Il premio "Gran Bollito" consegnato da Giorgio Gioco

Alla XII Fiera del Bollito con la Pearà a Isola della Scala

23/11/2012

Il premio "Gran Bollito" consegnato da Giorgio Gioco

Isola della Scala 23 novembre 2012. La macelleria Lino di Bonferraro di Sorgà è anche quest’anno la regina del bollito con la pearà.

Così ha deciso la giuria tecnica, presieduta da Giorgio Gioco del ristorante 12 Apostoli di Verona, dopo aver degustato e votato i piatti preparati dalle 4 macellerie in gara per la sesta edizione del concorso gastronomico “Gran Bollito”. La sfida si è tenuta ieri sera, giovedì 22 novembre, ad Isola della Scala (Vr) in occasione della 12ª Fiera del bollito con la pearà.

A cucinare sono state le macellerie veronesi impegnate ogni giorno in fiera a servire le pietanze per i visitatori: Costanzo, il Macellologo, Lino e Saval.

Ciascuno di loro ha preparato pearà, cotechino, lingua e carne. E in giuria, a valutarne cottura e qualità, oltre a Giorgio Gioco e alla moglie Iole, c’erano: Gianni Veronesi, titolare del ristorante Bue d'Oro di Valeggio; Bianca Gelmini, titolare dell'Hotel ristorante Gelmini di Verona; Mario Giuliatti, presidente dell'associazione macellai veronesi; Roberto Capuzzo, avvocato.

A consegnare il premio è stato il presidente dell’Ente Fiera di Isola della Scala, Massimo Gazzani, assieme a Giorgio Gioco.

“Questa sera premiamo la qualità di quattro grandi artigiani della carne – ha spiegato Gazzani – perché la buona tavola scaligera non è solo vino, riso e pochi altri prodotti noti a tutti. Dobbiamo ricordarci più spesso che le capacità dei nostri allevatori e quelle dei nostri macellai fanno del veronese una delle migliori province in Italia per il settore della carne”.

La macelleria di Lino Brentaro aveva vinto anche la precedente edizione del concorso e quest’anno si è aggiudicata inoltre un riconoscimento per aver preparato (in media) i migliori bolliti con la pearà durante la fiera, secondo una commissione che per diverse serate ha assaggiato e valutato i piatti di ogni stand.


Concorso gastronomico “Gran Bollito”: il presidente dell’Ente Fiera di Isola della Scala, Massimo Gazzani e Giorgio Gioco

del ristorante 12 Apostoli di Veronapremiano la macelleria Lino di Bonferraro di Sorgà


***

La XII Fiera del Bollito con la Pearà

L’evento si terrà dall’8 al 25 novembre al Palariso di Isola della Scala (Vr)


Isola della Scala 6 novembre 2012. stata presentata ieri la Fiera del Bollito con la Pearà che è giunta alla sua dodicesima edizione e passa da 10 a 18 giorni.

L’evento, che si terrà dall’8 al 25 novembre al Palariso di Isola della Scala (Vr), offrirà il più popolare tra i piatti veronesi e altri prodotti enogastronomici dell’autunno.

A cucinare ogni giorno bolliti e pearà saranno 4 macellerie veronesi, nel rispetto di quella filiera corta che da anni caratterizza gli eventi isolani dedicati al gusto.

Nel primo giorno di Fiera, dopo l’inaugurazione prevista per le 20, verrà assegnato il premio “Gente di Campagna”, riservato a coloro che hanno contribuito a valorizzare il mondo agricolo.

Durante la serata verrà inoltre affidato ai responsabili di Telethon il ricavato delle iniziative della scorsa edizione della Fiera del Riso per la ricerca sulle malattie genetiche.

Venerdì 16 novembre alle 19 si terrà il concorso gastronomico nazionale “IV trofeo città del riso, conoscere il Riso Nano Vialone Veronese I.G.P. e la carne italiana”, riservato agli alunni delle scuole alberghiere. Parteciperanno 7 istituti provenienti da 4 diverse regioni: Friuli, Veneto, Piemonte e Toscana.

Sabato 17 novembre, alle 11, sarà la volta del convegno organizzato dall’istituto Stefani – Bentegodi dal titolo “Api solitarie ed educazione alla biodiversità”, relatore Giancarlo Maraia.

Un secondo evento informativo si terrà il 20 alle 18 e tratterà il tema de “Il volontariato: incontro tra generazioni”. Il convegno è organizzato dallo SPI – CGIL e da FNP – CISL di Isola della Scala.

Giovedì 22 novembre alle 20.30 è in programma la VI edizione del concorso gastronomico “Gran Bollito”, dove una giuria di esperti premierà il miglior piatto di bollito con la pearà cucinato dalle macellerie presenti in fiera.

Ogni domenica, dalle ore 10 alle 17, sarà possibile visitare il territorio in carrozza (a cura del Gruppo Ippico Isolano).

 Il menù della manifestazione comprenderà altri piatti dell’autunno e della tradizione popolare come tortellini in brodo, tagliatelle in brodo con fegatini, tortelli di zucca, trippe, castagne, dolci e frutta di stagione. Non mancheranno, come consuetudine ad Isola della Scala, il risotto e il panino all’isolana. Nei giorni feriali, a pranzo, ci saranno sempre i bolliti e il risotto all’isolana, e gli altri piatti proposti a giorni alterni dagli stand delle macellerie di turno.

Gli stand saranno aperti dalle 12 alle 14 e dalle 18.30 alle 23; la domenica invece con orario continuato dalle 11.30 alle 23.

Stefano Giordani, vicepresidente dell’Ente Fiera di Isola della Scala, durante la presentazione ha dichiarato: “Nel 2011 la partecipazione a questa manifestazione è cresciuta sensibilmente, tanto che abbiamo voluto aumentare quest’anno la durata dell’evento per dare a tutti i veronesi, amanti del bollito con la pearà e degli altri piatti tipici che offriremo, la possibilità di parteciparvi”.

Mario Giuliatti, presidente dell’associazione macellai veronesi, ha precisato come “La qualità in fiera è garantita dagli stessi macellai, che oltre all’arte di questo antico mestiere ci metteranno anche la propria immagine e il nome della propria attività. È un modo affinché i piatti serviti siano all’altezza delle aspettative degli ospiti”.

- Ente Fiera di Isola della Scala e Sistema Pianura parteciperanno ad Alimentaria 2014


Ente Fiera

di Isola della Scala

Via Vittorio Veneto 4 Isola della Scala (Verona)

Tel. + 39 045 73 000 89


- La 46ma edizione Fiera del riso

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner