Fine settimana "DI-VINO" a Lucca - Torna Anteprima Vini della Costa Toscana

Il 10 e 11 maggio percorsi d’arte tra viticoltori, chef, sapori e immagini

05/04/2014

Fine settimana "DI-VINO" a Lucca - Torna Anteprima Vini della Costa Toscana

Lucca 2014. C'è l'“altra Toscana” del vino in esposizione a Lucca nel secondo week-end di maggio. Non quella del Chianti, Classico o Riserva, ma quella che dalle Apuane arriva giù fino alla Maremma, costeggiando il litorale e dando lustro alle etichette nobili della viticoltura italiana.

L'altra Toscana, per l'appunto: presente con le principali aziende di questa zona che mostreranno le loro anticipazioni. Piccole produzioni e grandi tenute, storie appena abbozzate e radici robuste e lontane nel tempo che, basta percorrerle fino all'origine per accorgersene, hanno segnato la fortuna mondiale della produzione enologica toscana.

Eccolo il fil rouge di Anteprima Vini della Costa Toscana, consolidato appuntamento annuale, organizzato dall'associazione Grandi Cru della Costa Toscana, giunto quest'anno alla sua tredicesima edizione. Grazie a un'attenta selezione dei produttori - circa 80 tra le province di Grosseto, Livorno, Pisa, Lucca e Massa Carrara - e a una eterogenea lista di eventi collaterali, questa manifestazione vuole affiancare la degustazione dei vini a quella di piatti preparati da chef stellati, spaziando tra incontri culturali a tema, laboratori del gusto e assaggi gastronomici locali.
Varie sale compongono questo percorso: da quella dedicata agli show-cooking.

Andata e ritorno: Chef Toscani nel mondo, Chef del Mondo in Toscana

 Cesare Casella (nella foto) / Salumeria Rosi, New York (USA), Un lucchese nella Grande Mela; Enrico Bartolini / Dèvero, Cavenago (MB), Due Stelle-Michelin toscane nel cuore della Brianza: “Be contemporary classic”;     Michele Martinelli / Locanda Martinelli, Nibbiaia (LI), Uno chef toscano alle Corti Reali di Giordania, Arabia Saudita e Lussemburgo; Igles Corelli (neo Presidente dell'UIR - Unione Italiana Ristoratori)  e Loretta Fanella / Villa Rospigliosi, Spicchio (PT), Il Diavolo e l’Acqua Santa; Valentino Cassanelli / Principe, Forte dei Marmi (LU), Stile, creatività e tradizione: da Modena-Londra-Milano alla Costa Versiliese.

 Non mancano i laboratori di degustazione guidata e per chi fosse interessato ad acquistare le bottiglie che ha appena assaggiato, c'è anche l'enoteca interna. Eppure l'inusuale caratteristica dell'anticipazione rende l'evento del  tutto unico e originale: ad Anteprima Vini si assaggiano e si valutano i vini giovani, spillati dalle botti. Per questa edizione è di scena la vendemmia 2013 che, dopo l'affinamento in botte prima e in bottiglia poi, darà vita, con il giusto invecchiamento, a prodotti eccellenti. Oppure si degustano campioni di intere annate aspettando che escano sul mercato, deliziandosi a fare pronostici in vista, tra qualche anno, della definitiva maturazione. E nel gioco degli abbinamenti tra piatti magistralmente eseguiti e bicchieri dal gusto rotondo, ci si potrà muovere da una sala all'altra alla ricerca di prodotti raffinati e ricercati o dell'etichetta nota.

L'appuntamento è dunque a Lucca il 10 e 11 maggio nella splendida cornice dell'ex Real Collegio, palazzo nobiliare del centro storico lucchese, che sorge quasi appoggiato alla passeggiata muraria della città. Quest'anno l'apertura è affidata a Oliviero Toscani, (anch'egli uno dei produttori dell'associazione Grandi Cru della Costa) che il sabato mattina (10 maggio) presenterà il libro dedicato ai produttori della Costa Toscana. Un racconto di parole, tracciate dal giornalista Francesco Merlo con la prefazione di Salvatore Settis, e di fotografie, scattate proprio da Toscani.
Sul ring si discute di vino, tradizione toscana, prodotti del territorio, mentre nel percorso di degustazione c'è il meglio dell'enogastronomia.

Informazioni: www.anteprimavini.com

Come raggiungere la manifestazione QUI

 

ANTEPRIMA VINI DELLA COSTA TOSCANA

10-11 maggio 2014
Programma in breve

Novità
Anteprima torna alla tradizionale formula delle due giornate: sabato 10 e domenica 11 maggio, dalle ore 11 alle ore 20. Ma con una grande novità: la sera del sabato l’orario di apertura del chiostro centrale verrà esteso fino alle 23, per una serata-evento con degustazione dei vini della Costa, aperitivo gastronomico, musica, prodotti tipici del territorio.
 

Il grande salone da ballo del Real Collegio
Il grande salone da ballo del Real Collegio sarà dedicato come sempre a oltre 80 viticoltori della Costa Toscana che presenteranno personalmente, oltre ad un vino “en primeur” ed uno in anteprima sul mercato, tutte le etichette di loro produzione.
 

Sala ospiti
La “sala ospiti”: uno speciale banco d’assaggio dedicato ad un’area produttiva non italiana; quest’anno “I vini del Cammino di Santiago”: la Galizia e i suoi quasi cento vitigni autoctoni, una Spagna ‘antica’ tra valli ed oceano.

Nei grandi chiostri
Nei due grandi chiostri al piano terra del Real Collegio, lo spazio dedicato agli artigiani della gastronomia toscana: fra tradizioni antiche ed eccellenze moderne, presenteranno le loro produzioni facendole degustare al pubblico in una grande mostra-mercato.

Enoteca interna
L’enoteca interna: il consumatore potrà acquistare i vini in degustazione direttamente al Real Collegio, o farseli spedire comodamente a casa nei giorni successivi.

I Laboratori
I LABORATORI DI DEGUSTAZIONE A TEMA, guidati da prestigiosi giornalisti “di vino”:
• I vini della Galizia; una “Spagna alternativa”: fresca, verde, celtica, oceanica.
• La Costa Toscana dieci anni dopo: la grande annata 2004 (parte prima).
• La Costa Toscana dieci anni dopo: la grande annata 2004 (parte seconda).
• SwingWine: un concerto-laboratorio tra vino e musica dal vivo ideato da Giovanni Bietti.
• Verticale di un vertice di Franciacorta: gli spumanti Bellavista.
 

Gli Show CookingUna grande riconferma che è ormai quasi tradizione: gli SHOW-COOKING DI ANTEPRIMA VINI DELLA COSTA TOSCANA. Incontri con grandi Chef che cucinano “dal vivo” davanti al pubblico, spiegando le loro ricette, i loro “segreti”, il loro modo di intendere la “creazione gastronomica”, la loro “filosofia in cucina”. E due vini della Costa Toscana in abbinamento a ciascun piatto. Il “tema” di quest’anno è:

Andata e ritorno: Chef Toscani nel mondo, Chef del Mondo in Toscana
Cesare Casella / Salumeria Rosi, New York (USA), Un lucchese nella Grande Mela; Enrico Bartolini / Dèvero, Cavenago (MB), Due Stelle-Michelin toscane nel cuore della Brianza: “Be contemporary classic”; Michele Martinelli / Locanda Martinelli, Nibbiaia (LI), Uno chef toscano alle Corti Reali di Giordania, Arabia Saudita e Lussemburgo; Igles Corelli e Loretta Fanella / Villa Rospigliosi, Spicchio (PT), Il Diavolo e l’Acqua Santa; Valentino Cassanelli / Principe, Forte dei Marmi (LU), Stile, creatività e tradizione: da Modena-Londra-Milano alla Costa Versiliese.
 

ANTEPRIMA
VINI DELLA COSTA TOSCANA

Sabato 10 e Domenica 11 Maggio 2014
Real Collegio, Lucca

CALENDARIO DI EVENTI E APPUNTAMENTI:

Orario di apertura dei “banchi d’assaggio” dei vini della Costa Toscana:
- il SABATO dalle ore 12.00 alle ore 23.00

- la DOMENICA dalle ore 11.00 alle ore 20.00

PRIMA GIORNATA: Sabato 10 maggio 2014, Lucca, Real Collegio

- ore11.00 PRESENTAZIONE:
Oliviero Toscani e il suo libro “I Sessantaquattro grandi dei cru della Costa Toscana”.

- ore 12.00 LABORATORIO DI DEGUSTAZIONE:
Il "Maestro d.Olio" Fausto Borella: "Degustare l'extravergine: come riconoscere un olio buono ed uno difettoso".



- ore 14.30 LABORATORIO DI DEGUSTAZIONE:
La Costa Toscana dieci anni dopo: la grande annata 2004 (parte prima).

- ore 15.00 SHOW-COOKING:
Chef Cesare Casella, del ristorante “Salumeria Rosi” di New York (USA)
Un lucchese nella Grande Mela.

- ore 16.30 SHOW-COOKING: 

Chef Valentino Cassanelli, ristorante dell’Hotel “Principe” di Forte dei Marmi (LU)
Stile, creatività e tradizione: da Modena-Londra-Milano alla Costa Versiliese
Esegue gli abbinamenti il sommelier del “Principe” Sokol Ndreko.


- ore 17.00 LABORATORIO DI DEGUSTAZIONE:
Verticale di un vertice di Franciacorta: gli spumanti Bellavista.

- ore 18.30 LABORATORIO DI DEGUSTAZIONE:
“SwingWine”, concerto-laboratorio tra vino e musica dal vivo ideato e condotto da Giovanni Bietti.

- ore 20.00 APERITIVO GOURMET:
Le creazioni dello chef Damiano Donati.

- ore 20.30 LA NOTTE DI ANTEPRIMA:
Degustazioni nei chiostri e musica dal vivo (fino alle ore 23.00).


OFF-ANTEPRIMA, evento collegato:
Sabato 10 maggio 2014, ore 20.30, Lucca, via della Fratta 36, Ristorante “L’Imbuto” presso il Museo Lu.C.C.A .:

CRISTIANO TOMEI incontra CESARE CASELLA per una cena “a quattro mani”.
Informazioni e prenotazioni presso il ristorante: 0583 49 12 80 - www.limbuto.it

SECONDA GIORNATA: Domenica 11 maggio 2014, Lucca, Real Collegio

- ore 12.00 LABORATORIO DI DEGUSTAZIONE:
Il "Maestro d’Olio" Fausto Borella:
"L’eccellenza nell’olio d’oliva: itinerario degustativo tra gli extravergini della Costa Toscana"



- ore 15.00 SHOW COOKING:
Chef Igles Corelli con Loretta Fanella, pasticcera, ristorante “Villa Rospigliosi”, Spicchio (PT)
Il Diavolo e l’Acqua Santa

- ore 15.30 LABORATORIO DI DEGUSTAZIONE:

I vini della Galizia; una “Spagna alternativa”: fresca, verde, celtica, oceanica.


- ore 16.30 SHOW COOKING:

Chef Enrico Bartolini, ristorante “Dèvero”, Cavenago (MB)
Due Stelle-Michelin toscane nel cuore della Brianza: “Be contemporary classic”.


- ore 17.30 LABORATORIO DI DEGUSTAZIONE:

La Costa Toscana dieci anni dopo: la grande annata 2004 (parte seconda).

- ore 18.00 SHOW COOKING:

Chef Michele Martinelli, ristorante “Locanda Martinelli”, Nibbiaia (LI)
Uno chef toscano alle Corti Reali di Giordania, Arabia Saudita e Lussemburgo

OFF-ANTEPRIMA, evento collegato:
Domenica 11 maggio 2014, ore 20.30, Lucca, piazza napoleone 25, Ristorante “Del Teatro”:

MAURIZIO MARSILI incontra ENRICO BARTOLINI per una cena “a quattro mani”.

Informazioni e prenotazioni presso il ristorante: 388 177 14 74 -info@ristorantedelteatro.it
 

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner