Il gelato buono come il pane - Fabbri mette la michetta in coppetta per il tour del gelato dedicato ai pani d'Italia

A Milano Gelato Festival in Piazza Catello dal 22 al 25 maggio

22/05/2014

Il gelato buono come il pane - Fabbri mette la michetta in coppetta per il tour del gelato dedicato ai pani d'Italia

Milano, 22 maggio 2014 – Uno dei pani più celebri di Milano diventa gelato. È questa l’inedita novità che Fabbri 1905 dedica al capoluogo lombardo in occasione della tappa a Milano del Gelato Festival: un gelato alla michetta, la tipica specialità da forno meneghina dall’inconfondibile forma a fiore.

Un omaggio a Milano che il pubblico di tutto il mondo potrà assaggiare per la prima volta all’inaugurazione della puntata milanese del Gelato Festival, che animerà Piazza Catello dal 22 al 25 maggio. Quarta tappa del tour del gelato ai gusti dei pani d’Italia, che l’azienda di Bologna propone a ogni pit-stop del Festival e che giunge a “casa Sforza” dopo il successo del gelato al Pane toscano a Firenze, di quello al Pane di Altamura a Lecce e di quello al Pane di Lariano a Roma.

Per l’occasione, in Piazza Castello, un grande vaso di Amarena: versione maxi del simbolo della Fabbri dagli arabeschi bianchi e blu, festeggerà questo matrimonio fra pane e gelato “celebrato” dall’azienda che il gelato italiano l’ha portato nel mondo.

Non solo pane, comunque. Al Festival si potranno assaggiare anche cinque Gelato Cocktail, gli squisiti drink-gelato ideati da Fabbri 1905 che trasformano il gelato in irresistibili specialità da bere.

Sono tre le nuove ricette messe a punto. Bitter Orange, che mixa gelato al fiordilatte, sciroppo all’arancia e sciroppo bitter; Piña Colada, versione inedita del famoso long drink caraibico; e Tahiti Blossom, con fiordilatte, sciroppo al passion fruit e rum bianco, che farà sognare la suggestione delle spiagge della Polinesia.

A Milano si assaggeranno anche due best seller che tanto hanno fatto impazzire il pubblico nelle edizioni precedenti del Festival: Mojito, con fiordilatte, rum bianco e sciroppo di lime e di menta, e Black Ice Amarena, a base di fiordilatte, sciroppo alla banana e Amarena Fabbri.

Fabbri 1905
È Gennaro Fabbri a fondare, nel 1905, la Premiata Distilleria G. Fabbri. Oggi, centootto anni dopo, Fabbri 1905 conta 250 dipendenti, 1.200 prodotti, 17 linee di produzione e 11 sedi in tutto il mondo: una holding familiare che distribuisce in più di 100 nazioni, guidata dalla quarta generazione Fabbri rappresentata da Andrea, Nicola, Paolo e Umberto (ma la quinta generazione ha già fatto il suo ingresso in azienda). L’azienda opera in tre settori. Quello della pasticceria e della gelateria artigianali, con prodotti per tutte le esigenze degli artigiani del dolce. Quello del fuoricasa, con un’offerta rivolta ai professionisti della ristorazione e del bar. E quello del largo consumo, in cui Fabbri è leader indiscusso di mercato con l’Amarena e con gli sciroppi, anche grazie al know-how espresso sui mercati professionali e messo a disposizione dei consumatori finali.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner