Il francese Guy Savoy è il migliore chef del Mondo – Massimo Bottura al quarto posto

05/12/2016

Il francese Guy Savoy è il migliore chef del Mondo – Massimo Bottura al quarto posto
La "guida delle guide", "La Liste", che aggrega i 1.000 ristoranti migliori del mondo in base ai punteggi ottenuti da 4.000 locali in 200 guide e siti web (comprese Michelin, Gault-Milau, New York Times, Washington Post, Zagat, Yelp, Forbes ma anche TripAdvisor), ha emesso il suo verdetto.
Il miglior ristorante al mondo, fra i mille classificati, è Guy Savoy, chef e patron dell’ Hotel de la Monnaiedi Parigi; secondi ex aequo, Kyo Aji di Tokyo, indiscusso maestro della cucina Kaiseki e Le Bernardin di New York, l’elegante ristorante di pesce dei francesi Maguy Le Coze ed Eric Ripert. 
Al quarto posto, la Francescana di Massimo Bottura (era al diciottesimo l’anno scorso), appaiata al Celler de Can Roca di Girona e all’Alain Ducasse del Plaza Athénée di Parigi.
 
Clamoroso il progresso del Da Vittorio della famiglia Cerea a Brusaporto di Bergamo, che sale al nono posto dal novantesimo dell’anno scorso, piazzandosi accanto ad altri cinque ristoranti fra cui il Joël Robuchon di Tokyo, il Régis Marcon di Saint-Bonnet le Froid, l’Hotel de Ville di Crissier, primo a sorpresa l’anno scorso e poi colpito, a gennaio, dal suicidio dello chef Benoît Violier. 
Più che onorevoli i piazzamenti fra i top100 di altri quattro italiani: le Calandre degli Alajmo è 26° (sceso di una posizione rispetto all’anno scorso), la Pergola di Heinz Beck 44° (36°), Piazza Duomo di Enrico Crippa 79° (78°), Dal Pescatore dei Santini 87° (61°).
 
Si riduce sensibilmente, tuttavia, la presenza italiana nei top 100, fra i quali un anno fa si contavano anche il Reale di Niko Romito, la Madia di Pino Cuttaia, Uliassi e Vissani.

La classifica per nazioni: prima il Giappone, poi Francia e terza gli Usa
Tutta da studiare e da capire la classifica per nazione, che vede l’Italia al sesto posto con 62 ristoranti (in crescita sui 52 del 2015) fra i “mille”, preceduta da Giappone con 116, Francia con 101, Usa con 81 e Spagna con 64. 
In compenso l’Italia è prima per numero di locali presenti nella nuova sezione “miglior rapporto qualità/prezzo”, che seleziona oltre 10.000 indirizzi di 135 Paesi.

Qui dal sito tutta la classifica: http://www.laliste.com/
Il francese Guy Savoy è il migliore chef del Mondo – Massimo Bottura al quarto posto
QUI l’articolo de Le Monde 

Le chef Guy Savoy, en tête du palmarès de la Liste
Le chef de l’hôtel de La Monnaie, à Paris, obtient la note suprême de 99,75 sur 100 au classement des 1 000 meilleurs restaurants du monde établi par La Liste
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner