Il Mondo del Caffè scalda i muscoli a Sigep 2016

Debutta Wake up Coffee & Espresso Ice Cream, il concorso internazionale

17/11/2015

Il Mondo del Caffè scalda i muscoli a Sigep 2016
Rimini, 17 novembre 2015 – L’aroma di caffè invaderà il 37° SIGEP, a Rimini Fiera dal 23 al 27 gennaio 2016. Per cinque giornate i padiglioni espositivi ospiteranno il meglio delle produzioni mondiali della preziosa materia prima, insieme ai professionisti del settore.
SIGEP sarà dunque il contesto ideale per lo svolgimento di tutte le finali delle competizioni che vedono al centro il caffè e che sono riconducibili al prestigioso circuito internazionale dei World Coffee Events, promosso dalle Associazioni SCAE (Speciality Coffee Association of Europe) e SCAA (Specialty Coffee Association of America). A Rimini decine di baristi selezionati su tutto il territorio si contenderanno il titolo per: Campionato Italiano Baristi, Campionato Italiano Latte Art, Campionato Italiano Coffee In Good Spirits, Campionato Italiano Brewers Cup, Campionato Italiano Cup Tasting, Campionato Italiano Ibrik, Campionato Italiano Roasting.

Si comincia con la CIBC, il Campionato Italiano Baristi Caffetteria, valido per il WBC, il World Barista Championship, competizione internazionale patrocinata da SCAE (Speciality Coffee Association of Europe).
AI partecipanti al CIBC sarà richiesto di preparare - in 15 minuti - 4 espressi, 4 cappuccini e 4 bevande analcoliche personalizzate a base espresso. Le preparazioni saranno assaggiate e giudicate da una giuria formata da esperti.

Non solo caffè, invece, con il Campionato Italiano Latte Art (CILA), la sfida tutta italiana che permetterà però ai vincitori di accedere al WLA, il World Latte Art Championship.
In campo ci saranno art-baristi che si contenderanno la vittoria in solo otto minuti, durante i quali dovranno preparare due caffè latte identici, due latte macchiati caldi identici e due bevande personalizzate identiche da presentare a due giudici visual e a un giudice tecnico e a un capo giuria.
Campionato Italiano Coffee In Good Spirits (CIGS), anche’esso valido per la gara mondiale WCIGS, World Coffee in Good Spirits Championship. La gara si divide in una fase preliminare e una fase finale. Nel turno preliminare, i concorrenti hanno a disposizione cinque minuti per la preparazione e otto minuti per produrre quattro bevande, due caffè caldi a base di alcool (uguali) e due caffè freddi a base di alcool (uguali). La bevanda deve essere a tema con il paese che ospita il Campionato.
I migliori sei concorrenti si sfideranno nel turno finale in cui saranno chiamati a produrre quattro bevande: due irish Coffee e due caffè caldi o freddi a base di alcool.
Con il Campionato italiano World Brewers Cup si potrà vedere come si realizza un buon caffè filtro il cui consumo è diventato di tendenza anche nei locali italiani. La sfida tra i partecipanti si basa, infatti, sulla capacità di preparare il miglior caffè seguendo i metodi manuali di ‘pourover’ con il versamento manuale di acqua calda sulla polvere di caffè trattenuta da un filtro, un sistema di preparazione utilizzato soprattutto nei paesi nordici e asiatici, oltre che negli Stati Uniti d’America.

Le prove consistono nel preparare tre bevande da servire a tre giudici sensoriali, i quali verificheranno anche con un “refrattometro” il valore di solidi presenti nel caffè che dovrà quindi essere, oltre che buono, preparato correttamente.

Campionato Italiano Cup Tasting è una sfida di degustazione. I partecipanti saranno sottoposti a test che consisteranno nel riconoscere tra tre tazze di caffè, di cui due di uguale contenuto, l’intrusa. Le prove da superare saranno otto, per le quali i concorrenti dovranno sfoderare tutte le proprie abilità degustative e olfattive nel saper individuare il maggior numero di caffè intrusi nel minor tempo.

Campionato Italiano Ibrik è la competizione nazionale sulla preparazione del caffè turco utilizzando la caratteristica caraffa turca, l’ibrik o cezve. I concorrenti sono invitati a portare il proprio stile e cultura per arricchire la performance. Dovranno preparare due bevande, una calda e una fredda nell’arco di 12 minuti. I concorrenti e i loro caffè saranno valutati da due giudici sensoriali, due giudici tecnica/visual e da un capo giudice.

Campionato Italiano Roasting si basa sulla capacità dei partecipanti di valutare il caffè, di tostarlo e di servirne uno di alta qualità. Nella prima fase della competizione i concorrenti dovranno esaminare le caratteristiche del caffè verde fornitogli (dall’umidità ai possibili difetti del chicco), tostarlo e analizzarne l’aroma in tazza. In quella successiva dovranno invece presentare dei caffè verdi e il relativo piano di tostatura per singola origine e miscela, e poi tostarli. Infine, i caffè presentati saranno serviti in tazze e giudicati “al buio” da giudici e concorrenti.

A SIGEP, sarà esaltato il valore aggiunto apportato dall’utilizzo del caffè in pasticceria e gelateria. Verrà proposto infatti il concorso nazionale “Wake up Coffee & Espresso Ice Cream”, organizzato da Conpait e Torrefazione Dubbini per martedì 26 gennaio 2016. Questa prima edizione nasce con l’intento di evidenziare quali armonie di profumi e sapori possano nascere dal connubio di questi mondi creativi. Il concorso premierà il miglior lievitato da prima colazione e il miglior gelato realizzati con il caffè come materia prima e abbinati ad un espresso. Competenza, tecnica e fantasia sono le armi a cui dovranno ricorrere i concorrenti.
Nel 2016, torna anche “Barista&Farmer”, il coffe talent giunto alla terza edizione ideato dal campione barista Francesco Sanapo in collaborazione con Rimini Fiera e SIGEP, e il patrocinio della SCAE, Speciality Coffee Association of Europe.

I dieci baristi di diversa nazionalità che vi parteciperanno saranno scelti da una giuria popolare e di professionisti tra i tanti che hanno presentato la propria candidatura on line. I fortunati saranno presentati durante il 37° Salone Internazionale della Pasticceria, Gelateria e Panificazione Artigianali e poi voleranno in Brasile, paese dove resteranno per 10 giorni. Qui vivranno a contatto con i produttori di caffè dei paesi di origine, partecipando quindi alla raccolta del prezioso frutto della terra e alla sua lavorazione con diverse tecnologie. Frequenteranno inoltre l’Accademia di Barista & Farmer dove insegneranno i migliori professionisti del settore.
Domenica, 24 gennaio, dalle ore 11,00 alle ore 13,00 (pad A1 - stand 06) si terrà il 7º Seminario Professionale sull’Investimento Qualitativo e Creativo del Caffè in Pasticceria e Ristorazione, a cura di “Pasticceria Internazionale” con la complicità di Torrefazione Dubbini e di Rimini Fiera. Il tema è “Il caffè a misura di pasticciere. La cultura, l’arte, al creatività, la professionalità”.

Si valorizzerà il connubio fra caffè e pasticceria con un workshop con degustazioni su misura, fra ricette e consigli per “capire” e degustare il caffè in plurime varianti. Spazio quindi all’espresso, al filtrato e all’aromatizzato per bevande servite in abbinamento a preparazioni dolciarie.
A SIGEP non potevano di certo mancare i luoghi deputati alla degustazione: sorgerà infatti un Espresso Bar dedicati al caffè estratto con metodo espresso, ma pure un Brew Bar, dove si potranno degustare caffè estratti seguendo i sistemi pourover, chemex, aeropress, french press, che corrispondono ai rispettivi strumenti di preparazione della amatissima bevanda.

COLPO D’OCCHIO SU SIGEP 2016
Data: 23 - 27 gennaio 2016; Organizzazione: Rimini Fiera Spa; edizione: 37°; periodicità: annuale; qualifica: internazionale; ingresso: riservato agli operatori professionali; orari: 9,30 – 18.00, ultimo giorno 9,30 – 15,00 (15,00 – 17,00 solo con ticket online); direttore business unit: Patrizia Cecchi; project manager: Gabriella de Girolamo (gelateria), Giorgia Maioli (pasticceria, panificazione, caffè); info espositori: tel.0541/744521 fax 0541/744772; website: www.sigep.it
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner