Il 18 luglio la Notte Bianca del Mediterraneo apre la porta ai Giochi sulla spiaggia

Pescara sarà la capitale del Mediterraneo, nel segno della pace e della fratellanza tra i popoli

05/07/2015

Il 18 luglio la Notte Bianca del Mediterraneo apre la porta ai Giochi sulla spiaggia
Pescara 5 luglio 2015. Il Comitato Organizzatore dei Giochi del Mediterraneo Pescara 2015 collabora con l’Assessorato ai Grandi Eventi del Comune di Pescara per l’organizzazione della Notte bianca del Mediterraneo, in programma sabato 18 luglio.

Si tratta di un grande evento all’insegna dello sport, del divertimento e della promozione turistica del territorio che riguarderà 9 km di litorale della città con una ricca programmazione di musica, teatro, danza, enogastronomia e sport.

Il tema dell’evento è evidentemente legato al grande appuntamento sportivo internazionale che Pescara ospiterà dal 28 agosto al 6 settembre al quale parteciperanno oltre 1000 atleti e 400 delegati dei Comitati olimpici provenienti da 24 Paesi del Mediterraneo, che si misureranno in 11 discipline sportive sotto l’egida del CIJM (Comitato internazionale Giochi del Mediterraneo) e del CONI.

La Notte bianca si svilupperà dalle prime ore della giornata e durante la notte lungo l’intera riviera pescarese, coinvolgendo le attività turistiche e commerciali della città, e dunque gli stabilimenti balneari e alcuni dei luoghi-simbolo della città: all’interno del programma predisposto dal Comune di Pescara (tra i quali il concerto di Raf all’Arena del Mare) si inseriscono le iniziative legate ai Beach Games 2015 in programma allo Stadio del Mare, come il concerto di Karima (allo Stadio del Mare) e l’animazione di alcuni dei più importanti Dj, tornei ed esibizioni delle discipline sportive che saranno praticate ai Giochi, attività per bambini, stand gastronomici ispirati al Mediterraneo, mini gare a premi, ma anche alcuni momenti ufficiali come lo sbarco sulla spiaggia di Pescarino e Pescarina, le due stelle marine mascotte di Pescara 2015, la presentazione delle bandiere delle nazioni partecipanti, delle divise ufficiali dei volontari, dell’inno dei Giochi e del calendario delle gare con l’estrazione delle squadre che andranno a comporre i gironi, alla presenza di ospiti e personaggi sportivi internazionali.

“La Notte bianca segnerà il countdown dei 50 giorni che ci separano dalla fine dei Giochi sulla Spiaggia – ha spiegato Guglielmo Petrosino, il direttore generale del Comitato Organizzatore Pescara 2015 – e nei quali la città sarà la capitale del Mediterraneo, nel segno della lealtà sportiva, della pace e della fratellanza tra i popoli, valori che solo lo sport sa veicolare”.

I numeri di Pescara 2015
La prima edizione dei Giochi del Mediterraneo sulla Spiaggia ospiterà oltre 1300 tra atleti e staff delle delegazioni olimpiche provenienti 24 Nazioni (Albania, Algeria, Andorra, Bosnia-Erzegovina, Cipro, Croazia, Egitto, Spagna, Francia, Grecia, Italia, Libano, Libia, Malta, Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Marocco, Monaco, Montenegro, San Marino, Serbia, Slovenia, Siria, Tunisia, Turchia) che si misureranno in 11 discipline (Aquathlon, Beach Handball, Beach Soccer, Beach Tennis, Beach Volley, Beach Wrestling, Finswimming, Canoe Ocean Racing, Open Water Swimming, Rowing Beach Sprint, Water Ski). Ci saranno 200 tra arbirtri e giudici, 500 ospiti istituzionali, 120 giornalisti, 900 volontari e 3 siti di gara.

www.pescara2015.it

Tag: Pescara

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner