Il Parmigiano Reggiano sulla copertina dell'Elenco Sì di Parma 2014-2015

La fotografia di copertina rende omaggio all’uomo, artefice di tanta qualità

03/02/2015

Il Parmigiano Reggiano sulla copertina dell'Elenco Sì di Parma 2014-2015
Basilicagoiano (Parma) 3 febbraio 2015. Continua il percorso delle copertine degli elenchi di Pagine Sì! S.p.a. in omaggio alle eccellenze agroalimentari italiane.

Questa mattina, in collaborazione con il Consorzio del Parmigiano Reggiano, è stata presentata l’edizione 2014-2015 presso il Caseificio Santo Stefano di Basilicagoiano, alla presenza del Presidente di Pagine Sì! S.p.a., Sauro Pellerucci, e del Presidente della Sezione di Parma del Consorzio, Andrea Bonati.

Un appuntamento che celebra in copertina il Parmigiano Reggiano.
E la fotografia, oltre a mostrare le forme che stagionano sulle tipiche “scalere”, rende omaggio all’uomo, l’artefice di tanta qualità.
Dando risalto anche alla manualità e alla grande esperienza del “battitore” che percuote con rapidi colpi di martelletto la superficie di ogni forma e, basandosi solamente sul suono che deriva da questo battito ritmico, stabilisce se è idonea o meno a ricevere il marchio a fuoco di selezione del Consorzio che certifichi la qualità del formaggio.

L'incontro odierno è stato preceduto da una interessante visita al caseificio, guidata da Igino Morini, responsabile dell'ufficio stampa del Consorzio di Tutela, con gli ospiti che hanno assistito alle varie fasi di lavorazione di questo delizioso prodotto dell’eccellenza agroalimentare italiana.

"E’ questa - precisa il Presidente di Pagine Sì! Spa Sauro Pellerucci - un’ulteriore valorizzazione di una eccellenza nazionale da parte della nostra società editrice, attenta sia alle bellezze storico-monumentali sia a quei personaggi i quali hanno contribuito allo sviluppo e alla storia dell'Italia. In questo caso invece rendiamo onore ad uno dei settori produttivi più importanti per la nostra economia, quello agroalimentare e ad un prodotto caseario che tutto il mondo invidia. Grazie ad Elenco Sì! il Parmigiano Reggiano entrerà ulteriormente nelle case di Parma e del territorio e confermerà quella visibilità a livello nazionale ed internazionale già acquisita da tempo”.

Il Presidente della Sezione di Parma del Consorzio, Andrea Bonati, ha ricordato come “…la storia del Parmigiano Reggiano si perda nella notte dei tempi, una cultura nata dalla capacità dei monaci benedettini e cistercensi. Ogni anno sono 3.300.000 le forme prodotte di Parmigiano Reggiano, una realtà che coinvolge le provincie di Parma, Reggio Emilia, Modena, Mantova ed in parte Bologna”.
Il Presidente ha successivamente ringraziato Pagine Sì! S.p.a per l’attenzione e la sensibilità dimostrata verso un’eccellenza alimentare che, tra l’altro, dà lavoro a migliaia di persone.

La presentazione è terminata con una lezione/degustazione di Parmigiano Reggiano di tre stagionature – 18, 24 e 36 mesi - perfettamente abbinate a tre tipologie di spumanti delle famose Cantine Ceci: il Tre di Terre Verdiane, il Rosé e il Nero di Lambrusco.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner