Il risotto all'isolana conquista i palati spagnoli

Il piatto cucinato con prodotti DOP e IGP veronesi e catalani

11/06/2013

Il risotto all'isolana conquista i palati spagnoli

Decine e decine di risotti all’isolana serviti in 2 giorni da 4 tra i migliori ristoranti dell’Alta Catalogna. Questo il risultato dell’iniziativa gastronomica promossa da Ente Fiera di Isola della Scala e dalla città iberica di La Seu d’Urgell l’8 e il 9 giugno.

Ad insegnare ai colleghi catalani la ricetta tipica della capitale del riso veronese sono stati gli chef Renato Leoni della Pila dell’Abate e Giacomo Bertozzo di Casa Bastia. I cuochi di La Seu d’Urgell hanno poi messo in menù il risotto durante il fine settimana.

Per la preparazione del piatto oltre al Nano Vialone Veronese IGP sono stati utilizzati altri due prodotti a denominazione spagnoli: il burro Cadì DOP e il vitello IGP dei Pirenei.

L’occasione è stata la tradizionale festa medievale che si è tenuta nella cittadina sui Pirenei. Durante l’evento è stato inoltre allestito uno stand per la vendita del riso Nano Vialone Veronese IGP.

Sabato c’è stato anche l’incontro con il sindaco e parlamentare Catalano Albert Batalla e con il presidente del consiglio della Comarca (il corrispettivo della Provincia in Italia), Jesus Fierro per chiudere accordi commerciali e di promozione congiunta del riso veronese e dei prodotti tipici dei Pirenei.

Il gemellaggio enogastronomico con La Seu d’Urgell è nato due anni fa e ha visto partecipare alla scorsa Fiera del Riso una delegazione della città iberica con a capo proprio il sindaco Albert Batalla.

Mi ha colpito l’ottima confidenza dei cuochi spagnoli con la lavorazione della carne per il condimento del riso – ha affermato Leoni – era la prima volta che si cimentavano con una ricetta del genere, ma hanno dimostrato grande rapidità di apprendimento”.

C’è stato un grande interesse nei confronti della nostra cucina – ha aggiunto Bertozzo – e il confronto ha aiutato anche noi a capire le differenze culturali nei gusti. Loro ad esempio preferiscono una cottura del riso un po’ più lunga”.

Gli chef iberici hanno mostrato grande interesse per la Fiera del Riso e hanno chiesto di potervi partecipare con i loro piatti tipici e i loro prodotti.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner