I Paesi del Mediterraneo protagonisti alle Fiere di Parma con Tech Agrifood

A Parma 500 incontri d'affari tra operatori della filiera agroalimentare mediterranea

29/10/2014

I Paesi del Mediterraneo protagonisti alle Fiere di Parma con Tech Agrifood
Parma 29 ottobre 2014. Si è aperta questa mattina con due appuntamenti, un incontro con gli operatori e poi una conferenza stampa, la quinta edizione di "Tech Agrifood - European mediterranean Business Meetings", nell'ambito di Cibus Tec – Foodpack, in programma presso Fiere di Parma fino al prossimo 31 ottobre.

Ad illustrare la due giorni di Tech Agrifood e il progetto che si propone di promuovere il business e gli investimenti di molti Paesi dell’area euromediterranea, sono intervenuti Marcella Pedroni, Segretario Generale Fiere di Parma e responsabile Progetti internazionali, Andrea Zanlari, Presidente della Camera di Commercio di Parma; Domenico Basciano, Camera di Commercio Italiana per la Francia di Marsiglia e Claire Mermet, Polo Tecnologico TERRALIA - Avignone.

Pedroni, nell'aprire i lavori, ha ricordato che Fiere di Parma, e in particolare Cibus Tec – Foodpack, ospita quest'anno nell'ambito del progetto Tech Agrifood, “ben 126 operatori provenienti da 11 paesi dell'area mediterranea e Parma proprio nel settore della meccanica agroalimentare ha un primato riconosciuto che anche questa edizione di Cibus Tec sta confermando visto l'alta presenza di operatori”.

A questa quinta edizione di Tech Agrifood partecipano molti operatori di Algeria, Egitto, Marocco, Tunisia, Turchia, Libano, Francia, Italia, Spagna, Russia, Vietnam e tra le aziende sono presenti, Janny MT (France), Steripure (France), Refri (Italie), Agromosta (Algérie), Tecnocooling (Italie), ZACMI (Italie), SARL CASAFRUIT IMPORT EXPORT (Algérie), STV di Salati, Promsystem (Russie), Anatolia (Turquie), Aseptsystem (Italie), Bifruit (Algérie), Intermak (Turquie) e tante altre.

Andrea Zanlari, Presidente della Camera di Commercio di Parma

Il presidente della Camera di Commercio di Parma, Andrea Zanlari si è detto particolarmente soddisfatto dei risultati di questa edizione: "sono orgoglioso dell'impegno che l'Ente Camerale che rappresento ha profuso anche quest'anno nell'organizzazione di Tech Agrifood. Grazie alla collaborazione con Unioncamere Emilia-Romagna questa edizione è arricchita anche della presenza di delegazioni provenienti da Russia e Vietnam. Considero dunque un grande risultato per la nostra città e per il suo sistema imprenditoriale ospitare Tech Agrifood, ottimo esempio di collaborazione fra enti, istituzioni e sistema delle imprese”.

Il presidente Zanlari e l'Expo di Milano
Non poteva mancare un riferimento ai temi di Expo 2015 Milano (“Nutrire il Pianeta – Energia per la Vita”) che mette al centro della riflessione i temi dell'alimentazione e della fame nel mondo: “la storia del cibo -ha aggiunto Zanlari- è anche la storia di chi soffre cronicamente la fame e la sottoalimentazione. Nostro compito è quello si sviluppare una marcia pacifica a supporto delle popolazioni di paesi con i quali abbiamo una vicinanza geografica e una "patria" comune, Il Mediterraneo. Con essi vogliamo creare occasioni e luoghi dove le imprese possano fare affari ma affari a vantaggio di tutti. Un business del dialogo tra i popoli: credo che anche questo sia uno dei compiti delle Camere di Commercio – ha concluso il Presidente della Camera di commercio di Parma.


Il Presidente della Camera di Commercio di Parma, Andrea Zanlari, e Ezzar Abdelmajid,
presidente del “Salon International de l'Agriculture du Machinisme Agricole et de la Pêche”

Il Presidente del “Salon International de l'Agriculture du Machinisme Agricole et de la Pêche” invita le aziende di Parma a Tunisi per la prossima edizione di SIAMAP 2015
Dopo il suo intervento il Presidente della Camera di Commercio di Parma, Zanlari, è stato avvicinato da Ezzar Abdelmajid, presidente del “Salon International de l'Agriculture du Machinisme Agricole et de la Pêche” della Tunisia che ha invitato esplicitamente le Aziende di Parma a partecipare alla prossima edizione di SIAMAP 2015 che si svolge a Tunisi dal 20 ottobre al 01 novembre 2015.
(Già questa sera si svolgerà un primo incontro tra Zanlari, Ezzar Abdelmajid e una delegazione degli organizzatori della 12ma edizione del “Salon International de l'Agriculture du Machinisme Agricole et de la Pêche”).

Basciano della Camera di Commercio Italiana per la Francia di Marsiglia: “organizziamo piu’ di 500 incontri B2B”
Domenico Basciano della Camera di Commercio Italiana per la Francia di Marsiglia si è soffermato sul programma di questa due giorni di Tech Agrifood a Parma: “sono in programma piu’ di 500 incontri B2B per favorire lo sviluppo di partenariati commerciali, tecnologici e scientifici sui temi focus dell’evento, tra cui i processi di conservazione e trasformazione, l’imballaggio e il confezionamento, lo stoccaggio e la distribuzione. Di grande interesse i workshops tematici inseriti a complemento dei B2B, coordinati rispettivamente dalla Stazione Sperimentale per l'Industria delle Conserve Alimentari e da Terralia (oggi 29 ottobre alle ore 17 e domani giovedi’ 30 ottobre alle ore 12.15 dal Polo di competitività Terralia).

L’edizione 2014 di Tech Agrifood beneficia anche del supporto del progetto Euromed Invest, che ha l’obiettivo di promuovere il business e gli investimenti nell’area euromediterranea.
Il progetto, finanziato dall’Unione Europea, ha assicurato la partecipazione all’evento di 4 agenzie per la promozione degli investimenti nei paesi della Riva Sud del bacino mediterraneo: AMDI (Marocco), ANDI ( Algeria), IDAL (Libano), FIPA (Tunisia).


Marcella Pedroni, Domenico Basciano, Andrea Zanlari e Claire Mermet

Gli incontri B2B nell'area di Tech Agrifood a Fiere di Parma

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner