Incibus: aggiungi un posto a tavola con la community dedicata alle intolleranze e allergie alimentari

10/10/2017

di Elena Mazzali


Incibus permette di trovare i negozi, hotel e ristoranti bravi ad ospitare chi soffre di allergie e intolleranze di alimentari. Al contempo gli stessi proprietari hanno una funzione in più per farsi trovare e migliorare le proprie attività commerciali e di marketing. Intervista a Luca Brondetta e Stefano Dell’Arti founder di INCIBUS
Nei tempi moderni riscontriamo necessità non presenti un tempo soprattutto a tavola, per lo meno non in modo così forte. Parliamo di intolleranze e allergie alimentari.

Come affrontare queste nuove esigenze? Non è semplice, finché non siamo chiamati in causa. Questo accade sia dal lato di coloro che invitano, e coloro che possiedono queste necessità, sia dal lato delle attività ristorative e ricettive.

Una prima risposta arriva dalle normative di legge, che indirizzano i proprietari e i clienti ma l’applicazione non è mai tanto chiara, sanzioni comprese. Nel mercato vi era un’insoddisfazione, captata da Luca Brondetta e Stefano Dell’Arti founder di INCIBUS la startup torinese incubata nel politecnico della città sabauda.

Incibus permette di trovare i negozi, hotel e ristoranti bravi ad ospitare chi soffre di allergie e intolleranze di alimentari. Al contempo gli stessi proprietari hanno una funzione in più per farsi trovare e migliorare le proprie attività commerciali e di marketing. Vuoi saperne di più? Ne parliamo direttamente con i founder.


Luca, Stefano veniamo a noi…

INCIBUS è la community dedicata alle intolleranze e allergie alimentari, quando e come nasce la vostra idea imprenditoriale?
La nostra idea imprenditoriale ha preso forma nel momento in cui ci siamo resi conto che stava diventando sempre più difficile organizzare una cena tra amici. Infatti, una sera, per festeggiare un compleanno, dovevamo trovare un locale capace di soddisfare alcune esigenze: avevamo 2 persone celiache, 1 intollerante al lattosio, 1 bambino che non poteva mangiare le uova e una coppia di vegetariani. Capire a priori quale locale potesse essere in linea con le nostre esigenze era impossibile. Confrontandoci ci siamo resi conto che per loro mangiare fuori casa non è per niente facile e spesso rinunciano a priori.

Io e Stefano ci siamo detti “E’ assurdo che con le tecnologie che ci sono oggi e con la mole di informazioni che si possono reperire su internet non ci sia ancora un APP che permetta a queste persone di mangiare fuori casa senza stress!”. In effetti non c’era, quindi abbiamo deciso di mettere in campo le nostre competenze per realizzarla.


A livello nazionale qual è la situazione a tema intolleranze e allergie alimentari?
L’Italia, come tutti i paesi facenti parte dell’unione europea deve sottostare al regolamento 1169/11 che impone a tutte le attività di Ristorazione, ossia Bar, Ristoranti, Hotel ecc, di comunicare gli allergeni presenti nei cibi somministrati. Questo con l’obiettivo di salvaguardare la salute dei loro clienti.

Peccato che le indicazioni giunte dalla comunità europea volevano essere precise, al contrario la comunicazione che viene fatta ora dalla maggior parte delle attività ( e alcune che ancora non effettuano nessuna comunicazione) non è assolutamente utile alle persone a cui è indirizzata. In Italia circa il 30 % della popolazione o soffre di allergie e intolleranze alimentari o attua scelte alimentari specifiche quali vegani e vegetariani. Ci siamo resi conto che le attività attente a queste due ultime tipologie di persone sono anche le più attente alle esigenze delle prime.


Abbiamo scritto che il cliente può partecipare e trovare la struttura più adatta, ma come avviene?
Il nostro compito è quello di poter permette alle persone di trovare, facilmente, il locale più adatto alle proprie esigenze attraverso uno strumento che ormai ognuno di noi possiede ed utilizza quotidianamente. Tramite la nostra APP infatti, è possibile selezionare gli allergeni a cui si è sensibili o selezionare la tipologia di cucina ricercata e l’app, su base geolocalizzata o in base ad una ricerca territoriale specifica (es Torino, Milano ecc), restituirà una serie di risultati che sono in linea con la ricerca. Si posso visualizzare i profili delle attività, sfogliare la gallery, visualizzare il menù con indicato piatto per piatto quali sono gli allergeni presenti. Solo questo aspetto è davvero importante per chi ha esigenze assolute e particolari.

Chiunque potrà scoprire gli allergeni e gli ingredienti e quindi decidere se recarsi in quel locale o preferirne un altro. Tutti coloro che hanno davvero mangiato in un locale potranno successivamente scriverne una recensione che dovrà essere mirata e specifica in base alla propria esperienza. Le recensioni mirate sono una novità assoluta, non presente su nessun altro portale che permetterà ad esempio ad un celiaco di filtrare e vedere solo recensioni relative alle esperienze che altre persone celiache prima di lui hanno avuto.
La nostra APP sarà uno strumento unico e molto potente anche per le attività di Ristorazione, infatti grazie alle funzionalità di marketing che abbiamo inserito il Ristoratore potrà aumentare la propria visibilità, creando promozioni, coupon e offerte dedicate, da mandare a tutti i potenziali clienti.


Facciamo un esempio, se un Ristoratore decide di creare un menù a tema “senza lattosio” per una determinata serata e vuole comunicarlo a tutte le persone che hanno questa intolleranza, come può farlo?
Senza Incibus può pubblicarlo sulla propria pagina social (ammesso che ne abbia una) e sul proprio sito web (sempre se online), questo però non porta la certezza che la sua offerta si vista da chi è davvero interessato alla sua offerta!
Con Incibus invece, attraverso il sistema di targhettizzazione che abbiamo creato, il Ristoratore può decidere a quali tipologie di persone proporre la sua offerta e con quale copertura geografica. Questo permette di andare a contattare solo coloro che sono davvero alla ricerca di tale proposta.

Per contro, le persone saranno contattate tramite notifiche solo quando decideranno di accettare le proposte dei ristoratori e riceveranno solo le proposte a cui hanno dato un consenso. In questo modo rispettiamo la privacy, ma soddisfiamo anche le necessità dei nostri utenti e dei nostri clienti.


Lato cliente è chiaro a chi si rivolge, lato produttore potete fornirci qualche dettaglio in più?
Incibus mette in contatto i produttori di prodotti “free from” con Ristoratori, Distributori, Rivenditori e anche con Consumatori finali. L’obiettivo è di eliminare qualsiasi costo non necessario a favore di un rapporto diretto tra gli attori coinvolti, rivoluzionando il settore dell’approvvigionamento con il supporto della più semplice tecnologia. Con Incibus non ci sono intermediari, i produttori avranno la loro vetrina per celebrare la loro attività e promuovere i loro prodotti, potranno essere contattati direttamente da Rivenditori e Ristoratori e stipulare accordi con questi. Siamo in grado di offrire anche un vero e proprio E-commerce B2B, ma solo su espressa richiesta da parte del produttore. Il nostro obiettivo è di favorire il libero scambio senza acquisire nessun tipo di commissione. Chiederemo solo una FEE annuale ad ogni produttore e ristoratore che intende usufruire del servizio.

Incibus vuole essere ambasciatore della qualità dei produttori che ne sposano il progetto, catalizzando le loro capacità produttive, i loro valori e la qualità dei loro prodotti.


Testando l’applicazione ho notato forti potenzialità per i produttori, vogliamo dare un anticipo ai lettori di INformaCIBO sulle prossime integrazioni e il programma?!
A breve saremo online anche con la piattaforma produttori e quindi avremo completato il cerchio, ovviamente lavoreremo senza sosta per migliorare i servizi che siamo già in grado di offrire e per soddisfare le esigenze dei nostri utenti e clienti.
Per tutti i produttori Incibus sarà un’importante vetrina per i loro prodotti, potranno realizzare campagne di marketing mirate, trovare nuovi clienti e nuovi rivenditori, ricevere dai loro clienti richieste di acquisto e quindi essere sempre a contatto con potenziali opportunità di vendita.

Tutti i nostri utenti potranno scoprire nuovi prodotti dedicati al mondo del free-from e a breve anche scoprire dove trovarli nelle loro città.


Incibus rappresenta una vera soluzione, oltre che semplice e innovativa, capace di parlare a tutti gli attori coinvolti ma passiamo ai fatti: ora non rimane che effettuare il download e scoprire il locale adatto e più vicino a noi. Sei un produttore oppure un ristoratore?

Iscriviti e testa il programma INCIBUS: www.incibus.com
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner