Gli Stati Generali dell'Alimentare italiano a Parma

Il programma dei lavori del Cibus Global Forum il 16 e 17 maggio

14/05/2013

Gli Stati Generali dell'Alimentare italiano a Parma

Parma, 14 maggio 2013– Continua a crescere nei primi mesi del 2013 l’export del food made in Italy, con una forte domanda che giunge da ogni continente. Ma quale è il segreto del successo dei prodotti alimentari italiani? Quali sono le strategie per valorizzarli? Quali i distributori su cui puntare? Quali gli aspetti normativi ed organizzativi ancora da risolvere?

Di questo ed altro si parlerà al “Cibus Global Forum”, un evento che riunirà aziende alimentari italiane, distributori, esperti, ricercatori e tecnici che cercheranno di definire una strategia per lo sviluppo. Organizzato da Fiere di Parma e da Federalimentare, con la collaborazione del Gruppo Food, Cibus Global Forum si terrà a Parma giovedì 16 maggio e venerdì 17 maggio 2013 (www.Cibus.it).

Numerosi i relatori provenienti dalle imprese alimentari italiane: Colavita, Ferrero, Mutti, Parmacotto, San Benedetto, Illy, Cremonini, Zanetti ed altri. Non mancheranno guest speaker che riferiranno del valore del made in Italy all’estero, come Mario Moretti Polegato di Geox e Dario Rinero di Poltrona Frau. Ma anche storici ed analisti del sistema italiano come lo storico Valerio Castronovo e l’esperto in Storia dell’Alimentazione, Massimo Montanari. E poi distributori come Vincenzo Tassinari della Coop e Alessandro Montanari di Auchan, gli esperti del retail internazionale Luigi Rubinelli di RetailWatch.it e Andrea Resca di BTG Group, i tecnici dell’ICE.

Molto attesa la relazione di Diana Bracco sull’Expo 2015, per capire come potranno interagire la manifestazione milanese con i processi dell’export ed il ruolo trainante delle fiere alimentari; come pure quelle di rappresentanti istituzionali come Paolo de Castro del Parlamento Europeo, Mella Frewen di FoodDrinkEurope (che rappresenta l’industria alimentare europea), Pietro Celi del Ministero dello Sviluppo Economico, Filippo Ferrua di Federalimentare, Paolo Carnemolla di Federbio ed altri ancora.

Interessanti due eventi collaterali al Forum, sempre presso le Fiere di Parma:

  • il 15 maggio alle ore 15 il seminario sulle Certificazioni Agroalimentari del Made in Italy (Halal, Kosher e biologico), promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico. (vedere qui)

  • -Pianeta Nutrizione, dal 16 al 18 maggio, 4° forum multidisciplinare su alimentazione e salute, che prevede convegni scientifici ed anche una parte espositiva, con 70 aziende che producono alimenti funzionali e dietetici, integratori alimentari, etc. (http://pianetanutrizione.akesios.net/.).

Ecco il programma dei lavori Cibus Global Forum:

GIOVEDI’ 16 MAGGIO 2013

Esperti internazionali e imprenditori di successo che hanno caratterizzato l’industria italiana apriranno le sessioni del Cibus Global Forum analizzando l’Italian Way in chiave prospettica

MATTINA

Massimo Montanari – esperto internazionale di Storia dell’alimentazione
“Alla radice del Made in Italy un valore da difendere sui mercati globali”

Valerio Castronovo – storico dell’industria italiana
“Unicità e plus dell’Italian Food System”

TAVOLA ROTONDA
Progetti e strategie per valorizzare il prodotto italiano

Leonardo Colavita, presidente Colavita
Enrico Zoppas, presidente Acqua San Benedetto
Gino Lugli*, ad Ferrero
Francesco Mutti, ad Mutti
Marco Rosi, presidente Gruppo Parmacotto

Guest speaker
Mario Moretti Polegato, presidente Gruppo Geox

Modera Maria Cristina Alfieri, Gruppo Food *in attesa di conferma

POMERIGGIO

Guido Pellegrini- prof. Statistica e Politiche regionali presso l’Università La Sapienza di Roma
Giovanni Ferri– prof. Relazioni internazionali preso l’Università Lumsa di Roma
Le performance economiche dell’agroalimentare italiano”

Beniamino Quintieri– preside della facoltà di Economia presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”
“Come si posiziona e si vende il prodotto italiano nel mondo”

TAVOLA ROTONDA
Idee vincenti per agganciare la ripresa e crescere all’estero

Augusto Cremonini, general manager Procurement & development dept. Gruppo Cremonini
Giacomo Biviano, vicedirettore generale Illy
Piero Mastroberardino, presidente Mastroberardino
Paolo Zanetti, ad Zanetti

Modera Maria Cristina Alfieri, Gruppo Food

Guest speaker Dario Rinero, ad Poltrona Frau

VENERDI’ 17 MAGGIO 2013

Retailer internazionali e rappresentati delle istituzioni comunitarie analizzeranno i trend di consumo nelle aree a maggiore sviluppo, con un focus sulle politiche di certificazione e internazionalizzazione

MATTINA

Luigi Rubinelli – giornalista ed esperto di retail e consumi, dir. RetailWatch.it
“I modelli distributivi internazionali che valorizzano meglio il Made in Italy”

Retail Vision: opportunità per il food Made in Italy
Contributo di retailer esteri provenienti da Paesi Ue/Usa/Asia

Verso Expo 2015

Intervista a:

Diana Bracco – commissario generale di sezione per il Padiglione Italia all’Expo 2015/responsabile Progetto speciale Expo 2015 di Confindustria
Vincenzo Tassinari – presidente del comitato di gestione Coop Italia

Andrea Arcidiacono – responsabile del programma Italia/Expo Milano 2015 Dip.to fed. affari esteri Dfae
Urs Reinhard – condirettore Federazione delle industrie alimentari svizzere (Fial)

POMERIGGIO

Paolo De Castro – pres. Commissione agricoltura e sviluppo rurale Parlamento europeo
“Le politiche che favoriscono la crescita internazionale dei prodotti italiani”

TAVOLA ROTONDA
La circolazione del food italiano nel mondo: aspetti economici e normativi

Introduce Riccardo Monti*, presidente Ice

Intervengono

Direttori e capi dipartimento dei più importanti Paesi esteri con i principali esperti di diritto (Australia, Brasile, Canada, Cina, Corea del Sud, Giappone, Russia, Thailandia e Usa)

Modera Simone Spetia, caposervizio News Radio 24

Pietro Celi* – direttore generale per le Politiche di internazionalizzazione e la promozione degli scambi, ministero Sviluppo economico
“Certificazioni agroalimentari come volano di crescita per le esportazioni dei prodotti italiani”

Paolo Carnemolla– pres. FederBio e membro del consiglio direttivo di Accredia
“Il biologico come leva per l’espansione sui mercati maturi”

Premiazione Ecotrophelia Italia 2013

Per ulteriori informazioni: http://www.cibusglobalforum.com/

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner