I numeri del successo del West Sicily Wineblogger Tour

Un tour progettato da wine bloggers per wine bloggers

11/09/2013

I numeri del successo del West Sicily Wineblogger Tour

Marsala 11 settembre 2013.Il vino è anche il suo contesto: è la gente, la cultura locale, la storia. Fondamentali punti di riferimento alla storia che c’è dietro ogni bottiglia”. “In pochi giorni abbiamo viaggiato attraverso il tempo e l'amore per una cultura unica. La passione con cui tanti produttori siciliani che abbiamo incontrato cercano di preservare l’unicità dei loro vini, il loro impegno nel salvaguardare un patrimonio secolare di conoscenze enologiche sono tra i miei ricordi più forti”.

Sono solo alcuni dei commenti dei 14 wine bloggers protagonisti del West Sicily Wine Tour, voluto dalla Regione Siciliana - Istituto regionale della Vite e dell’Olio e ideato e organizzato con la collaborazione di Fermenti Digitali/Proposta, che si è concluso nei giorni scorsi. A detta di tutti i partecipanti, il tour nei territori del vino di Marsala e Menfi è stato un incredibile successo. In quattro giorni molto intensi, fatti di visite a vigneti e cantine, degustazioni tecniche di uve, vini e olii, banchi d’assaggio e incontri con produttori e ricercatori, il gruppo di comunicatori del vino sul web, selezionati tra i più seguiti e accreditati al livello internazionale, hanno potuto godere di una full immersion non solo nel mondo del Grillo e di quello del suo vino storicamente più famoso, il Marsala, ma anche di provare vini meno noti come il Perricone, e conoscere le potenzialità di alcune uve-reliquia, al centro di un progetto di recupero e ricerca del “Centro per l’Innovazione della filiera vitivinicola E. Del Giudice”.

Gli organizzatori hanno sfruttato ogni momento per permettere a professionisti che venivano dagli USA, dalla Gran Bretagna, dal Portogallo e dall’Europa del Nord di farsi un’idea il più possibile completa dello stato dell’arte della produzione vinicola della Sicilia Occidentale: anche i banchi d’assaggio libero, perciò, sono stati ospitati in aziende ogni volta diverse (Caruso e Minini, Baglio di Donna Franca, Planeta-Ulmo, Donnafugata-Contessa Entellina), e così le degustazioni dei prodotti tipici.

In tal modo si è dato spazio al dialogo personale e alla conoscenza diretta tra produttori e wine bloggers. Una formula che si è rivelata vincente: i contenuti generati sul web nei quattro giorni di tour sono stati visti poco meno di 2 milioni di volte. Ma, come commenta Renato De Bartoli dell’azienda Marco De Bartoli, “al di là della visibilità aziendale che il tour ha generato, l’incontro con questi comunicatori è stato per noi tutti un momento per condividere un pensiero sul vino con persone che lo amano, lo comprendono e lo vivono. E queste occasioni sono per noi motivo di crescita".

***


L’Istituto Regionale Vini e Oli della Regione Siciliana è l’Ente Pubblico al servizio della vitivinicoltura siciliana, preposto alla tutela, evoluzione e  promozione della produzione vitivinicola siciliana. Il campo di intervento dell’Istituto è molto vasto e segue tutte le fasi della produzione vitivinicola: dal momento iniziale dell’impianto e della coltivazione della vite, fino a quello ultimo della promozione del prodotto finito.

Fermenti Digitali è l’attività di consulenza della giornalista vitivinicola e wine blogger Elisabetta Tosi e del wine blogger Giampiero Nadali. Specializzati nella creazione di contenuti per la rete Internet, dal 2008 affiancano le cantine italiane nelle loro attività di comunicazione e marketing digitale. Proposta è la società a capo di una rete di professionisti altamente specializzati nell’agroalimentare, che operano a favore di enti, istituzioni ed imprese del settore per creare vantaggio competitivo ai propri Clienti.

 

°°°

 

Marsala 30 agosto 2013. Un tour di comunicatori digitali internazionali alla scoperta del meglio dell’enologia della Sicilia Occidentale. E’ questo il West Sicily Wine Blogger Tour, organizzato dalla Regione Sicilia – Istituto Regionale Vini e Oli in collaborazione con Fermenti Digitali/Proposta.

Il tour si svolgerà dal 4 all’8 settembre 2013 e vi parteciperanno 14 wine blogger, scelti tra i più attivi nella comunicazione online e accreditati a livello internazionale, provenienti da Nord Europa, Gran Bretagna e Stati Uniti.

Abbiamo scelto di organizzare un tour specificamente per un gruppo di comunicatori digitali perché Internet è uno strumento ormai sotto gli occhi di tutti, e soprattutto in grado di raggiungere pubblici molto mirati” spiega Lucio Monte, direttore generale dell’Istituto Regionale Vini e Olii “Il nostro obiettivo è far conoscere i territori viticoli della Sicilia, in questo caso di Marsala e Menfi. Due città che hanno segnato e continuano a segnare la storia dell’enologia non solo regionale, ma italiana: Marsala per il suo importante passato enologico, Menfi per quello che riguarda il presente e il futuro dello stesso”. Se infatti dalla prima è nato uno dei vini fortificati più famosi del mondo, dalla seconda è partito il movimento di rinascita dell’intera enologia siciliana, grazie anche all’azione di aziende di spicco come Planeta e la cantina Settesoli.

Pe preparare al meglio l’incontro tra i wine blogger e i produttori delle aree di Marsala e Menfi, si è aperto un dialogo online già da alcune settimane: “Ciò che distingue un wine blogger tour dai soliti viaggi educational per la stampa è il fatto che i partecipanti vengono coinvolti ben prima che il viaggio stesso inizi” -spiega Giampiero Nadali di Fermenti Digitali/Proposta, egli stesso wine blogger tra i più noti- “Sul web è già attivo un apposito sito (http://westsicilywinetour.com/), dove abbiamo caricato tutte le informazioni, i dati, le foto, le presentazioni e i grafici che solitamente vengono messi nelle tradizionali cartelle stampa in carta”.

Coinvolti anche i più diffusi social media, abituali luoghi di confronto tra comunicatori, appassionati e operatori del mondo del vino: “Su Facebook abbiamo aperto un gruppo accessibile solo su invito, al quale sono state ammesse tutte le aziende vinicole di Marsala e Menfi. Questo ha permesso a wine blogger e produttori di entrare in contatto ancor prima di conoscersi personalmente, scambiandosi informazioni e commenti sui molti temi su cui è incentrato il tour”.

Grazie a una connessione mobile a Internet assicurata per gran parte del tour, i partecipanti potranno pubblicare online contenuti, commenti, foto e video in tempo reale; su Twitter, l’hashtag ufficiale è #westsicilywine.

Tag: Marsala

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner