Il Grande Viaggio Conad a Caserta

29/06/2016

 

 

 

 

 

Il "GRANDE VIAGGIO CONAD"

 

fa tappa a Caserta in Piazza Carlo III

 

 

Dodicesima e ultima tappa del Grande Viaggio.

Il Grande Viaggio Conad 2016, alla sua seconda edizione, ha attraversato tutto il Paese, da Nord a Sud, e si concluderà il 2 e 3 luglio a Caserta.

Un format sperimentato con successo lo scorso anno e replicato quest'anno con le tappe raddoppiate.

 

Dodici fine settimana in cui la piazza diventa il cuore vivo della città per riscoprire il gusto di incontrarsi, di dialogare e di fare festa. Un’occasione in cui riscoprire la città e le sue bellezze trascorrendo insieme a Conad due giorni all’insegna della cultura, della musica dal vivo, del buon cibo e dello sport.

 

Un lungo viaggio in stretto contatto con “l’Italia delle persone e delle comunità” che è partito il 16 e 17 aprile da Lodi, ha fatto poi tappa a Ferrara, a Novara, a Pesaro, a Teramo, a Padova, a Lucca, ad Ascoli Piceno, a Gaeta (Latina), a Trapani, a Pistoia e, la chiusura questo fine settimana in Campania, a Caserta in Piazza Carlo III tra le più grandi piazze d'Europa, di dimensioni superiori perfino a quella di città del Vaticano. La piazza si trova di fronte alla Reggia ed è intitolata proprio al re borbonico che ne volle la costruzione.

 

Due giorni quelli di sabato 2 e domenica 3 luglio che animeranno Caserta con musica, conversazioni, giochi, sport, cibo e molto altro.

 

SABATO, 2 LUGLIO

Sabato 2 luglio alle 19, dopo il saluto di benvenuto da parte di Conad e Istituzioni locali, Conad per la comunità: impegno e testimonianze per il territorio portate avanti da Conad, da PAC 2000A e dai soci che operano e agiscono in ambito locale a stretto contatto con la città e i cittadini. A seguire, un’apertura musicale dei Solisti del Sesto Armonico, diretti dal maestro Peppe Vessicchio, inizierà ad animare la piazza, che è stata ulteriormente abbellita con il taglio dell’erba, del cui costo si è fatto carico Conad.

 

Alle ore 21 sarà possibile seguire la partita Italia – Germania sul maxi schermo allestito in piazza. A commentare la partita ci saranno il sindaco Carlo Marino, l’amministratore delegato di Conad Francesco Pugliese, il direttore generale di PAC 2000A Danilo Toppetti e Gene Gnocchi.

 

"Cosa ci insegna la storia" sarà il tema del dibattito che vedrà dialogare Francesco Pugliese, amministratore delegato Conad, Franco Cardini e Alessandro Vanoli con le testimonianze di Marina Finaldi ed Eliana Riva.

 

I Solisti del Sesto Armonico diretti dal maestro Peppe Vessicchio animeranno, a fine serata, la piazza con note musicali degli anni ‘80-‘90 e non solo.

 

DOMENICA, 3 LUGLIO

Due gli appuntamenti che viaggeranno paralleli nella mattinata di domenica 3 luglio.

In piazza, dalle 10.00, spazio allo sport e al divertimento, il tutto all’insegna del benessere e della sana pratica sportiva, con il coinvolgimento di associazioni sportive locali, squadre e singoli atleti. La gestione delle attività è stata curata da US Acli Caserta in collaborazione con US Acli e UISP che hanno realizzato il progetto nazionale. In piazza lo sport è all’insegna della sicurezza per tutti: Ecopneus mette a disposizione del Grande Viaggio delle pavimentazioni sportive ad hoc (campo da calcetto e pavimentazione sportiva antitrauma) realizzate dalle aziende Promix, Ecoplus e Italgreen utilizzando gomma riciclata proveniente dai pneumatici fuori uso.

 

Alle 11.00 l’appuntamento è Con Conad c’è Musica in città! dove I Solisti del Sesto Armonico e il maestro Peppe Vessicchio suoneranno per gli ospiti dell’Oratorio di San Pietro in Cattedra presso i Padri Francescani (via M. Vescovo Natale, Rione Tescione – Caserta) per offrire a tante persone che trascorrono gran parte del loro tempo da sole la possibilità di godere di un’ora di gioia, partecipazione e tanti sorrisi.

 

Le attività ricreative continueranno nel pomeriggio. A partire dalle 16.00, la scuola di cucina, curata dalla Compagnia degli Chef, vedrà impegnati mamme e bambini con merenda in piazza.

 

Domenica sera alle 19.30, dopo l’apertura musicale dei Solisti del Sesto Armonico, accompagnati dal maestro Peppe Vessicchio, Al femminile sarà il tema del talk su cui si confronteranno Veronica Maya e Tezeta Abraham.

A seguire alle 20.15 Gnocchi al peperoncino: dialoghi semiseri sullo sport dove, il comico e conduttore televisivo Gene Gnocchi, in un talk tra il serio e il faceto, dialogherà con Roberto Carlos Sosa, Giulia Pisani, Andrea Tranquilli, Santo Rullo e Massimo De Girolamo.

La musica e le note dei Buscaja con “Fred Forever” concluderanno il week end.

 

In serata, sia nella giornata di sabato che in quella di domenica in concomitanza con quanto accadrà sul palco del truck, street food con degustazione gratuita a base di prodotti Sapori&Dintorni Conad preparata dalla Compagnia degli Chef.

 

Caserta Piazza Carlo III

 

°°°°°

 

Danilo Toppetti direttore generale di PAC2000A

“In questi due giorni di ascolto e confronto, vogliamo rinnovare

una sorta di patto non scritto con la nostra comunità:

l’interesse di Conad coincide con quello della comunità

 

 

Conad arriva in piazza a Caserta con la propria comunità di riferimento, per ascoltare e cogliere i segnali di cambiamento, con l’impegno a fare impresa e rafforzare la coesione sociale per migliorare la qualità della vita delle persone.

 

PAC2000A conta 887 soci imprenditori e nel 2015, il Gruppo, ha sviluppato un fatturato di 2.698 milioni di euro. Una rete commerciale di 1.138 punti di vendita, che conta 14.873 gli occupati e una quota di mercato che si rafforza attestandosi al 21,7 %.

 

A Caserta e nell’intera provincia risiedono comunità che hanno radici forti, dinamiche, capaci di costruire futuro a partire dalle eccellenze del territorio; comunità coese che guardano al mondo, e che possono rappresentare un esempio positivo per l’intero Paese.

Il Grande Viaggio è dunque un modo per cogliere i segnali profondi che si muovono sottotraccia nelle comunità. La capacità di trasformarsi e innovare è vitale per una catena della grande distribuzione che per mantenere la leadership ha bisogno di essere in linea con quello che sono e quello che saranno le comunità dei mille “campanili” Italiani.

Per essere vicini alle persone, cogliere le loro esigenze e le tendenze emergenti, bisogna essere parte della comunità. Per Conad appartenere alla propria comunità di riferimento vuol dire giocare un ruolo attivo, coinvolgere fornitori locali, guardare al futuro senza dimenticare le tradizioni e tenere conto della crescente richiesta di “autenticità” nelle esperienze di consumo, aiutare piccole realtà locali a crescere, sostenere gruppi sportivi o di volontariato che fanno il bene della comunità o iniziative culturali. Conad è impegnato nel sostegno a ciò che migliora il territorio, rendendolo più forte e attrattivo, rafforza la comunità e fa vivere meglio le persone.

 

Non ci piace raccontarci solo con i dati economici e non siamo una catena di market in cui si vendono prodotti indistinti senza legami con la realtà nella quale operiamo. I nostri banchi e i nostri scaffali sono vetrine di ciò che di meglio offre il territorio e i Conad della zona ne sono la dimostrazione, con la valorizzazione del patrimonio enogastronomico locale. Il Grande Viaggio di Conad è la dimostrazione che si può fare buona economia partendo dai bisogni della comunità” dichiara Danilo Toppetti direttore generale di PAC2000A. “In questi due giorni di ascolto e confronto, vogliamo rinnovare una sorta di patto non scritto con la nostra comunità: l’interesse di Conad coincide con quello della comunità e Conad cresce se a crescere è l’intero territorio, per questo la nostra attività economica non sarà mai in contrasto con gli interessi della comunità di cui siamo parte e per questo continueremo a valorizzare i produttori locali e tutta quella vasta rete di piccole e medie imprese che hanno in Conad un alleato, non solo un partner commerciale”.

 

L’evento ‘Il Grande Viaggio’ assume un significato particolare per la città di Caserta sotto due punti di vista. In primo luogo, dobbiamo sottolineare quanto sia importante sotto il profilo della promozione territoriale la realizzazione di un’iniziativa di tale rilevanza proprio in piazza Carlo III, ovvero nel cuore della città e a due passi dalla Reggia. È nostro dovere utilizzare nella maniera migliore i nostri principali asset turistici per far conoscere le bellezze presenti all’interno della città, attirando l’attenzione e l’interesse di un numero crescente di visitatori e investitori. Inoltre, nell’ambito di questo

evento sono previste delle specifiche iniziative a favore delle persone bisognose. Questo aspetto assume un’importanza fondamentale e si coniuga con le nostre linee programmatiche, che mettono al primo posto la protezione sociale. Come ho più volte detto, infatti, non può esistere alcuna forma di sviluppo senza garantire un sostegno concreto nei confronti dei più deboli” dichiara il sindaco di Caserta, Carlo Marino.

 

Sono 2.252 i fornitori locali con cui la cooperativa ha sottoscritto accordi di fornitura per un valore complessivo di 756,6 milioni di euro, contribuendo a sostenere e valorizzare le produzioni di tanti piccoli e medi produttori locali. Nello specifico in Campania i fornitori sono 544 coni quali il gruppo ha sottoscritto accordi per un totale di 140,7 milioni di euro.

 

Nella provincia di Caserta la cooperativa detiene una quota del 17,8 per cento. 38 i punti vendita sul territorio che impiegano 508 persone che, nel 2015, hanno sviluppato un fatturato di quasi 130 milioni di euro.

L’attenzione di PAC 2000A al territorio si esprime attraverso il lavoro dei soci che quotidianamente sono impegnati a restituire alle comunità ciò che esse accordano loro in termini di fiducia. Un impegno portato avanti con il sostegno ad iniziative culturali, sportive e di solidarietà. Nel 2015 l’impegno del gruppo in questo ambito è stato complessivamente di 975.265 euro.

 

Noi, sentinelle dei bisogni in giro ad ascoltare il Paese”

 

di Francesco Pugliese (ad Conad)

Pugliese spiega come il tour Grande Viaggio Conad si integri con gli impegni del Consorzio: dal pungolo sulle etichette trasparenti alla battaglia liberalizzazioni, dal sostegno ai piccoli fornitori locali fino alle eccellenze valorizzate con Sapori & Dintorni (continua....)


 


Pizza gourmet con mozzarella di bufala scomposta

 

Video Ricetta a cura dello Chef Stefano De Gregorio

 

La mozzarella in carrozza è un antipasto tipico della cucina campana.

Il formaggio, la mozzarella per l'appunto, sale in carrozza e cioè è racchiusa in due fette di pane in cassetta passate prima nell'uovo e nel latte e poi fritte. E se la stravolgessimo? L'idea è dello chef Stefano De Gregorio, che, in questa video ricetta, ha trasformato un prodotto d'eccellenza come la mozzarella di bufala campana nell'involucro del pane. L'aggiunta dei pomodori rende questo piatto fresco e colorato e la nota croccante del pane lo rende irresistibile.

Insomma, la mozzarella di bufala in carrozza scomposta vi lascerà senza parole!

Saporie.com ti consiglia di abbinare a questa ricetta: Fiano di Avellino Docg Nziria dei Principi

 

 

Sito http://ilgrandeviaggio.conad.it/

 

  

 

a

 

 

 

Ai sensi della Legge 675/1996, in relazione al D.Lgs 196/2003 La informiamo che il Suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso e-mail o adesioni da noi ricevute. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (Privacy L.75/96). Qualora il messaggio pervenga anche a persona non interessata, è possibile rimuovere l'indirizzo dalla nostra mailing list cliccando sul link in fondo a questa mail. Tendiamo ad evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, ma laddove ciò avvenisse La preghiamo di segnalarcelo e ce ne scusiamo sin d'ora. Grazie.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner