Il sito del Gelato Italiano è tutto nuovo

Quando la passione e il gusto vivono anche sul web

22/04/2013

Il sito del Gelato Italiano è tutto nuovo

Un punto di riferimento fondamentale per chi è interessato a conoscere dati e modalità di consumo, aspetti nutrizionali e di costume del gelato in Italia. Una fonte di spunti e di approfondimenti, anche nutrizionali su una delle grandi passioni degli italiani. E’ www.istitutodelgelato.it, il nuovo spazio web, rinnovato nella grafica e nei contenuti dell’ Istituto del Gelato Italiano. Il suo obiettivo: promuovere sempre meglio la conoscenza di un prodotto straordinario come il gelato che ha le sue origini storiche proprio nel nostro paese e che ancora oggi resta uno dei vanti del made in Italy nel mondo.

Oggetto di un restyling completo che ha interessato grafica e contenuti, il sito si presenta fresco e allegro proprio come il gelato rispecchiando perfettamente la natura divertente e rilassante legata al consumo di questo spettacolare alimento che, non a caso, piace proprio a tutti.

Semplice e intuitivo nella navigazione, il sito offre già in home page la possibilità di scegliere fra le tante sezioni rinnovate e di trovare, in pochi click, le informazioni più interessanti sul gelato.

Se, infatti, secondo una ricerca IGI-Eurisko il gelato piace al 95% della popolazione, è altrettanto vero che è importante conoscere bene quel che mangiamo. Ecco perché il sito dedica la necessaria attenzione agli aspetti tecnici e scientifici analizzando ingredienti e modalità di produzione, ma anche spiegando come si legge l’etichetta nutrizionale, presente sui gelati confezionati, che aiuta scegliere il gelato giusto in base alle sue caratteristiche nutrizionali e in funzione delle proprie esigenze.

Molto importante è a questo proposito anche il contributo degli espertiche collaborano al sito -conferma Paola Baraldi, coordinatore editoriale di www.istitutodelgelato.it – abbiamo voluto al nostro fianco anche nutrizionisti, medici, pediatri che ci aiutassero a fare corretta informazionesu un prodotto che non è solo un grande piacere ma anche un ottimo alimentoche può entrare a buon diritto in numerose occasioni alimentari quotidiane, dalla merenda al dessert. Ecco perché www.istitutodelegelato.it da ampio spazio anche a focus e interviste che attraverso un linguaggio semplice e diretto contribuiscono a fare chiarezza su tanti temi discussi del nostro tempo”.

.Ma il gelato è senza dubbio per noi italiani anche tradizione e costume. “Come dimenticare - sottolinea ancora Paola Baraldi - le pubblicità, i Caroselli, i jingle, entrati ormai a far parte della storia del nostro paese? Per questo un dossier scaricabile sul sito ripercorre la storia di questo fortunato alimento dalla sua origine, il primo gelato confezionato su stecco, fino ai giorni nostri.” E così, tra un Camillino, un Arlecchino, un Fortunello e un Allegretto è possibile fare, su www.istitutodelgelato.it anche un tuffo nel passato. “Per chi infine vuole ricevere notizie sempre “fresche”dal mondo dei gelati c’è la news letter IGIfolio, per iscriversi basta un clik “ conclude il coordinatore IGI.

Una sezione fondamentale di www.istitutodelgelato.it è quella dedicata al Codice di Autodisciplina, voluto fortemente proprio dall’Istituto del Gelato Italiano già nel 1993, due anni dopo la sua costituzione. L'Istituto del Gelato Italiano, infatti, non è nato oggi . Fondato già nello scorso secolo, nel 1991, su iniziativa delle più importanti industrie gelatiere italiane, ha sempre avuto la finalità di promuovere e diffondere la conoscenza della caratteristiche di qualità, bontà e valore nutritivo dei prodotti della gelateria industriale prodotta e commercializzata in Italia. E quale strumento poteva garantire questo risultato meglio di un Codice di Autoregolamentazione Produttiva, in tempi in cui una vera e propria legislazione sul gelato neppure esisteva ancora?

Il Codice IGI, che fissa dettagliatamente le regole di produzione della gelateria industriale in Italia garantendo un alto standard qualitativo ai prodotti, viene ovviamente aggiornato periodicamente per adeguarsi sia alla evoluzione delle normative sia alle mutate esigenze del consumatore.

Su www.istitutodelgelato.it si possono trovare tutti le informazioni dettagliate relativi ai diversi gelati, ai loro ingredienti, alla tecnologia di produzione e conservazione fino alle norme igienico sanitarie e a quelle che disciplinano l’utilizzo di additivi nei prodotti.

www.istituodelgelato.it è, dunque, una fonte davvero utile a tutti: esperti e giornalisti ma anche semplici curiosi e appassionati che vogliono informarsi su questo piacere-alimento amato da grandi e piccini. Vi si trovano notizie sulle origini del gelato ma anche sulla nascita del gelato confezionato - dal primo stecco ai gelati di ultima generazione - e ancora approfondimenti sugli ingredienti più utilizzati, consigli utili su come trasportarlo o conservarlo, curiosità, ricerche, stili di consumo, interviste a esperti, e ancora informazioninutrizionali che aiutano a conoscere bene un alimento che ormai si consuma tutto l’anno.

Lo sapevate, ad esempio, che non è vero che chi è a dieta deve per forza rinunciare al piacere di un buon gelato? Grazie all’amplissima offerta dell’industria gelatiera oggi si possono scegliere gelati di ogni tipo, pezzatura e caratteristiche nutrizionali con pochi grassi, pochi zuccheri, senza glutine,lattosio e cosi via. Sulla confezione dei gelati si possono trovano tutte le informazioni utili a fare scelte consapevoli e sicure e, in particolare, l’etichetta nutrizionale, presente sui gelati confezionati per iniziativa volontaria di un industria tra le più virtuose al mondo, rappresenta uno strumento molto importante a questo scopo.

Un punto di riferimento fondamentale per chi è interessato a conoscere dati e modalità di consumo, aspetti nutrizionali e di costume del gelato in Italia. Una fonte di spunti e di approfondimenti, anche nutrizionali su una delle grandi passioni degli italiani.

E’ www.istitutodelgelato.it, il nuovo spazio web, rinnovato nella grafica e nei contenuti dell’ Istituto del Gelato Italiano. Il suo obiettivo: promuovere sempre meglio la conoscenza di un prodotto straordinario come il gelato che ha le sue origini storiche proprio nel nostro paese e che ancora oggi resta uno dei vanti del made in Italy nel mondo.

Oggetto di un restyling completo che ha interessato grafica e contenuti, il sito si presenta fresco e allegro proprio come il gelato rispecchiando perfettamente la natura divertente e rilassante legata al consumo di questo spettacolare alimento che, non a caso, piace proprio a tutti.

Semplice e intuitivo nella navigazione, il sito offre già in home page la possibilità di scegliere fra le tante sezioni rinnovate e di trovare, in pochi click, le informazioni più interessanti sul gelato.

Se, infatti, secondo una ricerca IGI-Eurisko il gelato piace al 95% della popolazione, è altrettanto vero che è importante conoscere bene quel che mangiamo. Ecco perché il sito dedica la necessaria attenzione agli aspetti tecnici e scientifici analizzando ingredienti e modalità di produzione, ma anche spiegando come si legge l’etichetta nutrizionale, presente sui gelati confezionati, che aiuta scegliere il gelato giusto in base alle sue caratteristiche nutrizionali e in funzione delle proprie esigenze.

Molto importante è a questo proposito anche il contributo degli espertiche collaborano al sito -conferma Paola Baraldi, coordinatore editoriale di www.istitutodelgelato.it – abbiamo voluto al nostro fianco anche nutrizionisti, medici, pediatri che ci aiutassero a fare corretta informazionesu un prodotto che non è solo un grande piacere ma anche un ottimo alimentoche può entrare a buon diritto in numerose occasioni alimentari quotidiane, dalla merenda al dessert. Ecco perché www.istitutodelegelato.it da ampio spazio anche a focus e interviste che attraverso un linguaggio semplice e diretto contribuiscono a fare chiarezza su tanti temi discussi del nostro tempo”.

Ma il gelato è senza dubbio per noi italiani anche tradizione e costume. “Come dimenticare - sottolinea ancora Paola Baraldi - le pubblicità, i Caroselli, i jingle, entrati ormai a far parte della storia del nostro paese? Per questo un dossier scaricabile sul sito ripercorre la storia di questo fortunato alimento dalla sua origine, il primo gelato confezionato su stecco, fino ai giorni nostri.” E così, tra un Camillino, un Arlecchino, un Fortunello e un Allegretto è possibile fare, su www.istitutodelgelato.it anche un tuffo nel passato. “Per chi infine vuole ricevere notizie sempre “fresche”dal mondo dei gelati c’è la news letter IGIfolio, per iscriversi basta un clik “ conclude il coordinatore IGI.

Una sezione fondamentale di www.istitutodelgelato.it è quella dedicata al Codice di Autodisciplina, voluto fortemente proprio dall’Istituto del Gelato Italiano già nel 1993, due anni dopo la sua costituzione. L'Istituto del Gelato Italiano, infatti, non è nato oggi . Fondato già nello scorso secolo, nel 1991, su iniziativa delle più importanti industrie gelatiere italiane, ha sempre avuto la finalità di promuovere e diffondere la conoscenza della caratteristiche di qualità, bontà e valore nutritivo dei prodotti della gelateria industriale prodotta e commercializzata in Italia. E quale strumento poteva garantire questo risultato meglio di un Codice di Autoregolamentazione Produttiva, in tempi in cui una vera e propria legislazione sul gelato neppure esisteva ancora?

Il Codice IGI, che fissa dettagliatamente le regole di produzione della gelateria industriale in Italia garantendo un alto standard qualitativo ai prodotti, viene ovviamente aggiornato periodicamente per adeguarsi sia alla evoluzione delle normative sia alle mutate esigenze del consumatore.

Su www.istitutodelgelato.it si possono trovare tutti le informazioni dettagliate relativi ai diversi gelati, ai loro ingredienti, alla tecnologia di produzione e conservazione fino alle norme igienico sanitarie e a quelle che disciplinano l’utilizzo di additivi nei prodotti.

www.istituodelgelato.it è, dunque, una fonte davvero utile a tutti: esperti e giornalisti ma anche semplici curiosi e appassionati che vogliono informarsi su questo piacere-alimento amato da grandi e piccini. Vi si trovano notizie sulle origini del gelato ma anche sulla nascita del gelato confezionato - dal primo stecco ai gelati di ultima generazione - e ancora approfondimenti sugli ingredienti più utilizzati, consigli utili su come trasportarlo o conservarlo, curiosità, ricerche, stili di consumo, interviste a esperti, e ancora informazioninutrizionali che aiutano a conoscere bene un alimento che ormai si consuma tutto l’anno.

Lo sapevate, ad esempio, che non è vero che chi è a dieta deve per forza rinunciare al piacere di un buon gelato? Grazie all’amplissima offerta dell’industria gelatiera oggi si possono scegliere gelati di ogni tipo, pezzatura e caratteristiche nutrizionali con pochi grassi, pochi zuccheri, senza glutine,lattosio e cosi via. Sulla confezione dei gelati si possono trovano tutte le informazioni utili a fare scelte consapevoli e sicure e, in particolare, l’etichetta nutrizionale, presente sui gelati confezionati per iniziativa volontaria di un industria tra le più virtuose al mondo, rappresenta uno strumento molto importante a questo scopo.

La Rassegna Stampa dell'Anteprima a Venezia, Singapore, Hong Kong e Parma

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner