Il Verdi agricoltore: incontri per ricordare un aspetto "green" del grande compositore

Venerdì 11 ottobre si parte da Piacenza, poi Parma, Reggio Emilia e Bologna

10/10/2013

Il Verdi agricoltore: incontri per ricordare un aspetto "green" del grande compositore

Bologna 10 ottobre 2013. - Un ciclo di seminari per ricordare l’ ”altro” Giuseppe Verdi: l’agricoltore esperto, l’attento custode delle tradizioni della propria terra, il buongustaio.

In occasione del bicentenario della nascita dell’artista, l’Assessorato regionale all’agricoltura organizza in collaborazione con le Facoltà di Agraria delle Università di Piacenza, Parma, Modena - Reggio e Bologna, “Giuseppe Verdi, note di agricoltura”: quattro incontri per esplorare, l’animo contadino del Maestro di Bussetto, in compagnia dell’attore Domenico Sannino che leggerà brani dalle lettere dello stesso Verdi e di video-interviste a conoscitori del mondo verdiano: Massimo Dotti presidente dell’associazione culturale Le Roncole che gestisce la casa natale del musicista; Angiolo Carrara Verdi, nipote di Verdi; Franco Sprega dell’agriturismo Casa della Memoria di Fiorenzuola d’Arda; Massimo Spigaroli, chef stellato di Corte Pallavicina a Polesine Parmense.
Gli incontri sono aperti al pubblico e rivolti in particolare agli studenti universitari e delle scuole superiori.

“Vogliamo raccontare un grande agricoltore emiliano-romagnolo, profondamente legate a questa terra e ai suoi valori, dai quali trasse ispirazione – spiega l’assessore regionale all’agricoltura TiberioRabboni– a questo Verdi per molti aspetti inedito abbiamo dedicato l’edizione 2013 di ‘Emilia-Romagna è un Mare di Sapori’. Con questi seminari ci rivolgiamo in particolare ai giovani per invitarli a riscoprire un pezzo importante della storia di questa regione”.

Il primo appuntamento è venerdì 11 ottobre a Piacenza (Università Cattolica del Sacro Cuore, Via Emilia Parmense, 84 – dalle 9,30 alle 12,30). Aprirà i lavori l’assessore regionale all’agricoltura Tiberio Rabboni, seguiranno gli interventi di Michele Stanca (Università degli Studi di Modena e Reggio), Daniela Morsia (Biblioteca Passerini Landi di Piacenza), Ilaria Dioli (Laboratorio di Economia locale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza), Paolo Rizzi (Facoltà di Economia e Giurisprudenza dell’Ateneo piacentino). Coordinerà Lorenzo Morelli preside della Facoltà di Agraria dell’Università Cattolica di Piacenza.

Durante l’incontro verrà proiettata un’intervista a Massimo Dotti dell’Associazione Le Roncole che racconterà le origini contadine di Verdi.

I successivi appuntamenti saranno il 25 ottobre a Parma, il 28 a Reggio Emilia, il 5 novembre a Bologna.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner