Expo Spa: il bando di gara per l'affidamento del Piano di comunicazione per l'Esposizione Universale di Milano

Il bando da stipulare con un’agenzia (o un raggruppamento di agenzie) internazionale

05/02/2014

Expo Spa: il bando di gara per l'affidamento del Piano di comunicazione per l'Esposizione Universale di Milano

Milano 5 febbraio 2014. Expo SpA ha pubblicato l’atteso bando di gara per l’affidamento del servizio di ideazione, sviluppo e realizzazione del piano di comunicazione integrata per l’Esposizione Universale di Milano.
Il bando riguarda un accordo quadro, da stipulare con un’agenzia (o un raggruppamento di agenzie) internazionale, che durerà dal momento della firma fino al 31 ottobre 2015, data oltre la quale non potranno essere affidati nuovi appalti attuativi, ma potranno durare quelli affidati prima della scadenza.

L’agenzia aggiudicataria dovrà occuparsi dello sviluppo della strategia di comunicazione e della strategia creativa, della sua implementazione, gestione e della produzione della comunicazione di Expo accompagnando gli organizzatori, attraverso un confronto quotidiano, nel percorso di sviluppo dei progetti nella fase di avvicinamento all’evento e durante il suo svolgimento.

Il gruppo di lavoro deve essere caratterizzato da una capacità di visione strategica internazionale e garantire un network internazionale di supporto per la collaborazione con alcuni dei paesi che partecipano all’esposizione, fra cui Russia, Stati Uniti, Cina, Giappone, Brasile, Francia, Germania, UK e Svizzera, e la copertura di almeno il 25% dei paesi partecipanti.

Nel bando di gara è incluso un dettagliato brief creativo (allegato in basso) con la timeline della campagna e i suoi diversi obiettivi nelle 7 fasi temporali che ne scandiranno i messaggi prima, durante e dopo l’evento: i mezzi su cui sarà declinata la campagna sono TV, radio, social e web, e sono previsti eventi rivolti al pubblico sul territorio nazionale e nelle principali città del mondo.

L’importo massimo stimato è di 6 milioni di euro Iva esclusa, così suddiviso: 2 milioni per i servizi di creatività, 1 milione per i costi di produzione e 3 milioni per la ripetizione di servizi analoghi, da rendere solo nell’ipotesi in cui Expo si avvalga di tale facoltà e che sarnno comunque confermati entro il 31 dicembre 2014.

Sono ammesse a partecipare alla gara agenzie o consorzi di agenzie che abbiano realizzato, negli ultimi 3 esercizi, un fatturato globale pari almeno almeno a 6 milioni di euro e che, nel triennio 2011/2012/2013, abbiano svolto servizi di comunicazione integrata per il mercato italiano almeno nei canali advertising, below the line, social media e web.

Le offerte devono essere presentate per via telematica, attraverso la piattaforma Sintel, entro e non oltre le ore 12.00 del 7 marzo 2014.

Pubblichiamo QUI il bando di gara
 

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner