I Mulicchi Resort nel Salento: un albergo diffuso

Soggiorno tra gli ulivi, tour dei frantoi ipogei, degustazioni di olio e cena tipica

23/04/2013

I Mulicchi Resort nel Salento: un albergo diffuso

Pacchetto Primavera, tutti i weekend fino al 2 giugno 2013

La terra rossa, il verde degli ulivi e le case bianche rendono lo scenario davvero suggestivo. Siete su una collina ricoperta da uliveti secolari, poco fuori Specchia, uno dei borghi più belli d’Italia, in provincia di Lecce. In una tenuta di 4 ettari ci sono I Mulicchi Resort,un country inn con 8 pajare, tipiche costruzioni in pietra locale, che accolgono 14 camere e la reception tra ulivi, fichi e mandorli. È a pochi chilometri dai due mari: l’Adriatico con scogliere a strapiombo e pittoreschi borghi marinari, come Tricase Porto e lo Jonio con spiagge da sogno. Qui si vive la vacanza seguendo i propri ritmi e i propri desideri: si può decidere di dormire a lungo o svegliarsi presto per fare jogging lungo stradine sterrate, che profumano di erbe aromatiche; si può star seduti a leggere un libro nell’ampio patio esterno all’ombra del cannucciato o sdraiarsi a bordo piscina e ordinare frutta fresca e bevande dissetanti.

Chi è appassionato di archeologia industriale può andare alla scoperta di un Salento nascosto, fatto di monumenti sotterranei costruiti dall’uomo secoli fa e poco conosciuti.

Sono i frantoi ipogei, scavati nella pietra leccese, dove si produceva l’oro liquido salentino, con la trasformazione delle olive in olio. Nella provincia di Lecce ci sono tanti trappeti: alcuni dopo un lungo abbandono sono stati recuperati, come quelli di Specchia, testimonianza storica dell'enorme produzione di olio nei secoli scorsi. Nei quattro frantoi visitabili - Scupola, Cicca, Perrone e Francescani Neri - si trovano le grandi macine in pietra e i torchi per la spremitura, le vasche di decantazione e la raccolta dell’olio. Il tour può proseguire nella vicina Presicce, una vera e propria città sotterranea dell’olio, com’è testimoniato dalla ricca concentrazione di frantoi a grotta, molti dei quali recuperati in piazza del Popolo.

E dopo il giro degli ipogei, si può visitare un frantoio ancora produttivo e fare un minicorso di degustazione presso OlioMerico Salento di Miggiano, che da più di tre generazioni produce l’ottimo extravergine “Piana degli ulivi”. La sera, presso I Mulicchi, Angelo e Maria Lucia vi offrono una gustosa cena con i piatti tipici e olio di produzione propria: fave e cicorie, ciceri e tria, pitta di patate, pittule e friselle al pomodoro.

Chi vuole approfondire può acquistare il nuovo libro “Dio, come ti Olio!” (ediz. Il Raggio Verde) con tante ricette ed esclusive foto di Bruno Barillari. Dopo si va in camera per il meritato riposo, sicuri di dormire bene, lontano dai rumori e dalla confusione, cullati solo dai suoni della natura. Le camere sono in stile country chic, con colori chiari, arredi essenziali ma confortevoli, pavimenti in pietra leccese, volte a botte, letti in ferro battuto, biancheria realizzata da tessiture artigiane. Golosa colazione al mattino a base di crostate, pane e biscotti da forno, marmellate e frutta fresca: i fichi e le mandorle si possono raccogliere direttamente dagli alberi.

Pacchetto Primavera 2013: 2 notti/3 giorni in b&b, una cena tipica salentina, visita e minicorso di degustazione da Olio Merico Salento di Miggiano costa € 150 a persona in Camera Superior.

Info e prenotazioni: I Mulicchi Resort, Strada Comunale Mulicchio 1, Specchia, (Le), tel. 0833 1857250, 347 5813986

Itinerario proposto

Per i golosi: degustazioni di olio, cena salentina, tour dei frantoi ipogei a Specchia e Presicce, soggiorno tra gli ulivi presso i Mulicchi Resort

Chi è appassionato di archeologia industriale può andare alla scoperta di un Salento nascosto, fatto di monumenti sotterranei costruiti dall’uomo secoli fa e poco conosciuti. Sono i frantoi ipogei, scavati nella pietra leccese, dove si produceva l’oro liquido salentino, con la trasformazione delle olive in olio. Nella provincia di Lecce ci sono tanti trappeti: alcuni dopo un lungo abbandono sono stati recuperati, come quelli di Specchia, testimonianza storica dell'enorme produzione di olio nei secoli scorsi. Nei quattro frantoi visitabili - Scupola, Cicca, Perrone e Francescani Neri - si trovano le grandi macine in pietra e i torchi per la spremitura, le vasche di decantazione e la raccolta dell’olio. Il tour può proseguire nella vicina Presicce, una vera e propria città sotterranea dell’olio, com’è testimoniato dalla ricca concentrazione di frantoi a grotta, molti dei quali recuperati in piazza del Popolo. E dopo il giro degli ipogei, si può visitare un frantoio ancora produttivo e fare un minicorso di degustazione presso Olio Merico Salento di Miggiano, che da più di tre generazioni produce l’ottimo extravergine “Piana degli ulivi” e poi cena salentina tra gli ulivi de I Mulicchi Resort:

Pacchetto fino al 2 giugno 2013: 2 notti/3 giorni in b&b, una cena tipica salentina, visita e minicorso di degustazione da Olio Merico Salento di Miggiano costa € 150 a persona in Camera Superior.

Galleria immagini

I Mulicchi Resort nel Salento: un albergo diffuso
I Mulicchi Resort nel Salento: un albergo diffuso
I Mulicchi Resort nel Salento: un albergo diffuso
I Mulicchi Resort nel Salento: un albergo diffuso
I Mulicchi Resort nel Salento: un albergo diffuso

Tag: Salento

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner