Grande successo per la quindicesima edizione del Festival I Primi d'Italia a Foligno

Centinaia di migliaia di visitatori da tutta Italia per il Festival dei Primi

29/09/2013

Grande successo per la quindicesima edizione del Festival I Primi d'Italia a Foligno

Foligno 29 settembre 2013. Grande successo per la quindicesima edizione del Festival I Primi d'Italia, la quattro giorni nazionale dedicata al primo piatto, che si è svolta a Foligno dal 26 al 29 settembre.

L'evento ha richiamato centinaia di migliaia di visitatori provenienti da tutto lo Stivale, con particolare riferimento a Lazio e Marche, ma con significative presenze anche da Lombardia e Campania.

Nei 16 Villaggi del Gusto, 80 Chef hanno elaborato 500 prelibate ricette a base di: pasta, polenta, zuppa, lasagne, gnocchi, riso, formati speciali e condimenti d'eccezione. La macchina del Festival ha coinvolto 26 location del centro storico folignate, 50 pastifici artigianali e industriali, oltre 200 aziende del settore alimentare, mettendo all'opera circa 200 ragazzi degli Istituti alberghieri umbri e richiamando oltre 400 camper provenienti da tutta Europa.

Impegno e attenzione per il Festival anche dalle 4 FoodBlogger che hanno inaugurato la sezione 2.0 del Festival, regalando ai tantissimi visitatori della rassegna incontri e attività coinvolgenti, gustosi cooking show e svelando trucchi e segreti non solo in cucina: Federica Gelso Giuliani di Gelsolight GialloZafferano, Paola Sucato di Ci_polla, Anna Maria Pellegrino di La cucina di QB, Rita Mezzini di La fucina culinaria e Romina Sannipoli di Romy Chef.

Tappeto rosso per l'ultima giornata della kermesse culinaria più buona d'Italia, che ha incoronato i vincitori dei 2 Contest promossi dal Festival in collaborazione con Social Drop e Istagram Italia; congratulazioni dunque a Tombolino, vincitore del Contest "Primi Scatti d'Italia" con la sua Gricia, giudicata la più bella e particolare delle oltre 600 foto pervenute. Trionfo finale sul palco per Federica Uccellini, vincitrice di "Diventa Chef- Il Primo d'Italia" con la ricetta tutto sapore e Sicilia "Spaghetti con alici, mollica e pistacchi".

Sempre complete le 12 sessioni de I Primi d'Italia Junior, che hanno visto 500 piccoli Chef impegnati nella preparazione di tagliatelle, gnocchi e pasta colorata. Partecipati ed estremamente apprezzati anche I Primi a Palazzo, l'anima culturale del Festival diviso quest'anno tra Palazzo Balducci-Spinola e Palazzo Candiotti dove sono stati organizzati complessivamente 20 tra incontri, presentazioni, dibattiti e convegni.

Sono 7 i personaggi che quest'anno hanno ricevuto il riconoscimento "Primi dìItalia" (Michele Mirabella, Mario Giuliacci, Giovanna Melandri, Rosanna Lambertucci, Gianfranco Rosi, Giovanni Anversa, Fausto Arrighi) che nel corso delle XV edizioni è stato assegnato 65 a persone, mentre sono 8 gli spettacoli e i cooking show che hanno animato il palco di Largo Carducci. 2 Master in Primi Piatti e 10 Laboratori del Gusto hanno animato piazza della Repubblica coinvolgendo 1.000 appassionati di cucina che hanno assistito complessivamente alle lezioni, mentre 16 formati speciali e 16 formati regionali di pasta hanno arricchito la Corte di Palazzo Trinci che nella 4 giorni ha ospitato il mercato dei primi con 32 aziende artigianali italiane.

I Primi d'Italia si è dunque confermato un festival adatto a tutti, dai junior ai senior, dai foodnauti a chi soffre di intolleranze alimentari, dai semplici curiosi agli appassionati e gourmand di tutte le età che si ritroveranno a Foligno per la XVI edizione già in programma per settembre 2014.

Per maggiori informazioni www.iprimiditalia.it

****

il Festival Nazionale "I Primi d'Italia" in versione 2.0

Foligno 18 luglio 2013. Nonostante il prossimo settembre, il Festival Nazionale "I Primi d'Italia", compirà quindici anni, la kermesse enogastronomica ha saputo mantenere il passo con i tempi, rinnovando e rinfrescando il format che lo ha sempre contraddistinto e reso unico nel panorama nazionale, presentandosi in versione 2.0.
Il Festival che, primo in Umbria dal 2009 è stato eco-sostenibile, sarà anche 2.0 con applicazioni e facilitazioni social per comunicare, in tempo reale, con i visitatori della rassegna, coinvolgerli in modo più attivo ed aprirsi al mondo enogastronomico che viaggia attraverso il web.

Facebook, Twitter, Youtube, Sito Web per Mobile, I Primi d'Italia App e molto altro ancora... questi sono I Primi d'Italia 2013.

La mission del Festival ha sempre centrato l'obiettivo di portare la cucina d'autore alla portata di tutti, con percorsi degustativi e momenti culturali dedicati all'apprendimento di trucchi del mestiere e nuove tecniche culinarie, oltre alla conoscenza di produzioni territoriali e di eccellenze tipiche del made-in-Italy. Nel percorso di "degustazione-culturale" che abbiamo iniziato quindici anni fa con i nostri visitatori, abbiamo sempre deciso di affidarci all'esperienza e alla passione di importanti personaggi televisivi e di grandi chef del panorama nazionale: ed è così che Gualtiero Marchesi, Gianfranco Vissani, Pietro Leeman, Carlo Cracco e Alfonso Iaccarino tra i tanti altri, hanno varcato le soglie delle cucine de I Primi d'Italia, contribuendo ad esplorare la parte più scientifica, affascinante, creativa, culturale e gustosa che stà alla base di ogni piatto di alta cucina.

Affacciandoci sul mondo del web, abbiamo deciso di affidarci come sempre, oltre che a Chef d'eccezione e personaggi famosi (Claudio Sadler, Simone Rugiati, Gaetano Trovato,Mauro Uliassi...), anche alle nuove autorità dei foodnauti e di tutti gli appassionati del web-cooking : i FoodBlogger.

Federica Gelso Giuliani di GelsoBlog GialloZafferano, Paola Sucato di Ci_polla, Anna Maria Pellegrino di La cucina di QB, Rita Mezzini di La fucina culinaria, Romina Sannipoli di Romy Chef e Francesca Rizzo di Frainthekitchen, le nostre guide nel mondo del web; insieme a loro abbiamo costruito un raffinato percorso che spazia dai libri di cucina alle creazioni fai-da-te, dalla pasta finger-food all'arte dei tovaglioli-origami, dai segnaposto per la tavola delle grandi occasioni alla cucina con le erbe aromatiche, il tutto passando attraverso le inclinazioni di ciascuna per arrivare a carpire i segreti della cucina al tempo di internet.

Altra novità del Festival 2013, i primi due Contest de I Primi d'Italia, in collaborazione con Social Drop: "Primi Scatti d'Italia" - Scatta il Primo Piatto della tua Regione, con la partecipazione della comunità degli Instagramers e "Diventa Chef Primo d'Italia" - Inventa la tua ricetta, scatta e vinci".

Due contest per due gustose sfide a colpi di foto e fantasia; in palio ricchi premi e soggiorni durante il Festival; per maggiori informazioni #iprimiditalia, regolamento completo su www.iprimiditalia.it

I Primi d'Italia 2013: uno tra gli appuntamenti più attesi da junior, senior, foodie, appassionati, gourmet, celiaci e, d'ora in avanti, anche da foodnauti.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner