Il Cangrande del Vinitaly a Giovanni Battista Marchisio, presidente della Cantina del Nebbiolo

Cantina del Nebbiolo al Vinitaly si trova al Padiglione 10 - Stand H2

03/04/2014

Il Cangrande del Vinitaly a Giovanni Battista Marchisio, presidente della Cantina del Nebbiolo

Vezza d’Alba, 3 marzo 2014. Tempo di Vinitaly, tempo di Cangrande, il prestigioso riconoscimento che ogni anno Verona Fiere assegna ai “benemeriti della vitivinicoltura” segnalati dalle Regioni italiane. Per il Piemonte, sarà Giovanni Battista Marchisio, storico presidente della Cantina del Nebbiolo di Vezza d’Alba a ricevere l’ambito riconoscimento.

Giovanni Battista Marchisio, nato a Vezza d’Alba nel 1926, ha dedicato la sua vita professionale al vino e all’agricoltura, al Roero e alla Langa dopo aver frequentato la Scuola Enologica di Alba.
La sua esperienza professionale più significativa è stata condotta per 35 anni presso l’Ispettorato Agrario di Cuneo, prima nel capoluogo provinciale e poi nella sede di Alba.

Durante la lunga presidenza di Marchisio (dal 1986 al 2013), la Cantina del Nebbiolo è cresciuta, ha potenziato le sue strutture, ha ampliato i suoi mercati. Oggi, i suoi 175 soci coltivano 285 ettari di vigneto in 13 paesi del Roero e nelle zone del Barbaresco, del Barolo, del Dolcetto e del Moscato.
I vigneti della Cantina del Nebbiolo privilegiano i vitigni piemontesi (Nebbiolo, Barbera, Dolcetto, Freisa e Bonarda tra i neri, Arneis, Favorita e Moscato tra i bianchi) e producono numerosi vini di territorio, con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Recente l’introduzione anche della Nas-cetta, un raro vitigno autoctono che produce vini bianchi complessi e resistenti al tempo.

La produzione attuale è vicina alle 300 mila bottiglie con ottime prospettive di crescita e trova apprezzamento tanto sul mercato italiano, dove viene venduto oltre il 90% della produzione, quanto sui mercati esteri come Svizzera, Canada e Stati Uniti.
Il legame con il vitigno Nebbiolo trova riscontro non solo nella denominazione della Cantina, ma anche nella gamma dei vini prodotti: è recente la particolare attenzione dedicata al Barolo, che proprio in questi giorni sta presentando al mercato i primi crus in un’anteprima che sembra fatta apposta per festeggiare il Cangrande assegnato al suo “storico” presidente.

Da non trascurare anche la sua filosofia di vendita cha cura molto il rapporto con il consumatore finale, per il quale conduce un vivace punto vendita nella sede stessa della cantina, collocata in evidenza proprio sulla strada Alba-Torino in località Borbore di Vezza d’Alba.

Cantina del Nebbiolo al Vinitaly dal 6 al 9 aprile 2014
Padiglione 10 – Stand H2 info@cantinadelnebbiolo.com

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner