Inaugurato lo spazio San Patrignano all'Iper, La grande i di Milano Portello

Grande cena organizzata da Marco Brunelli e Letizia Moratti

06/11/2012

Inaugurato lo spazio San Patrignano all'Iper, La grande i di Milano Portello

Milano, 7 novembre 2012. Si è tenuta nei giorni scorsi la cena organizzata dai SignoriMarco Brunelli e Letizia Moratti per festeggiare l’apertura presso l’ipermercato Iper, La grande i di Milano Portello del primo spazio di vendita di San Patrignano, la comunità di recupero dalla tossicodipendenza più grande d’Europa.

La serata, che si è tenuta allo Spazio Eventi di Iper, La grande i, ha visto la presenza di ospiti illustri appartenenti sia al mondo delle Istituzioni di Milano sia dell’imprenditoria italiana, sensibili a temi di utilità sociale e favorevoli a modelli di business che permettano una migliore qualità della vita.

Tra gli invitati anche Antonella Clerici che ha presentato l’intervento del Prof. Giovanni Pieretti  Direttore Dipartimento di Sociologia “Achille Ardigò” - Università di Bologna.

 


Tutti i protagonisti della serata 


Il menù offerto è stato realizzato esclusivamente con le materie prime di San Patrignano prodotti di alta qualità, derivanti da coltivazioni biologiche e senza OGM, a filiera corta, nel totale rispetto dell’ambiente e della biodiversità:

- Formaggi prodotti con latte di alta qualità proveniente da allevamenti no-OGM, salumi della straordinaria tradizione norcina confezionati con carni di Mora romagnola e maiale Brinato senza l’utilizzo di coloranti e di zuccheri aggiunti

- Carni bovine di pregiata razza Chianina da animali allevati all’interno della comunità nel pieno rispetto della natura

- Pane, grissini e biscotti ottenuti da lievito naturale e rigorosamente lavorati a mano

- Olii prodotti da olive coltivate nei territori in Romagna e Toscana e frante entro 4 ore dalla raccolta.


I Vini

- Aulente IGT Rosso Rubicone 2011

- Noi DOC Colli di Rimini Rosso 2008

-  Avenir Metodo Classico Tradizionale Brut


A partire dallo scorso 5 novembre, oltre alla vendita diretta all’interno dell’ipermercato, in Piazza Portello è stato allestito un chiosco per la commercializzazione dei prodotti di San Patrignano del comparto agroalimentare: un’offerta di prodotti di alta qualità, derivanti da coltivazioni biologiche e senza OGM, a filiera corta, nel totale rispetto dell’ambiente e della biodiversità.

E’ prima volta in Italia che si realizza una partnership tra una delle più importanti aziende della Grande Distribuzione vocata alla massima qualità e all’eccellenza alimentare e un’impresa sociale.

Ne deriva un nuovo modello di business, in grado di creare valore sia in termini di profitto che sociale.

La collaborazione tra Iper La grande i e San Patrignano è basata su finalità e principi comuni: offerta di qualità, eticità, responsabilità sociale, italianità, attenzione al benessere del cittadino e salvaguardia dell’ambiente.

Questa alleanza rappresenta anche un nuovo modo di fronteggiare la crisi e rispondere al problema della disoccupazione giovanile. Un esempio concreto dell’impegno imprenditoriale su tematiche sociali e un contributo ai problemi del vivere contemporaneo. Per il futuro è in programma l’ampliamento della gamma dei prodotti in vendita e l’apertura di nuovi spazi presso gli altri pdv della Grande i.


IPER LA GRANDE I

Presente in 7 regioni d’Italia con 26 ipermercati a insegna “Iper, La grande i”, il Gruppo Finiper è nato in Lombardia nel 1974 e conta oggi oltre 650.000 mq. di superficie commerciale coperta e quasi 8000 dipendenti. Rendere la qualità accessibile a tutti: questa è la mission del Gruppo. Rispettare il cliente a 360°, salvaguardare l’armonia uomo/ambiente, gestire grandi volumi mantenendo massima e costante la cura di ogni particolare: questi i valori su cui da sempre si fonda la filosofia della Grande i. Nell’ assortimento La grande i seleziona prevalentemente prodotti di qualità di origine italiana contraddistinti da freschezza, sicurezza, giusto prezzo, sostenibilità ambientale e sociale.

 

SAN PATRIGNANO

San Patrignano è la comunità di recupero dalla tossicodipendenza più grande d’Europa. Attualmente accoglie 1.300 ragazze e ragazzi con problemi di droga ed emarginazione. Fondata da Vincenzo Muccioli nel 1978, fino ad oggi San Patrignano ha salvato oltre 20.000 giovani, offrendo loro una casa, l’affetto di una famiglia, l’assistenza sanitaria e legale, la possibilità di studiare, di imparare un lavoro, di cambiare vita e di rientrare a pieno titolo nella società. Tutto questo senza chiedere alcun contributo economico ai ragazzi, alle famiglie, allo Stato, ma offrendo a tutti pari opportunità, indipendentemente dallo status sociale, dall’origine geografica, dal sesso, dall’età. Ha inoltre permesso allo Stato Italiano di risparmiare oltre 300milioni di euro, commutando pene detentive in percorsi di recupero in comunità.

Secondo Studi dell’Università di Bologna, oltre il 70% dei ragazzi, una volta concluso il programma educativo, si è completamente reinserito nella società e non fa più uso di alcun tipo di droga.


Per informazioni:

Fcomm Corso Garibaldi, 35 - 20121 Milano T +39 02 45483273, F +39 02 45483333  

 

 img3.gifPer informazioni: Fcomm Corso Garibaldi, 35 - 20121 Milano T +39 02 45483273, F +39 02 45483333

 

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner