Il viaggio online è la forza che sta cambiando il turismo

Un appuntamento a Rimini Fiera giovedì 8 ottobre Area TTG Forum

03/09/2015

Il viaggio online è la forza che sta cambiando il turismo
Il turismo mondiale è in continua crescita. Questo in sintesi il dato dal quale si parte per parlare di future destinazioni, di mercati, ma anche di strategie.
Questo anche il dato dal quale parte Euromonitor, che all’interno di TTG Incontri 2015 (Rimini Fiera, 8-10 ottobre) presenterà nel corso di Travel Industry and Online Travel Global Overview in programma giovedì 8 ottobre alle 14.00 all’Area TTG Forum.

Per Angelo Rossini, Online Travel Analist di Euromonitor International “Il viaggio online è la forza che sta cambiando il turismo. Oggi l’informazione sulla destinazione e l’acquisto dei servizi non avviene solo prima del viaggio, ma anche e soprattutto durante e da questo punto di vista non sono l’online, ma il mobile stanno rivoluzionando il modo stesso di vendere la vacanza. Una rivoluzione che ha visto quasi tutti impreparati, tranne gli Olta (online travel agencies), come Expedia e Booking.com, che offrono sempre più servizi mobile e personalizzati”.
L’Italia non è la più impreparata, anzi esistono start up e realtà innovative, ma certo il dato globale porta ad individuare i problemi dell’offerta, soprattutto al sud, un rapporto qualità prezzo non sempre competitivo e collegamenti non adeguati alla richiesta globale.
“Il fenomeno della perdita di posizioni dell’Italia rispetto al turismo globale – spiega Rossini – è irreversibile. L’Europa perde quote di mercato rispetto all’Asia, che cresce. C’è per l’Italia però un buon margine di crescita, se si migliora l’offerta e si lavora su un marketing mirato”.

L’online e il mobile possono essere alleati, se si va nella giusta direzione. “I nuovi modelli di business arrivano dalla rivoluzione messa in atto dalle agenzie viaggi online, che hanno costretto tour operator e agenzie classiche a ripensarsi. Oggi l’ulteriore sviluppo è quello di permettere di prenotare, via mobile, servizi ed esperienze turistiche come visite guidate, ristoranti e altri servizi. Questo settore, in termini di fatturato, non è secondo a nessuno e c’è molta possibilità di crescita. Lo stesso vale per l’altro elemento innovatore, le compagnie aeree low cost, che hanno aperto anche al mondo dell’acquisto di altri servizi, come la colazione o il posto a bordo, direttamente, senza intermediazione, linea sulla quale si stanno orientando anche le altre compagnie”.

Questi i principali elementi di cambiamento che Rossini metterà in evidenza all’interno del convegno organizzato a TTG Incontri. “L’appuntamento riminese – conclude Rossini - è sempre di più il luogo nel quale si dialoga di turismo, si capiscono i nuovi scenari, si comprano e si vendono le vacanze, quindi è fondamentale esserci, per essere più competitivi in un mondo che cambia in maniera veloce”.
Rimini Fiera dall’8 al 10 ottobre 2015 ospiterà oltre al 52° TTG Incontri, il 64° SIA GUEST principale Salone Internazionale dell’Accoglienza e il 33° SUN, il Salone Internazionale di riferimento per il settore dell’Esterno.

COLPO D´OCCHIO SU 52° TTG INCONTRI – 64° SIA GUEST – 33° SUN
Data: 8-10 ottobre 2015; Organizzazione: Rimini Fiera SpA; Qualifica: fiere internazionali; Ingresso: riservato agli operatori professionali; Biglietto: gratuito su invito; Orari: 09.30 - 18.00, ultimo giorno 9.30-15.00; Direttore business unit Turismo: Paolo Audino; Project Manager: Mattia Migliavacca (TTG Incontri), Nicola De Pizzo (Sia e Sun); Info espositori: tel. 02/806892 mail sales@ttgitalia.com; website: www.ttgincontri.itwww.siaguest.itwww.sungiosun.it
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner