I Musei del Cibo della provincia di Parma aderiscono alla Giornata mondiale dell'Alimentazione

Programmi e aperture straordinarie domenica 14 ottobre Ingresso gratuito dalle 10 alle 18

12/10/2012

I Musei del Cibo della provincia di Parma aderiscono alla Giornata mondiale dell'Alimentazione
Parma, 24 settembre 2012.I Musei del Cibo della provincia di Parma, un circuito dedicato ai prodotti tipici del territorio, progetto di qualità per la conservazione e la promozione di quelle tradizioni enogastronomiche che sono ormai patrimonio nazionale,festeggiano la ‘Giornata mondiale dell’alimentazione’, il prossimo 14 ottobre, con una serie di iniziative speciali per dare un contributo alla riflessione sul cibo e il suo consumo. Un programma appositamente ideato per dialogare sia con i più piccoli che con gli adulti.

Tutti i musei saranno aperti dalle 10 alle 18 e l’ingresso sarà gratuito, così come gli eventi in programma.

 

Il programma:

MUSEO DEL PARMIGIANO – SORAGNA

Dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 - Ingresso libero

Mostra fotografica “Un passato da non dimenticare”. - Gli attrezzi contadini del Podere Argentina negli scatti poetici di Riccardo Nencini. In collaborazione con il Museo della Civiltà Contadina di Mauro Parizzi.

Alle 16, “Il Parmigiano Reggiano in cucina dal Rinascimento ad oggi”. Un affascinante excursus storico di Mario Zannoni sulla fama gastronomica del Parmigiano Reggiano, formaggio dei re e re dei formaggi. A seguire “Una merenda appetitosa”. Gli chef insegnano ai bambini a preparare merende saporite e gustose con prodotti tipici di qualità. In collaborazione con Alma, la Scuola internazionale di cucina.

 

MUSEO DEL POMODORO – CORTE DI GIAROLA – COLLECCHIO

Dalle 10 alle 18 - Ingresso libero

“Le terre di ieri” - Esposizione nella Corte di antichi attrezzi agricoli. In collaborazione con Parco Regionale del Taro e Parco Regionale dei Boschi di Carrega. Alle 15 (l’ingresso è libero ma la prenotazione è obbligatoria) “Scopri un tesoro... al Museo del Pomodoro”. Attività giocate per famiglie. Un modo nuovo per scoprire il Museo del Pomodoro, giocando con spirito di osservazione e un pizzico di creatività. Molte le prove che i partecipanti, divisi in squadre, dovranno superare per conquistare il tesoro: attività creative, prove di memorizzazione, giochi di associazione e tanto altro ancora. Al termine piccoli premi per tutti! In collaborazione con Esperta. Prenotazione obbligatoria ai numeri 0521-803017 347-4018157. Alle 16 “Progettare il Museo - Ipotesi per l’area Nord della Corte e l’allestimento del Museo della Pasta” di Deborah Ferraguti. Grandi tavole di rilievo e di progetto e modellini architettonici esposti, assieme ad alcuni macchinari storici da pastificio del futuro museo, in una mostra appositamente allestita, permettono diapprezzare le proposte avanzate, in ambito universitario, dal Corso di Laurea magistrale in Design degli Interni del Politecnico di Milano - Facoltà del Design. Alle 17 Giovanni Ballarini, presidente nazionale Accademia Italiana della Cucina: “Gastrea: la decima Musa del cibo”. - Presentazione al pubblico della guida “Musei da gustare - Guida ai musei del cibo italiani” pubblicata da Toriazzi Editore sui 36 musei, percorsi espositivi e istituzioni culturali dedicati in Italia a prodotti tipici e di eccellenza.

 

MUSEO DEL SALAME – CASTELLO DI FELINO

Dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 - Ingresso libero

Dalle 15 alle 17 “Al Museo la scienza è servita”. In collaborazione con Associazione Googol. Una variegata successione di esperimenti scientifici che permettono a bambini e ragazzi (ma anche ai loro genitori) di comprendere i complessi meccanismi che consentono la trasformazione e conservazione degli alimenti: dal formaggio, ai salumi, alla conserva di pomodoro, uno sguardo rivelatore “dentro” i nostri sapori.

 

MUSEO DEL PROSCIUTTO – LANGHIRANO

Dalle 10 alle 18 - Ingresso libero

Foto Luca RossiDalle 15 alle 17 “Scambia-libro gastronomico”. Hai un libro di cucina che non ti serve più? Ne vuoi trovare altri? Puoi scambiare un libro con un altro libro, gratuitamente, ma sempre all’insegna della gastronomia e del gusto. Il primo Book Crossing gastronomico per appassionati e curiosi.

Sempre dalle 15 alle 17“Al Museo la scienza è servita”. In collaborazione con Associazione Googol. Una variegata successione di esperimenti scientifici che permettono a bambini e ragazzi (ma anche ai loro genitori) di comprendere i complessi meccanismi che permettono la trasformazione e conservazione degli alimenti: dal formaggio, ai salumi, alla conserva di pomodoro, uno sguardo rivelatore “dentro” i nostri sapori.

Alle 16Emanuele Gabardi (docente di Pubblicità turistica all’Università di Milano Bicocca): “Il Prosciutto di Parma e la pubblicità: una storia di buona televisione”. Un viaggio tra le storiche pubblicità del “re dei salumi” con proiezione di vecchi filmati, dagli anni Sessanta ad oggi.

In collaborazione con Consorzio del Prosciutto di Parma.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner