Fileni all’Expo: eventi e incontri per celebrare l’alimentazione

Gli appuntamenti proposti dall’azienda marchigiana a Milano

20/05/2015

Fileni all’Expo: eventi e incontri per celebrare l’alimentazione
 Milano Expo 2015. Tre punti di contatto all’interno di Expo e un ricco calendario di iniziative che si  terranno nei sei mesi della manifestazione che porterà a Milano e nel nostro Paese milioni di visitatori. Così Fileni, azienda marchigiana terza produttrice del settore avicunicolo nazionale e prima nel comparto delle carni bianche biologiche, è presente e partecipa attivamente ad Expo 2015. 
"Nella grande vetrina mondiale milanese si può prendere contatto con la storia e i prodotti di Fileni -ha detto in un incontro con la stampa Roberta Fileni, direttore marketing dell'azienda- all’interno di CIBUSèITALIA - Padiglione di Federalimentare, nello Spazio prodotti biologici del Parco della Biodiversità e nel Future Food District all’interno del Supermercato del Futuro di Coop. 

 "Vincere a tavola", l’evento di apertura per Fileni in Expo.
La presenza espositiva e di brand dell’azienda, che ha sede a Cingoli (MC) ed è sul mercato da quasi 50 anni, sarà inoltre accompagnata in Expo da una serie di eventi.  
"Li abbiamo ideati e organizzati perché condividiamo in pieno i valori e i messaggi contenuti nel tema dell'Esposizione Universale: "Nutrire il pianeta, Energia per la Vita"– spiega Roberta Fileni-. Fileni intende dare, in questo modo, un proprio contributo di informazione, divulgazione e discussione attorno al tema centrale della nutrizione". 
 
Il primo appuntamento, con una folta rappresentanza di giornalisti, si è svolto il  20 maggio presso il padiglione CIBUSèITALIA – Federalimentare con l’incontro "Vincere a tavola: sport e alimentazione", un talk show sulla nutrizione consapevole a cui ha preso parte la campionessa olimpica di fioretto Elisa Di Francisca, Expo Ambassador e marchigiana doc come Fileni. 
Insieme alla medagliata azzurra hanno partecipato il nutrizionista di Rai1 Mauro Mario Mariani ("dobbiamo iniziare l'educazione alimentare dalla scuola"); il vice presidente dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, Silvio Barbero ("apprezzo la scelta di Fileni rivolto al biologico e per questo ritengo importante un modello di sviluppo di tutela ambientale"); il prof. Giampiero Merati, medico sportivo (ha illustrato il "manuale per giovani calciatori realizzato per la campagna di educazione alimentare di FGCI-LND "Nutrizione è salute" di cui è autore).

A fare gli onori di casa è stata Roberta Fileni, direttore marketing dell’azienda fondata nel 1966 dal padre Giovanni (nella foto), intervenuto al Convegno.
Moderatore dell’incontro il caporedattore del quotidiano Corriere Adriatico, Andrea Fraboni.
 
Quali alimenti, e perché, sono più indicati nella dieta degli sportivi agonisti e dilettanti? Come si prepara,  anche a tavola, una grande sfida olimpica? Quali caratteristiche nutritive deve avere il cibo per bambini e ragazzi che praticano attività sportiva? E ancora: quanto e come conta incidono la qualità della filiera produttiva e delle materie prime degli alimenti sul benessere e sulla salute di tutti? La dieta mediterranea è la migliore in assoluto? Queste sono state le domande più ricorrenti durante il dibattito dopo le relazioni. 
 
Il prossimo importante appuntamento sarà la presentazione del bilancio sociale che avverrà lunedì 8 giugno al Teatro della Terra Fileni che coglierà l’opportunità dell’Expo per la presentazione a Milano del bilancio sociale 2014.
L'8 giugno poi, alle ore 14, presso il Teatro della Terra nel Parco della Biodiversità, il presidente e fondatore Giovanni Fileni e Marco Graziano Ciurlanti, CFO del Gruppo Fileni, esporranno dati e numeri del fatturato 2014 dell’azienda. Interverrà anche il prof. Gian Luca Gregori, docente di Economia e gestione delle imprese e prorettore dell’Università  Politecnica delle Marche.
A condurre la presentazione sarà il giornalista economico Leopoldo Gasbarro.
Sempre l’8 giugno, nel pomeriggio, si terrà un in incontro sul tema della filiera agroalimentare. I dettagli e gli ospiti sono ancora in via di definizione e verranno comunicati al più presto.
 
Incontri e convegni sullo spreco alimentare e il bio-benessere in estate e autunno.
Il pomeriggio del 26 giugno, nella sala convegni del Future Food District, Fileni organizza un incontro sul tema dello spreco alimentare. Partendo dall’esperienza del "Tavolo della Solidarietà" di Jesi, si parlerà delle buone pratiche per ridurre lo spreco e delle attività di piccole e grandi reti di consumatori e di aziende, anche della gdo. 
Ulteriori appuntamenti, in fase di definizione, sono previsti per i mesi di settembre e ottobre.
Il 18 settembre si terrà un convegno sul bio-benessere presso il Teatro della Terra. Ad ottobre è invece in preparazione un evento per portare sulla ribalta internazionale di Expo 2015 un’eccellenza del territorio marchigiano che sta molto a cuore a Fileni.
Tutti i dettagli su questi eventi verranno comunicati a breve.

La presenza di Fileni nei padiglioni dell’Esposizione Universale
Fileni partecipa a Expo 2015 con una presenza diffusa che intende valorizzare nel migliore dei modi i punti di forza e le eccellenze dell'azienda marchigiana. Fileni porre perciò all'attenzione del pubblico in particolare le proprie carni biologiche di pollo. Dal 2001, primo player del settore a farlo in Italia e tra i primissimi in Europa, Fileni ha avviato la produzione biologica, affiancandola a quella convenzionale. Negli ultimi anni il marchio Fileni BIO si è trasformato da lungimirante scommessa in una concreta realtà che contraddistinguerà sempre più l'azienda nel panorama delle carni bianche. 
La presenza di Fileni in Expo è perciò articolata in 3 punti di contatto che moltiplicano le occasioni in cui l'azienda incontra i visitatori. All'interno del Padiglione Federalimentare4Expo - CIBUSèITALIA si trova un ampio spazio espositivo in cui Fileni, tramite un impianto comunicativo interattivo, si presenta ai visitatori e ai partner commerciali. Il Padiglione valorizza la ricchezza dei territori, dei prodotti e degli imprenditori che hanno creato e sviluppato, con competenze e specializzazione, l'agroindustria italiana.
Fileni, riconosciuta eccellenza del Made in Italy nel settore agroalimentare, si inserisce a pieno titolo nel percorso espositivo di Federalimentare. 
Al Parco della Biodiversità, la grande area di Expo dedicata al tema della biodiversità e del biologico, sono valorizzate le eccellenze italiane ambientali, agricole e agroalimentari legate al rispetto della natura, offrendo al visitatore un'esperienza tra terra, cibo, cultura e tecnologia in un percorso che racconta l’evoluzione e la salvaguardia della biodiversità agraria. Fileni si inserisce perfettamente in questa area con i prodotti a marchio Fileni BIO, che sono in mostra, accompagnati da informazioni sulle loro peculiari caratteristiche, negli espositori di design dello Spazio Prodotti. 
Al Future Food District, dove è stato creato il supermarket del futuro per esplorare modi nuovi di interazione tra il cibo e le persone, Fileni è protagonista tra gli scaffali come partner della grande distribuzione. Vengono presentati tre prodotti a marchio Fileni BIO, nella convinzione che il cibo del futuro sarà quello che saprà recuperare qualità, gusto e valori e soprattutto saprà venire incontro alle richieste di consumatori sempre più consapevoli. Infine Fileni potrà godere della visibilità e del prestigio conferito dalla Regione Marche all'azienda con la scelta di inserirla come testimonial tra le eccellenze imprenditoriali marchigiane. 
La Regione ha riconosciuto a Fileni il ruolo di prima azienda agroalimentare delle Marche, evidenziandone al contempo il grande impegno nel promuovere il valore condiviso della sostenibilità della produzione.
Si può seguire l'avventura di Fileni a Expo 2015 sui social network all'hashtag  FileniExpo2015.

Il Gruppo Fileni
Il Gruppo Fileni - terzo produttore avicunicolo nazionale e primo nel comparto delle carni bianche biologiche – è sul mercato dal 1966 e ha sede a Cingoli (provincia di Macerata). Con i marchi Fileni, Fileni Bio, Sempre Domenica e Club dei Galli, presenti in maniera capillare nei canali GDO, Normal Trade e Ho.re.ca, è una delle principali aziende italiane del settore. Fileni può contare oggi su un fatturato di circa 325 milioni di euro, 1.800 dipendenti e 280 allevamenti, concentrati principalmente nelle Marche. L'azienda fa dell'innovazione e della qualità, del benessere animale e della sostenibilità ambientale, suoi tratti distintivi: dal 1989 Fileni realizza piatti pronti in uno stabilimento appositamente dedicato; nel 2001 ha avviato la produzione biologica; nel 2008 ha messo a punto l’innovativo sistema di cottura senza friggitrice.
Dal 2013 Fileni è Partner Strategico dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner