Gusto nudo. La Fiera dei Vignaioli Eretici

Il vino naturale protagonista a Bologna dal 23 al 25 marzo

16/03/2013

Gusto nudo. La Fiera dei Vignaioli Eretici

Bologna 16 marzo 2013. Degustazioni, appuntamenti enologici di approfondimento, incontri, proiezioni, presentazioni di libri e degustazioni a tema, il tutto a “base” di vini naturali.

Ecco “Gusto nudo. La Fiera dei Vignaioli Eretici”, di scena a Bologna dal 23 al 25 marzo. Ad aprire le danze, il 23 marzo “I am Wine”, alla scoperta del territorio vinicolo più antico, il Caucaso, ma anche due visioni enoiche: “Simbiosa, alle radici del vino” e “Il re del mosto”.

Il primo è un film del regista parmigiano Luca Mazzieri, che descrive la viticoltura slovena, dove un gruppo di produttori fin dagli anni Ottanta ha scelto di produrre il vino secondo natura.

“Il re del mosto” è, invece, un racconto intimista diretto da Giulia Graglia, che rende un ritratto di Giacomo Bologna (Braida), l’uomo che ha inventato la Barbera. I tre appuntamenti sono accompagnati da degustazioni di vini caucasici, sloveni e Barbera. Il 24 marzo, la pausa culinaria è con “Papille”, un progetto di consapevolezza alimentare curato da Culinaria Sexy Sapori, un’esperienza di micro-assaggi al buio per risvegliare il senso del gusto.

Poi, “Le Rocche del gatto, una verticale”, la degustazione di Pigato di Fausto De Andreis, produttore ligure e comproprietario dell’azienda Le Rocche del Gatto. E ancora “Piemonte, fuori dal tempo”, una “retrospettiva” sul Nebbiolo, con degustazioni di Barbaresco e Barolo, seguita da “Champagne, l’intimità di una Terra”, una degustazione di 5 Champagne di territorio abbinata a una selezione di pizze a cura dello chef Matteo Aloe di Berberè. Infine, la presentazione di “Vino critico”, la prima guida dedicata al vino biologico e biodinamico e ai produttori indipendenti, curato dall’Associazione Officina Enoica.


Info: http://www.gustonudo.net

 

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner