via dei Parchi percorsa a piedi.

TAPPE. Un viaggio durerà oltre un mese, con tappa nel bolognese a Suviana il 26 agosto, a Imola il 27, a Lizzano in Belvedere il 28 e il 1° settembre in città, e vedrà un ricco intreccio di saperi e sapori, territori e cultura, il tutto condito dall’estro e dalla bravura del gruppo Cheftochef emiliaromagnacuochi, che insieme a produttori e vignaioli hanno dato vita a uno straordinario calendario che movimenterà l’intera regione con oltre trenta eventi.

Il viaggio inizierà il 7 agosto da Rimini e si ricongiungerà a Piacenza il 18 settembre, città nella quale chef, produttori e territori si ritroveranno per celebrare la fine la fine del percorso.

6 settembre la tappa al Festival del Prosciutto di Parma
Domenica 6 settembre il viaggio farà tappa al Festival del Prosciutto di Parma.
Parma ospiterà in Piazza Garibaldi i cuochi dell’Associazione Cheftochef impegnati nel progetto che racconteranno attraverso uno show cooking e le loro ricette i prodotti di eccellenza, i territori e la tradizione dell’Emilia Romagna.

Il 21 settembre i protagonisti del viaggio lasceranno l’Emilia-Romagna per entrare a Milano, dove nella Casa degli Atellani, che ospita la vigna di Leonardo, i cuochi, i produttori e i consorzi, i parchi e le comunità dell’Emilia-Romagna presenteranno l’eccellenza dei territori, in una straordinaria performance gastronomica.

A Expo la sfoglia di 75 metri
Infine, l’ultima tappa il 22 settembre con l’arrivo ad Expo, per tirare – cuochi e sfogline – la sfoglia di pasta lunga 75 metri, con i ripieni e i formati diversi da Piacenza al mare, con particolare attenzione nella scelta dei prodotti da usare, ai 41 prodotti DOP e IGP dell’Emilia-Romagna e anche ai suoi vini.

La realizzazione del progetto è stata possibile grazie alla collaborazione dell’associazione CheftoChef emiliaromagnacuochi, la Regione Emilia Romagna e APT Servizi.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner