Il Gelato più buono del Mondo al gusto di Mandorla Affogato di John & Sam Crowl Sydney Australia

Proclamato a Rimini nell'evento promosso da Sigep e Carpigiani

07/09/2014

Il Gelato più buono del Mondo al gusto di Mandorla Affogato di John & Sam Crowl Sydney Australia
Rimini, 7 settembre 2014 – Dopo tre giorni di festa il parco Fellini di Rimini ha ospitato il gran finale del Gelato World Tour, la “Formula Uno” del gelato artigianale.

Finalmente dopo attento esame gustativo oggi è stato scelto il gusto di Gelato più buono del mondo. 
Ha vinto infatti il gusto "Mandorla Affogato" di John & Sam Crowl della gelateria Cow & the Moon di Sydney in Australia. La ricetta vincitrice è  un gelato alla vaniglia del Madagascar variegato con mandorle al caffè tostate e caramellate, caffè del Kenya e salsa di caramello salato.
 

Al secondo posto  'Cuor di Brontolo' di Francesco Mastroianni, 'Il Cantagalli' Lamezia Terme (Cosenza). Chiude il podio Cuore di Nocciola di Alessandro Lancierini 'Gelateria fiore', Suzzara (MN), Italia


In Giuria ha partecipato anche INformaCIBO.
La manifestazione — che prima della giornata odierna ha fatto il giro sui principali media mondiali — è stata organizzata da Gelato University Carpigiani, Sigep, Ifi e Mec3.



Ecco i  restanti   23 concorrenti ed i gusti che hanno concorso a questa Olimpiadi del Gelato!

Adriano Colle di Eiscafè Venezia a Kempten in Baviera è stato il primo classificato della tappa di Berlino con il gusto Sapori d’Oriente: un gelato a base di yogurt, raffinato con cannella, variegato con cioccolato cardamomo con le nocciole.
Marco Vazzola dell’Eiscafè Venezia di Birkenfeld porta a Rimini il gusto Baci di Nocciola, con il gusto della nocciola piemontese "Tonda Gentile Trilobata" abbinata ad una delle migliori miscele di cacao e del cioccolato fondente Ecuadoriano. Il tutto viene accoppiato ad uno strato di caramello, scaglie di cioccolato e delle nocciole intere Piemontesi I.G.P. creando così un "Sandwich" di aromi.
Frerk Veen della Kleine Borkumer Eis Konditorei di Bork ha creato per la finale il gusto Sogno Esotico d’Estate . Un gelato al limone e lime con un tocco di basilico fresco e datteri secchi.
Ahmed Abdullatif della gelateria Dolci Desideri in Bahrain presenta il gusto “Rose di Bahrain” che si ispira alla famosa bevanda del Bahrain a base di latte insaporita con sciroppo di petali di rosa.
Abdelrahman Al Teneiji e Joselito Reyes della Gelateria Cremolata di Al Dhaid negli Emirati Arabi hanno creato il gusto “Cremo Bueno”, un gelato alla nocciola guarnito con cioccolato al latte a basso contenuto di grassi e pezzi di wafer croccante. “È il nostro gusto “cavallo di battaglia” e quello più richiesto nella nostra gelateria”, spiegano.
Bruno Bido della gelateria Da Bruno di Padova sorprende con “Miele con gnocchetti di pain d’èpices, cannella, burro e parmigiano”. Il gusto parte da una vecchia ricetta veneta, gli gnocchi alla cannella, risalente al periodo austroungarico e la abbina a quella francese del pain d’épices. Il gusto perfetto per il “pubblico sempre più esigente” secondo il maestro gelatiere.
Andrea Botton della gelateria Santamaria di Maserà di Padova conquista con la semplicità di “Yogurt Miele e Noci” con ingredient di alta qualità come lo sciroppo d’acero e le noci di Sorrento.
Cesare Cellie e Claudio Bearesi sono i gelatieri di Bacio Gelato a Dubai e propongono il “Cremoso alla nocciola con millefoglie, variegato gianduia e nocciole pralinate”. Un gusto sontuoso con nocciola italiana del Piemonte e gianduia servito su un millefoglie.
James Coleridge e Salvatore Boccarossa di Bella Gelateria a Vancouver in Canada presentano “Dolcezza d’Estate”. Il gusto rinfrescante e dolce dei limoni sorrentini si unisce alla dolcezza dello sciroppo d’acero canadese fatto in casa. Dolce e salato bilanciati perfettamente in questo gusto ideale per rinfrescarsi nelle serate estive più calde dovunque ci si trovi: a Rimini o a Vancouver.
Ida Gabriela di Biaggio e Davide Scantamburlo della gelateria Novecento di Pescara portano a Rimini “Novecento”, in cui la glassa al vino passito avvolge la tradizionale crema impreziosita e arricchita dalla croccantezza del crumble alle nocciole.
Carlos e Juan Enríquez Sánchez della gelateria Iceberg di Palma de Mallorca propongono “Sorbetto di arancia di Sóller con menta fresca e cardamomo” con ingredienti freschi della loro terra d’origine. Un’immersione nei profumi e nei sapori delle Baleari.
Roberto Galligani e Giuseppe Zerbato della Casa del Gelato di Albenga offrono al pubblico il loro “Tripudio d’arancia”. La panna di alpeggio viene cotta al momento della mantecazione; quindi unita sapientemente al miele d’acacia e aromatizzata con un delicato sentore di Cognac Lapostolle e di vaniglia Navan. Un variegato di scorzette d’arancia e stracciatella fondente completa la composizione dando sapore e persistenza al retrogusto.
Diana Kontoprias di Frangipani Gelato di Sydney propone “Pavlova” ispirato al dolce tipico australiana con base di meringa e purea di frutto della passione.
Alessandro Lancierini della gelateria Fiore di Suzzara, in provincia di Mantova, presenta “Cuore di Nocciola” un gusto della tradizione con l’aroma classico della nocciola di primissima qualità.
Matthew Lee della gelateria Tèo di Austin ci porta nella tradizione del suo paese con la “Torta di Noci Pecan dal Texas”. L’ingrediente base sono le noci pecan leggermente tostate e incorporate in una base speciale variegata con una salsa al caramello preparata secondo la ricetta tradizionale del sud degli Stati Uniti.
Isabel López Dominguez porta in gara il gusto “Mil Hojas” un gelato a base di meringa italiana e pasta sfoglia, un connubio semplice ma sorprendente. Il più richiesto della sua gelateria 19 Palmeras di Punta Umbria in Spagna.
Francesco Mastroanni della gelateria Il Cantagalli di Lamezia Terme propone “Cuor di Brontolo”, ironicamente dedicato al pistacchio di Bronte. Un omaggio alla cittadina siciliana e un richiamo al personaggio della favola di Biancaneve che è all’apparenza burbero e irascibile, ma in realtà dal cuore pieno di dolcezza.
Maurizio Melani di Vèneta Gelato italiano di Valencia porta a Rimini “Biscotto della Nonna”, un gusto che porta indietro nel tempo ed evoca i piccoli momenti di piacere vissuti durante la nostra infanzia: le colazioni, le merende i momenti felici nei quali la mamma ci permetteva di spalmare la crema di cioccolata sui biscotti. Dal sapore intenso e persistente questo gusto cremoso e leggero soddisfa il desiderio di qualcosa di dolce e ci riporta alla mente quei momenti felici.
Emanuele Montana della gelateria Retrò di Roma preparerà a Rimini il gusto “Delizia di ricotta e Cointreau”, un delizioso gelato di ricotta di pecora fresca farcito con pistacchi di Bronte e gocce di cioccolato criollo peruviano accompagnato da un amabile liquore all’arancia.
Lorenzo Salvioni e Andrea Granville della gelateria Cone Street di Dubai sorprenderanno con “Le Mille e una… Merenda”. Gelato artigianale al cioccolato fatto alla vecchia maniera con cioccolato svizzero, latte fresco e panna aromatizzato con l’aggiunta di infusioni, aromi e gusti che ci riportano indietro nel tempo.
Mario Serani di Gelateriebruno.it di Antrodoco in provincia di Rieti va sul classico con “Torta di mele”, un gelato al gusto di vaniglia e cannella con una variegatura di mele renette caramellate con aggiunta di uva passa, pinoli e friabile biscotto. Questo gusto rispecchia la filosofia della nostra azienda, ossia, produrre un gelato genuino, come un tempo, nel severo rispetto delle ricette della tradizione familiare del maestro gelatiere.
Donato Toce e Simone Panetta della gelateria Messina di Melbourne in Australia portano a Rimini il gusto “Cremino”, un gelato al caramello salato variegato con crema di gianduia fatta in casa, meringa fresca e amaretti.
Stefano Versace della gelateria Versace di Miami omaggia l’Italia con “Profumi di Sicilia”, Una combinazione deliziosa di ricotta fresca, cannolo, mandorle biologiche, pistacchi siciliani e frutta candita. Il tutto è leggermente aromatizzato con scorza di arance rosse biologiche e succo di limoni siciliani; per finire una variegatura al caramello cremoso.

La mission del Gelato World Tour è trasmettere la cultura del gelato italiano, prodotto alimentare artigianale fresco ed unico, al grande pubblico di tutto il pianeta. “Missione compiuta” con successo, tanto che si sta già preparando una seconda edizione.

GELATO WORLD TOUR RIMINI
Organizzatori: Sigep – Rimini Fiera e Carpigiani Gelato University; Main Partners: Ifi e Mec3; Supporter: Parmalat, Quartopiano Suite Restaurant; con il patrocinio di: Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero degli Affari Esteri, Road to Expo 2015; Partner Istituzionali Locali: Regione Emilia-Romagna, Comune di Rimini, CNA, Confartigianato, Università di Bologna – Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita, Banco di Solidarietà; Media partners: QN – Il Resto del Carlino, Evensi; Partner tecnici: Screams, Medac, Carpino, Metalmobil, Gambarini&Muti, Hiber, Italia Zuccheri, Oltremare, Italia in Miniatura, Aquafan, Acquario di Cattolica.

Nei prossimi giorni tutti i premi speciali assegnati.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner