Guida Pizzerie del Gambero Rosso con oltre 450 i locali recensiti, dal nord al sud Italia

La suddivisione in 3 categorie: pizza napoletana, pizza all’italiana e pizza gourmet

30/06/2014

Guida Pizzerie del Gambero Rosso con oltre 450 i locali recensiti, dal nord al sud Italia
Roma 30 giugno 2014. Stamane è stata presentata a Roma la nuova edizione della Guida Pizzerie del Gambero Rosso. Oltre 450 i locali recensiti, dal nord al sud Italia. La suddivisione in categorie: pizza napoletana, pizza all’italiana e pizza gourmet.

Il bilancio per il simbolo del made in Italy?
Al termine del nuovo giro di assaggi per tutta la Penisola il bilancio è decisamente positivo.

In questo anno il Gambero Rosso ha svolto un ruolo attivo nella formazione professionale dei pizzaioli in tutta Italia e in particolar modo a Napoli.
Un dato per tutti: il numero dei tre spicchi e delle tre rotelle simbolo dell’eccellenza per la pizza al piatto e quella a taglio, passa da 30 a 45. Salgono sul podio non soltanto gli artefici delle proposte gourmet, della pizza a degustazione o i nuovi esponenti della pizza a taglio. La crescita più interessante, infatti, riguarda proprio la vera pizza napoletana. Se è vero, infatti, che non c’è innovazione senza tradizione, è altrettanto certo che tradizione non significa chiusura al nuovo: i migliori pizzaioli si ritrovano fianco a fianco in nome di un grande impasto che dà vita a un piatto gustoso e di grande digeribilità.

Oltre 450 i locali recensiti, dal nord al sud Italia, suddivisi in pizza napoletana, pizza all’italiana e pizza gourmet.
Per la pizza napoletana si conferma leader la Campania con 12 locali Tre Spicchi; la Pizza all’Italiana vede premiati il Lazio con 3 locali e il Piemonte e l’Abruzzo con 1, nella sezione Pizza Gourmet, in testa il Veneto con 3 locali, l’Emilia Romagna, la Toscana e la Lombardia con 2, il Piemonte, il Friuli Venezia Giulia, le Marche, l’Umbria e il Lazio con 1. Premiate anche con le Tre Rotelle le migliori pizzerie a taglio: regione leader il Lazio con 3 locali, seguono la Toscana con 2 e il Veneto, la Campania, la Calabria e la Sardegna con 1.

Il premio Pizze dell’anno è andato ai locali: Mediterraneo in Friuli Venezia Giulia, a Bellavista nel Lazio e a Villa Giovanna in Campania.
Il premio La migliore carta dei vini e delle birre è andato a: i Tigli in Veneto e Salvo da Tre Generazioni in Campania.
 
 
I Tre Spicchi

Le migliori pizze al piatto

PIZZA NAPOLETANA

LOMBARDIA
Montegrigna by Tric Trac - Legnano (MI)
Enosteria Lipen - Triuggio (MB)

TOSCANA
Palazzo Pretorio Tavarnelle - Val di Pesa (FI)

MARCHE
Mamma Rosa - Ortezzano (FM)

UMBRIA
Spirito Divino - Montefalco (PG)

CAMPANIA
Pepe in Grani - Caiazzo (CE)
50 Kalò - Napoli
Da Attilio alla Pignasecca - Napoli
Fratelli Vuolo Eccellenze Campane - Napoli
Trattoria Fresco - Napoli
La Notizia - via Caravaggio, 53 Napoli
La Notizia - via Caravaggio, 94 Napoli
Sorbillo - Napoli
Starita - Napoli
Villa Giovanna - Ottaviano (NA)
Era Ora - Palma Campania (NA)
Pizzeria Salvo da Tre Generazioni - San Giorgio a Cremano (NA)

PIZZA ALL'ITALIANA

PIEMONTE
Libery Pizza & Artigianal Beer - Torino

ABRUZZO
La Sorgente - Guardiagrele (CH)

LAZIO
La Gatta Mangiona - Roma
Sforno - Roma
Tonda - Roma

PIZZA GOURMET


PIEMONTE
Pomodoro & Basilico San Mauro Torinese (TO)

LOMBARDIA
PizzaSirani Bagnolo Mella (BS)
Dry Cocktails & Pizza Milano

VENETO
Ottocento Simply Food Bassano del Grappa (VI)
I Tigli San Bonifacio (VR)
Saporè Pizza e Cucina San Martino Buon Albergo (VR)

FRIULI VENEZIA GIULIA
Mediterraneo Brugnera (PN)

EMILIA ROMAGNA
SP.accio Coriano (RN)
'O Fiore Mio Faenza (RA)

TOSCANA
La Spela Greve in Chianti (FI)
Apogeo Giovannini Pietrasanta (LU)

MARCHE
Urbino dei Laghi Urbino

UMBRIA
La Posta Avigliano Urbino (TR)

LAZIO
La Fucina Roma

Le Tre Rotelle

Le migliori pizze a taglio

VENETO
Saporè Asporto - San Martino Buon Albergo (VR)

TOSCANA
Menchetti - Arezzo
La Divina Pizza - Firenze

LAZIO
Angelo e Simonetta - Roma
Panificio Bonci - Roma
Pizzarium - Roma

CAMPANIA
La Masardona - Napoli

CALABRIA
Pizzamore - Acri (CS)

SARDEGNA
Pizzeria Bosco - Tempio Pausania (OT)

La migliore carta dei vini e delle birre

VENETO
I Tigli - San Bonifacio (VR)
“A Simone Padoan per aver dato vita a una carta dei vini e delle birre personalizzata e “coraggiosa”, in perfetta sintonia con il suo concetto di pizza che punta alla fusione fra tradizione e proposta d’autore”.

CAMPANIA
Salvo da Tre Generazioni - San Giorgio a Cremano (NA)
“Un caso pressocchè unico fra le pizzerie napoletane classiche. A Francesco e Salvatore Salvo per l’impegno a rilanciare il vino come bevanda per pizza e fritti. Vini italiani e francesi, bollicine italiane e Champagne. Bella selezione di birre artigianali italiane ed estere”.


Le pizze dell’anno

FRIULI VENEZIA GIULIA
Mediterraneo; Nuvola con carciofi sardi, culaccia, mozzarella di bufala, pomodoro corbarino, origano di Pantelleria e Parmigiano Riserva 30 mesi.

LAZIO
Bellavista - Picinisco (FR); Pizza con orapi, mozzarella e speck.

CAMPANIA
Villa Giovanna - Ottaviano (NA); Pizza con crema di cavolfiore, code di gamberi, veli di lardo di Colonnata e scorza di limone sfusato d’Amalfi.

I maestri dell’impasto
Alla ricerca e all’impegno quotidiano. Allo studio approfondito dei lieviti e delle farine. A due professionisti che sono riusciti a realizzare impasti unici nel loro genere. E non smettono mai di sperimentare tecniche e “ricette”.

VENETO
Renato Bosco; Saporè Asporto San Martino Buon Albergo (VR); Saporè Pizza e Cucina - San Martino Buon Albergo (VR).

CAMPANIA
Enzo Coccia; La Notizia - Napoli.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner