IGTC lancia un appello in favore del Gelato di Qualità

30/09/2016

IGTC lancia un appello in favore del Gelato di Qualità

Codogno (LO), ottobre 2016 – IGTC - Centro di Formazione del Gelato artigianale italiano, divisione della TELME Spa - si schiera a difesa del gelato fresco.

 

“Lo stillicidio di dichiarazioni, articoli negativi e dannosi fatti da esperti e pseudo-esperti, è tutt’altro che utile alla popolarità e diffusione del gelato fresco, comunemente chiamato gelato artigianale "– puntualizza Vittorio Bartyan, Direttore e Rappresentante legale di IGTC.

 

IGTC evidenzia che le continue denigrazioni e banalità, la mancanza di nozioni specifiche possono generare confusione e perplessità ai consumatori.

 

Manca soprattutto il concetto e la coscienza della qualità del gelato e la conoscenza degli elementi concettuali imprescindibili, quali:

·         Informazione: completa al consumatore

·         Colore: naturale

·         Solidi: a sufficienza

·         Cristalli: di dimensione non percepibile

·         Struttura: omogenea e cremosa

·         Temperatura: percepita non troppo fredda

·         Dolcezza: senza portare sete

·         Acidità: sufficiente per esaltare il gusto e correggere la dolcezza percepita

·         Gusto e aroma: percepibili senza persistere

·         Palatabilità: progressiva e gradevole fusione in bocca

·         Scioglimento: non troppo veloce

·         Retrogusto: assente

 

IGTC auspica che l’intero settore riesca ad esprimere atteggiamenti, argomenti positivi per promuovere e diffondere il gelato fresco italiano, contribuendo alla cultura del “gelato di qualità”.

 

“Occorre imparare e diffondere la cultura del “buono” – conclude Vittorio Bartyan -. Occorrono gelati fatti ad arte con ingredienti e prodotti di qualità. Occorrono gelati che sappiano sorprendere ed emozionare. Mentre l’ice cream può essere perfetto, solo il gelato fresco può essere sublime”.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner