Guida MICHELIN Italia 2014: boom di novità e di stelle. Tre Stelle a Niko Romito

Una stella ultrameritata allo chef calabrese Antonio Abbruzzino

05/11/2013

Guida MICHELIN Italia 2014: boom di novità e di stelle. Tre Stelle a Niko Romito

Milano 5 novembre 2013. La nuova edizione della guida MICHELIN Italia, presentata stamane a Milano dal direttore Sergio Lovrinovich,  raccoglie segnali molto positivi nello scenario della ristorazione del nostro Paese. Molte le novità di questa edizione che consolida la seconda posizione sul podio mondiale con 329 ristoranti stellati, confermando l'eccellente qualità della cucina italiana.

Lo chef abruzzese Niko Romito conquista le tre stelle con il suo ristorante 'Reale' di Castel di Sangro (L'Aquila). È l'ottavo trestellato in Italia e il primo in Abruzzo ad ottenere questo riconoscimento.  "È semplicemente la realizzazione di un sogno - commenta Romito - un risultato meraviglioso. Voglio condividere questa gioia con mia sorella Cristiana e con la mia instancabile squadra, perché questa è senza dubbio la vittoria di un gruppo''.
''E per chi ci chiede cosa succederà - prosegue - rispondo che continueremo a lavorare senza perdere di vista i nostri principi, lo studio in cucina, il lavoro sugli ingredienti e sulle materie prime e soprattutto, senza dimenticare l'importanza della ricerca e dei progetti formativi come la Niko Romito Formazione e Spazio e di cultura gastronomica come Unforketable".
Lo chef abruzzese raggiunge così l'olimpo dei ristoranti tristellati insieme ai compagni del calibro di Enrico Crippa, che l'aveva ricevuta proprio l'anno scorso per il suo Piazza Duomo, Massimo Bottura (Osteria Francescana), Heinz Beck (La Pergola), Nadia Santini (Al Pescatore), Massimiliano Alajmo (Le Calandre) ed Enrico Cerea (Da Vittorio), Riccardo Monco e Italo Basso (Enoteca Pinchiorri).


I festeggiamenti di Niko Romito e il suo staff

I tre ristoranti che passano da una a due stelle Michelin sono: al Devero di Enrico Bartolini, la Locanda Don Serafino e  Villa Fetrinelli a Cargnano sul lago di Garda.

Una stella va ad Antonello Colonna a Labico e tanto Sud che "afferma Luciano Pignatataro dal  cui sito riprendiamo le recensioni che seguono)- "entusiasma la guida con una stella al Pashà di Conversano, a Angelo Sabatelli di Masseria Spina a Monopoli, allo chef Felice Sgarra del Ristorante Umami di Andria, a Iannotti del Kresios di Benevento e Terrazza Bousquet dell’Excelsior di Sorrento in Campania, Antonio Abruzzino a Catanzaro  diventa la MERITATISSIMA terza stella calabrese, poi la prima stella della storia in Basilicata, quella di Frank Rizzuti a Potenza.

QUI Lo stellato Antonio Abbruzzino con il figlio Luca e la loro ricetta dedicata alla "Giornata Mondiale delle Cucine regionali italiane nel segno dell'Expo 2015"
 

Qui di seguito i nuovi ristoranti stellati:
Frankrizzuti – Frank Rizzuti – Potenza
Antonio Abbruzzino – Antonio Abbruzzino – Catanzaro
Kresios – Giuseppe Iannotti – Telese Terme AV
Terrazza Bosquet – Luigi Tramontano – Sorrento
La Buca – Grippo Gregorio – Cesenatico
La Zanzara – Bison Sauro – Godigoro
Inkiostro – Franco Madama – Parma
Antonello Colonna Labico – Fabrizio Di Romualdo – Labico
Locanda dell’Angelo – Massimiliano Torterolo – Millesimo
Dac a trá – Stefano Binda – Castello di Brianza
La Présef – Gianni Tarabini – Mantello
I Caffi – Cane Bruna – Acqui Terme
Il Portale – Massimiliano Celeste – Verbania
Angelo Sabatelli – Sabatelli Angelo – Monopoli
Pashà – Cicorella Maria – Conversano
Umami – Felice Sgarra – Andria
Belvedere – Antonello – Santa Margherita di Pula
Castello di Fighine – Antonio Strammiello – San Casciano dei Bagni
Alpes – Egon Heiss – Sarentino
Tilia – Chris Oberhammer – Dobbiaco
L’ Chimpl – Stefano Ghetta – Vigo di Fassa
Dolomieu – Enrico Croatti – Madonna di Campiglio
Maso Frach – Diego Rigotti – Giovo
Petit Royal – Maura Gosio – Courmayeur
Il ridotto – Gianni Bonaccorsi – Venezia
Met – Luca Veritti – Venezia
San Martino – Raffaele Ros – Scorzè
Spinechile Resort – Corrado Fasolato – Schio
Oseleta – Giuseppe D’Aquino – Cavaion Veronese

Lo Chef Franco Madama, Francesca Poli e tutto lo staff di INKIOSTRO (Ristorante a Parma) brillano sotto la loro prima Stella Michelin
 

 


Ecco il comunicato ufficiale:
Guida MICHELIN Italia 2014: boom di novità e di stelle

La nuova edizione della guida MICHELIN Italia raccoglie segnali molto positivi nello scenario della ristorazione del nostro Paese. Molte le novità: 36 Bib Gourmand, 1 ristorante tre stelle, 3 due stelle e 29 una stella. La guida MICHELIN Italia consolida la seconda posizione sul podio mondiale con 329 ristoranti stellati, confermando l’eccellente qualità della cucina italiana.
Una Guida dinamica con una copertura capillare del territorio
Sono circa 400 le novità contenute nella 59a edizione della guida MICHELIN Italia, che propone ai suoi lettori oltre 6.500 esercizi distribuiti su più di 2.000 comuni.
Si conferma anche quest’anno il costante aumento dei ristoranti e ristoranti di albergo che offrono un pasto semplice ad un prezzo inferiore a 25 €, con una impennata percentuale importante rispetto alla scorsa edizione:
940 i ristoranti e ristoranti d’albergo che offrono un pasto semplice a meno di 25 €, circa il 30% in più rispetto allo scorso anno.
Ristoranti che si distinguono per l’alta qualità
I 2.722 ristoranti presenti in guida hanno tutti superato la rigorosa selezione effettuata dagli Ispettori Michelin.
Tra questi, vengono segnalati 623 ristoranti che si distinguono per l’alta qualità, con il simbolo Bib Gourmand o Stelle.
Continua la crescita del numero dei ristoranti Bib Gourmand nel nostro Paese: dal 2010 ad oggi registriamo un + 25%.
Il lavoro di ricerca degli Ispettori Michelin ha fatto emergere un trend in crescita di ristoratori che, pur in un momento economico non favorevole, non rinunciano alla qualità, ma anzi la rendono più accessibile. Sergio Lovrinovich, Caporedattore Guida MICHELIN Italia.
Sono 294 i Bib Gourmand, 36 le novità. Il simbolo indica gli esercizi che propongono una cucina di qualità, spesso a carattere tipicamente regionale, con un menu completo a meno di 30 € (35 € nelle città capoluogo e nelle località turistiche importanti).

Boom di stelle per una guida che registra un altro record
La selezione 2014 si arricchisce di un nuovo ristorante tre stelle: fa il suo ingresso nell’Olimpo il ristorante Reale, del talentuoso chef Niko Romito.
Il giovane chef ha incuriosito gli Ispettori Michelin con il suo straordinario stile di cucina.
Uno chef dotato di forte personalità, che dona un tocco distintivo ad ogni piatto. Nelle sue presentazioni minimali cela sapori intensi, netti e in perfetto equilibrio, che rivelano una grande tecnica e un’anima radicata nel territorio. Sergio Lovrinovich.
La selezione effettuata dagli Ispettori della guida MICHELIN ha individuato su tutto il territorio nazionale 33 novità, cosi ripartite:
una stella 29 novità totale ristoranti 281
due stelle 3 novità totale ristoranti 40
tre stelle 1 novità totale ristoranti 8
Per un totale di 329 ristoranti stellati
Anche in questa edizione spiccano molti giovani talenti, ai quali viene assegnata per la prima volta o aggiunta l’ambita stella. Tra le novità, infatti, 1/3 degli chef ha un’età inferiore ai 35 anni, 2 di loro hanno 29 e 30 anni. Le tre novità delle due stelle sono state assegnate ai ristoranti Devero, chef Enrico Bartolini, Locanda Don Serafino, chef Vincenzo Candiano, entrambi trentaquattrenni, e a Villa Feltrinelli, chef Stefano Baiocco, quarantenne.

La guida di chi viaggia: gli alberghi
La Guida MICHELIN Italia 2014 offre una selezione dei maggiori alberghi per ogni fascia di prezzo, in grado di soddisfare le esigenze di ognuno.
Sono 3.841 gli alberghi (circa 200 novità), suddivisi in 6 categorie di confort:
38 Gran lusso e tradizione
242 Gran confort
1.071 Molto confortevole
1.427 Di buon confort
655 Abbastanza confortevole
408 Forme alternative di ospitalità (agriturismi, B&B, residenze d’epoca)
Attenzione: questi sono simboli Michelin e non corrispondono alle stelle attribuite in base alle leggi vigenti.
I nostri Ispettori visitano personalmente le strutture e valutano il grado di confort, analizzando l’aspetto esterno, l’ampiezza degli spazi, la tipologia e la qualità degli arredi, l’accoglienza, il servizio, l’insonorizzazione, la qualità della ristorazione e il livello di manutenzione. Sergio Lovrinovich.

Curiosità relative alla 59a edizione della Guida MICHELIN Italia 2014
La 59a edizione della Guida MICHELIN Italia 2014 fotografa una situazione positiva per il mondo della ristorazione gourmet: negli ultimi 5 anni la crescita del numero di ristoranti stellati è stata del 21%.
La Lombardia conferma il suo primato per numero di stellati: 57 ristoranti (2 tre stelle 6 due stelle 49 una stella).
Confermano le rispettive posizioni il Piemonte, seconda con 38 ristoranti (1 tre stelle 5 due stelle 32 una stella), e la Campania, al terzo posto con 33 ristoranti (5 due stelle 28 una stella).
Le regioni più dinamiche, con 5 novità, sono il Veneto, quinta nella classifica generale con 28 stellati (1 tre stelle 4 due stelle 23 una stella), e il Trentino, quarta con 30 stellati (3 due stelle 27 una stella), 20 dei quali nella provincia di Bolzano (3 due stelle e 17 una stella), che risulta essere la più stellata della Penisola.
Roma consolida la sua posizione alle spalle di Bolzano con 18 ristoranti (1 tre stelle 2 due stelle e 15 una stella), terza Napoli, con 17 esercizi (5 due stelle e 12 una stella), prima provincia per numero di due stelle.
Le regioni con più ristoranti Bib Gourmand sono:
Veneto 36 (4 novità), Emilia Romagna 35 (6 novità), Toscana 33 (2 novità), Lombardia 31 (6 novità).
Bolzano, con 13 ristoranti (4 novità), è al primo posto in Italia.
Le regioni con più monetine sono:
Lombardia 151, Emilia 113, Toscana 102, Veneto 88.
La guida registra una crescita di ristoranti e alberghi che offrono un pasto semplice a meno di 25 €, interessante iniziativa per rispondere alla crisi economica. Sergio Lovrinovich.

La Guida MICHELIN Italia 2014: sintesi di Michael Ellis
Per riassumere in una sola frase la guida MICHELIN Italia 2014: è una guida che pone la lente sull’eccellenza della cucina italiana e sulla sua ricchezza regionale, come testimoniano i 294 Bib Gourmand e le 329 stelle.
È la seconda guida più stellata del mondo!
Michael Ellis, Direttore Guide MICHELIN
 

Le Regioni in pillole

La Lombardia conferma il suo primato per numero di stellati: 57 ristoranti (2 1-stella-michelin-q2 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 6 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 491-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2).
Il Piemonte è seconda con 38 ristoranti (11-stella-michelin-q21-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 51-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 321-stella-michelin-q2).
La Campania, al terzo posto con 33 ristoranti (51-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 281-stella-michelin-q2).
Le regioni più dinamiche, con 5 novità, sono il Veneto, quinta nella classifica generale con 28 stellati (11-stella-michelin-q21-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 41-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 231-stella-michelin-q2), e il Trentino, quarta con 30 stellati (31-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 271-stella-michelin-q2), 20 dei quali nella provincia di Bolzano (31-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 e 171-stella-michelin-q2), che risulta essere la più stellata della Penisola. Roma consolida la sua posizione alle spalle di Bolzano con 18 ristoranti (11-stella-michelin-q21-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 21-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 e 151-stella-michelin-q2), terza Napoli, con 17 esercizi (51-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 e 121-stella-michelin-q2), prima provincia per numero di 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2.
 
VALLE D’AOSTA (51-stella-michelin-q2)
Località Prov. Stelle Locale
Aosta AO 1-stella-michelin-q2 Vecchio Ristoro
Cogne AO 1-stella-michelin-q2 Le Petit Restaurant
Courmayeur AO 1-stella-michelin-q2 N Petit Royal
Gignod AO 1-stella-michelin-q2 La Clusaz
Morgex AO 1-stella-michelin-q2 Café Quinson
 
LIGURIA (111-stella-michelin-q2)
Località Prov. Stelle Locale
Nervi GE 1-stella-michelin-q2 The Cook
Arma Di Taggia IM 1-stella-michelin-q2 La Conchiglia
Cervo IM 1-stella-michelin-q2 San Giorgio
Imperia / Oneglia IM 1-stella-michelin-q2 Agrodolce
San Remo IM 1-stella-michelin-q2 Paolo e Barbara
Ameglia SP 1-stella-michelin-q2 T Mauro Ricciardi alla Locanda dell’Angelo
Alassio SV 1-stella-michelin-q2 Palma
Albissola Marina SV 1-stella-michelin-q2 T 21.9
Bergeggi SV 1-stella-michelin-q2 Claudio
Millesimo SV 1-stella-michelin-q2 N Locanda dell’Angelo
Noli SV 1-stella-michelin-q2 Il Vescovado
 
PIEMONTE (11-stella-michelin-q21-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2, 51-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2, 321-stella-michelin-q2)
Località Prov. Stelle Locale
Acqui Terme AL 1-stella-michelin-q2 N I Caffi
Alessandria Spinetta / Marengo AL 1-stella-michelin-q2 La Fermata
Oviglio AL 1-stella-michelin-q2 Donatella
Asti AT 1-stella-michelin-q2 Gener Neuv
Canelli AT 1-stella-michelin-q2 San Marco
Isola D’asti AT 1-stella-michelin-q2 Il Cascinalenuovo
Tigliole AT 1-stella-michelin-q2 Vittoria
Pollone BI 1-stella-michelin-q2 Il Patio
Alba CN 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 Piazza Duomo
Alba CN 1-stella-michelin-q2 Locanda del Pilone
Barolo CN 1-stella-michelin-q2 Locanda nel Borgo Antico
Benevello CN 1-stella-michelin-q2 Villa d’Amelia
Canale CN 1-stella-michelin-q2 All’Enoteca
Cervere CN 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 Antica Corona Reale-da Renzo
Grinzane Cavour CN 1-stella-michelin-q2 Al Castello
Mondovi CN 1-stella-michelin-q2 Il Baluardo
Priocca D’alba CN 1-stella-michelin-q2 Il Centro
Santa Vittoria D’alba CN 1-stella-michelin-q2 Savino Mongelli
Santo Stefano Belbo CN 1-stella-michelin-q2 Il Ristorante di Guido da Costigliole
Serralunga D’alba CN 1-stella-michelin-q2 La Rei
Serralunga D’alba Fontanafredda CN 1-stella-michelin-q2 T Guido
Treiso CN 1-stella-michelin-q2 La Ciau del Tornavento
Invorio NO 1-stella-michelin-q2 Pascia
Novara NO 1-stella-michelin-q2 Tantris
Orta San Giulio NO 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 Villa Crespi
Soriso NO 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 Al Sorriso
Caluso TO 1-stella-michelin-q2 Gardenia
Rivoli TO 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 Combal.zero
San Maurizio Canavese TO 1-stella-michelin-q2 La Credenza
Torino TO 1-stella-michelin-q2 La Barrique
Torino TO 1-stella-michelin-q2 Casa Vicina-Eataly Lingotto
Torino TO 1-stella-michelin-q2 Magorabin
Torino TO 1-stella-michelin-q2 Vintage 1997
Torino TO 1-stella-michelin-q2 Vo
Venaria Reale TO 1-stella-michelin-q2 Dolce Stil Novo alla Reggia
Verbania / Fondotoce VB 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 Piccolo Lago
Verbania / Pallanza VB 1-stella-michelin-q2 N Il Portale
Vercelli VC 1-stella-michelin-q2 Cinzia da Christian e Manuel
 
LOMBARDIA (21-stella-michelin-q21-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2, 61-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2, 491-stella-michelin-q2)
Località Prov. Stelle Locale
Alme’ BG 1-stella-michelin-q2 Frosio
Ambivere BG 1-stella-michelin-q2 Antica Osteria dei Camelì
Bergamo BG 1-stella-michelin-q2 L’Osteria di via Solata
Bergamo BG 1-stella-michelin-q2 Roof Garden
Brusaporto BG 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 Da Vittorio
Chiuduno BG 1-stella-michelin-q2 A’anteprima
Grumello Del Monte BG 1-stella-michelin-q2 Al Vigneto
Trescore Balneario BG 1-stella-michelin-q2 LoRo
Treviglio BG 1-stella-michelin-q2 San Martino
Villa D’alme’ BG 1-stella-michelin-q2 Osteria della Brughiera
Calvisano BS 1-stella-michelin-q2 Gambero
Castrezzato BS 1-stella-michelin-q2 Da Nadia
Concesio BS 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 Miramonti l’Altro
Corte Franca BS 1-stella-michelin-q2 Due Colombe
Desenzano Del Garda BS 1-stella-michelin-q2 Esplanade
Gardone Riviera BS 1-stella-michelin-q2 Villa Fiordaliso
Gargnano BS 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 N Villa Feltrinelli
Gargnano BS 1-stella-michelin-q2 La Tortuga
Manerba Del Garda BS 1-stella-michelin-q2 Capriccio
Pralboino BS 1-stella-michelin-q2 Leon d’Oro
Sirmione BS 1-stella-michelin-q2 La Rucola
Albavilla CO 1-stella-michelin-q2 Il Cantuccio
Bellagio CO 1-stella-michelin-q2 Mistral
Campione D’italia CO 1-stella-michelin-q2 Da Candida
Como CO 1-stella-michelin-q2 I Tigli…a lago
Pellio D’intelvi CO 1-stella-michelin-q2 La Locanda del Notaio
Castello Di Brianza LC 1-stella-michelin-q2 N Dac a trà
Lecco LC 1-stella-michelin-q2 Al Porticciolo 84
Vigano’ LC 1-stella-michelin-q2 Pierino Penati
Cavenago Di Brianza MB 1-stella-michelin-q2 N Devero Ristorante
Seregno MB 1-stella-michelin-q2 Pomiroeu
Cornaredo MI 1-stella-michelin-q2 D’O
Milano MI 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 Cracco
Milano MI 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 Il Luogo di Aimo e Nadia
Milano MI 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 Sadler
Milano MI 1-stella-michelin-q2 Al Pont de Ferr
Milano MI 1-stella-michelin-q2 Alice
Milano MI 1-stella-michelin-q2 Innocenti Evasioni
Milano MI 1-stella-michelin-q2 Joia
Milano MI 1-stella-michelin-q2 Tano Passami l’Olio
Milano MI 1-stella-michelin-q2 Trussardi alla Scala
Milano MI 1-stella-michelin-q2 Unico
Milano MI 1-stella-michelin-q2 Vun
Canneto Sull’Oglio MN 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 Dal Pescatore
Castiglione Delle Stiviere MN 1-stella-michelin-q2 Osteria da Pietro
Mantova MN 1-stella-michelin-q2 Aquila Nigra
Quistello MN 1-stella-michelin-q2 Ambasciata
Certosa Di Pavia PV 1-stella-michelin-q2 Locanda Vecchia Pavia “Al Mulino”
Vigevano PV 1-stella-michelin-q2 I Castagni
Aprica SO 1-stella-michelin-q2 Gimmy’s
Livigno SO 1-stella-michelin-q2 Chalet Mattias
Madesimo SO 1-stella-michelin-q2 Il Cantinone e Sport Hotel Alpina
Mantello SO 1-stella-michelin-q2 N La Présef
Villa Di Chiavenna SO 1-stella-michelin-q2 Lanterna Verde
Gallarate VA 1-stella-michelin-q2 Ilario Vinciguerra
Olgiate Olona VA 1-stella-michelin-q2 Ma.Ri.Na.
Ranco VA 1-stella-michelin-q2 Il Sole di Ranco

VENETO ( 11-stella-michelin-q21-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2, 41-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2, 231-stella-michelin-q2)
Località Prov. Stelle Locale
Cortina D’ampezzo BL 1-stella-michelin-q2 Tivoli
Pieve D’alpago BL 1-stella-michelin-q2 Dolada
Puos D’alpago BL 1-stella-michelin-q2 Locanda San Lorenzo
Sappada BL 1-stella-michelin-q2 Laite
Vodo Cadore BL 1-stella-michelin-q2 Al Capriolo
Pontelongo PD 1-stella-michelin-q2 Lazzaro 1915
Rubano PD 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 Le Calandre
Selvazzano Dentro PD 1-stella-michelin-q2 La Montecchia
Follina TV 1-stella-michelin-q2 La Corte
Oderzo TV 1-stella-michelin-q2 Gellius
Campagna Lupia / Lughetto VE 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 Antica Osteria Cera
Scorze’ VE 1-stella-michelin-q2 N San Martino
Venezia VE 1-stella-michelin-q2 N Met
Venezia VE 1-stella-michelin-q2 Osteria da Fiore
Venezia VE 1-stella-michelin-q2 Quadri
Venezia VE 1-stella-michelin-q2 N Il Ridotto
Venezia VE 1-stella-michelin-q2 Venissa
Altissimo VI 1-stella-michelin-q2 Casin del Gamba
Lonigo VI 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 La Peca
Marano Vicentino VI 1-stella-michelin-q2 El Coq
Montecchio Precalcino VI 1-stella-michelin-q2 La Locanda di Piero
Schio VI 1-stella-michelin-q2 N Spinechile Resort
Cavaion Veronese VR 1-stella-michelin-q2 N Oseleta
Costermano VR 1-stella-michelin-q2 La Casa degli Spiriti
Isola Rizza VR 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 Perbellini
Malcesine VR 1-stella-michelin-q2 Vecchia Malcesine
Verona VR 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 Il Desco
Verona VR 1-stella-michelin-q2 Osteria la Fontanina
 
TRENTINO ALTO ADIGE ( 31-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2, 271-stella-michelin-q2)
Località Prov. Stelle Locale
Alta Badia BZ 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 St. Hubertus
Alta Badia BZ 1-stella-michelin-q2 La Siriola
Alta Badia BZ 1-stella-michelin-q2 La Stüa de Michil
Appiano sulla Strada del Vino / S. Michele BZ 1-stella-michelin-q2 Zur Rose
Castelbello Ciardes BZ 1-stella-michelin-q2 Kuppelrain
Chiusa BZ 1-stella-michelin-q21-stella-michelin-q2 Jasmin
Dobbiaco BZ 1-stella-michelin-q2 N Tilia
Falzes / Molini BZ 1-stella-michelin-q2 Schöneck
Merano BZ 1-stella-michelin-q2 Sissi
Merano / Freiberg BZ 1-stella-michelin-q2 Castel Fragsburg
Mules BZ
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner