"Fuori di Gusto" a Venezia: tappa al Ristorante Do Leoni

Nel segno dell'eccellenza la cena “a quattro mani” con gli chef Ilario Vinciguerra e Loris Indri

20/03/2013

"Fuori di Gusto" a Venezia: tappa al Ristorante Do Leoni

Venezia 19 marzo 2013. Si è conclusa con tante strette di mano e calorosi complimenti agli chef, Loris Indri e Ilario Vinciguerra, la cena di “Gusto in Scena” svoltasi nel ristorante Do Leoni all’Hotel Londra Palace di Venezia, a due passi da Piazza San Marco e dal Ponte dei Sospiri.

Una serata che non si dimentica quella di ieri sera dove i due chef si sono superati per bravura e grande maestria. Sono riusciti ad esaltare nel piatto innanzitutto la materia prima, non stravolgendola attraverso cotture eccessive o trattamenti invasivi, ma mettendo in primo piano le proprietà organolettiche di ogni singolo prodotto.

Un caloroso abbraccio ha circondato infine, oltre che lo stellato e ormai affermato Vinciguerra, anche e in particolare il talentuoso Executive Chef dell'Hotel Londra Palace, Loris Indri, grande protagonista della serata che ha proposto magnifici piatti che si sono rivelati una moderna sintesi di semplicità e sofisticatezza.

Una cucina fresca, incisiva e di grande pulizia quella di Indri, tanto che al termine della cena il critico eno-gastronomico, Marcello Coronini, ideatore dell’evento, insieme ad alcuni giornalisti, si è congratulato direttamente con Loris, giovane ma già molto promettente chef. 

Un clima di amicizia ha pervaso la serata che ha visto tutto lo staff dell’Hotel Londra Palace,disponibile, gentilissimo e pronto a soddisfare qualsiasi esigenza degli ospiti.

Ad accompagnare i piatti della cucina, molte pregiate etichette, selezionate dal maître sommelierSamuel Baston.  Da segnalare che gli ospiti hanno potuto assaggiare in anteprima il vino del Ristorante Do Leoni, il Venetian Wood IGT 2012, che sarà presentato a breve agli amanti del buon bere. È un vino di buona consistenza e freschezza, dai profumi erbacei e balsamici, tratto dal vitigno Rondinella bianca, coltivato nel Veneto, in particolare nella Valpolicella.

 

Loris Indri, Ilario Vinciguerra, Samuel Baston e Alain Bullo

 

Da ricordare che un affabile e gentile direttore, Alain Bullo, general manager dell'Hotel ha accolto un qualificato parterre di ospiti e invitati, giornalisti del mondo eno-gastronomico e “addetti ai lavori”, tra i quali, la conduttrice Rai Camilla Nata de La Vita in diretta, la giornalista Egle Pagano del Secolo XIX di Genova, Mauro Cominelli del Gruppo Mondadori, Valeria Bertocchi, caporedattore di INformaCIBO con il direttore Donato TroianoMariella Belloni di Tigullio Vino, Paolo Alciati de il Sommelier, Enza D'Amato de Turismo del Gusto, il fotoreporter Giulio Ziletti, gli chef stellati, Gian Paolo Raschi, del Ristorante Guido di Miramare di Rimini e Herbert Hintner, del ristorante Zur Rose di San Michele Appiano (BZ), la nota nutrizionista Evelina Flachi, il responsabile dell'ufficio stampa del Consorzio Parmigiano Reggiano, Igino Morini, oltre all’ideatore di Gusto in Scena, Coronini.

 

La cena al Do Leoni

Lo chef Loris Indri presenta il "Pacchettino di rombo 

foie gras con crema dolce di lamponi, erbette fresche e croccante di pane"


Il menu della serata

Attenendosi al tema di questa quinta edizione di Gusto in scena, “Cucinare con.. cucinare senza zucchero”, i due grandi cuochi hanno proposto, dopo un brindisi con lo spumante dell'aziendavinicola mantovana Ricchi e un assaggio di stagionato Parmigiano Reggiano, il seguente menu:


Chef Ilario Vinciguerra

“Il Nostro Aperitivo”

Chef Loris Indri

Spiedino di triglie con crema leggera di patate e olive taggiasche

Chef Ilario Vinciguerra

Morro di baccalà massaggiato all’olio extra vergine di oliva, riso e latte di provola

Chef Loris Indri

Ravioli alla parmigiana con scampetti di laguna, serviti con crema di crostacei ed

emulsione di piselli

Chef Ilario Vinciguerra

Pasta, patate e cozze

Chef Loris Indri

Pacchettino di rombo e foie gras con crema dolce di lamponi, erbette fresche

e croccante di pane

Chef Ilario Vinciguerra

Oro di Napoli

Chef Loris Indri

Barattolino Do’ Leoni con cioccolato bianco, crema di mango e pepe lungo indonesiano

Chef Ilario Vinciguerra

Limoni e scarola

Chef Loris Indri

Piccola pasticceria


Hotel Londra Palace – Do Leoni

Coniungando il fascino e il lusso di un albergo storico e il confort e i servizi più avanzati, il Londra Palace, diretto da Alain Bullo, ha recentemente festeggiato l'entrata in Relais & Chateaux, la prestigiosa associazione che comprende più di 500 tra i migliori e più lussuosi hotel in tutto il mondo.

Con le sue 100 finestre affacciate sul Bacino di San Marco, è da oltre 140 anni il ritrovo di artisti, uomini du cultura e turisti amanti dell'autenticità e di ambienti eleganti e ricchi di atmosfera. 

Chi si reca a Venezia nelle prossime settimane due segnalazioni per  arricchire il soggiorno nello splendido Londra Palace.

Fino al 5 maggio è possibile visitare la mostra "Ragazzi in piazza san Marco, Venezia 1963". Una Venezia demitizzata, ma al contempo carica del fascino donatole dalla sua lunga storia: questo è il soggetto delle 60 stampe originali tratte dal reportage realizzato nel 1963 dal fotografo svizzero Gotthard Schuh. Appuntamento all'Istituto Veneto di Scienze, Lettere e Artiwww.istitutoveneto.it.

Poi un Libro di cucina veneziana non deve mancare al turista ghiotto. E' appena uscito il volume "Venezia in Cucina" scritto da Cinzia Armanini e Alberta Magris ed è  dedicato ai sapori della città dei canali, ripercorrendo la tradizione culinaria del magico arcipelago che comprende Burano, Torcello e Mazzorbo. Dal risotto di gò alle moeche fritte e al baccalà mantecato, un percorso per risvegliare il più goloso dei sensi. Editore Sime Book Euro 26.


Londra Palace

Riva degli Schiavoni, 4196 Venezia

Telefono 041.5226480


L' Hotel Londra Palace Veniceentra a far parte dei Relais & Chateaux

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner