Il pasticciere casertano Pietro Sparago con una scultura di zucchero vince la medaglia d'oro in Lussemburgo

«È stata un'emozione fortissima - racconta il pasticciere casertano….

30/11/2014

Il pasticciere casertano Pietro Sparago con una scultura di zucchero vince la medaglia d'oro in Lussemburgo
Con un scultura di zucchero dell'altezza di 1,40 metri che rappresentava il noto cartoon «Madagascar», il pasticciere casertano Pietro Sparago, 37 anni sposato con un figlio, si è aggiudicato in Lussemburgo la medaglia d'oro nella Culinary World Cup, nella categoria delle creazioni artistiche.
Seconda invece nella competizione a squadre il team della Unione Regionale Cuochi della Campania che riunisce i nove sodalizi presenti sul territorio regionale.

Per Sparago si è trattato di una consacrazione quasi inattesa, ottenuta davanti a oltre 900 concorrenti provenienti da tutto il mondo.
«È stata un'emozione fortissima - racconta il pasticciere casertano - quando mi hanno chiamato dal palco per consegnarmi l'oro. Non credevo di farcela, avevo visto creazioni davvero incredibili ma alla giuria è piaciuto il riferimento al cartoon e i colori vivaci della scultura».

Sparago è figlio d'arte; i genitori hanno una pasticceria a Castel Morrone, comune a qualche chilometro dal capoluogo; ed è lì, oltre 20 anni fa, che il 37enne ha iniziato la sua carriera. «Sono tanti i sacrifici che servono per fare il pasticciere - spiega - ma vieni davvero ripagato quando vedi le persone sorridere con gli occhi di fronte a certe creazioni. Perciò a tanti i ragazzi casertani dico di scegliere questa professione perchè oltre ad essere bella permette anche di guadagnare bene. Girando per gli Alberghieri della provincia comunque ho constatato che sono tantissimi i giovani che si stanno avvicinando alla professione» conclude Sparago.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner