Google e C. incoronano l'Italyan style di Tipicità

UNICAM e TIPICITÀ festeggiano la pole position in rete!

28/09/2013

Google e C. incoronano l'Italyan style di Tipicità

Sei mesi di lavoro in stretta collaborazione con l’Università degli Studi di Camerino per costruire una piattaforma digitale integrata. Ed ora la conferma, addirittura a livello … “planetario”!

Infatti, inserendo su GOOGLE il termine “tipicità”, parola di ampio uso comune, il primo risultato che appare è proprio il sito ufficiale di Tipicità:Made in Marche Festival. Stesso esito si ottiene digitando la medesima “ghiotta” parola su YAHOO, BING e YANDEX. Da tener presente che, insieme, i quattro motori di ricerca coprono oltre il 75% delle ricerche effettuate sulla rete (fonte: comScore).

Così Tipicità:Made in Marche Festival diviene una formidabile “vetrina digitale” per le produzioni d’eccellenza e propone, sullo scenario internazionale, la scoperta delle “Piccole Italie”, grazie ai 64.000 accessi registrati nelle otto settimane precedenti la manifestazione di marzo, con interessanti riscontri anche da Cina, USA, Germania, Russia e tanti altri Paesi. Analogo successo sui social networks, con 68.000 visualizzazioni rilevate nei primi tre mesi dell’anno.

Flavio Corradini e Angelo Serri

“Gli ultimi dati molto positivi dell’export agroalimentare - puntualizza Angelo Serri, direttore di Tipicità - indicano in maniera inconfutabile che il nostro “saper fare” e l’Italian Style incontrano sempre più il favore di una platea internazionale. Essere visibili via internet sui mercati della domanda è indispensabile, oggi più che mai, in quanto il focus di Expo 2015 è incentrato proprio su questi valori, che dobbiamo essere in grado di “narrare” al mondo intero con efficacia e chiarezza”.

Nel commentare il traguardo raggiunto, Flavio Corradini, magnifico Rettore dell’Ateneo camerte, sottolinea: “Siamo davvero onorati di essere stati scelti come partner tecnico da Tipicità, una delle manifestazioni più importanti della nostra Regione. Abbiamo così potuto mettere  a disposizione le competenze del nostro Ateneo, in particolare in questo caso nel settore dell’informatica”.

“L’Università di Camerino - prosegue Corradini - vuole essere un punto di riferimento d’eccellenza per l’intero territorio regionale, nella convinzione che la sinergia tra università e realtà imprenditoriali produca innovazione e sviluppo. Questa proficua collaborazione ne è una ulteriore conferma!”.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner