Expo, sconto del 50% sul biglietto del treno ad agosto

Andata e ritorno ad Expo scontati per redditi sotto 10mila euro

13/07/2015

Expo, sconto del 50% sul biglietto del treno ad agosto
Milano Expo 2015. Biglietto Trenitalia di andata e ritorno per Milano ridotto del 50%, ad agosto, per i cittadini con reddito inferiore ai 10mila euro. Obiettivo: offrire a sempre più italiani l'opportunità di raggiungere Milano in treno per visitare l'Expo.

E' un obiettivo che Trenitalia persegue non da sola, ma attraverso una partnership che vede coinvolti Expo Milano 2015 e INPS.

L'offerta è infatti riservata ai beneficiari individuati dall'Inps che potranno ottenere, con procedura on line, un'apposita credenziale nominativa. Il biglietto di andata e ritorno scontato del 50% con destinazione Milano, inclusa la stazione di Rho Fiera, porta dell'esposizione universale, potrà essere acquistato presso qualunque biglietteria Trenitalia. L'offerta è valida per viaggi nel mese di agosto utilizzando le Frecce o i treni Intercity.

Ogni giorno sono 236 i treni a lunga percorrenza che arrivano a Milano da tutta Italia, di cui 148 Frecce, per un'offerta complessiva di 130mila posti al giorno. Sono 67 le fermate di treni nazionali e internazionali alla stazione di Rho Fiera Expo Milano 2015 (37 Frecce, quattro collegamenti notte da e per il Sud, 24 treni internazionali Italia – Svizzera e due Thello Italia – Francia) per un offerta complessiva che supera i 31mila posti al giorno.

Bacino potenziale di 2 milioni di persone
Il ticket potrà essere acquistato in qualunque biglietteria Trenitalia. L’offerta è valida per viaggi che saranno effettuati in agosto, utilizzando le Frecce o i treni Intercity, ed è fruibile tramite procedura online, un’apposita credenziale nominativa.
Come ha spiegato il presidente dell’Inps Tito Boeri l’iniziativa si rivolge ad un bacino di «due milioni di persone» che, "senza questo accorto non potrebbero visitare l’Esposizione».

Presentando l’iniziativa il commissario di Expo Giuseppe Sala ha sottolineato che l’iniziativa non è stata pensata per aumentare l’affluenza ad Expo: «Ad oggi registriamo buoni numeri sugli ingressi e soprattutto il gradimento dei visitatori, che ha raggiunto 8,4 su 10 secondo i giudizi raccolti da Gfk».
«Tra le critiche - ha però dichiarato - quella sul costo dei biglietti è la principale, per questo il nostro compito è fare in modo che più italiani possibile possano visitare Expo».

Un nostro commento? La soglia di reddito per ottenere lo sconto ci appare troppo esigua e rimanendo così la proposta certamente l'obiettivo di avere più visitatori ad Expo non sarà raggiunto. Ci scommettiamo caro Boeri, presidente dell'Inps?
Ne riparleremo!
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner