Itinerari culturali della "Civiltà Rupestre" a Monopoli (Bari) dal 24 al 26 giugno 2016

Promuove la Masseria Spina Resort, La locanda dello chef Serio e Ciao Italia 2.0

29/04/2016

Itinerari culturali della "Civiltà Rupestre" a Monopoli (Bari)  dal 24 al 26 giugno 2016
Si svolgeranno dal 24 al 26 giugno 2016 gli itinerari culturali della Civiltà Rupestre” a Monopoli (Bari) Puglia - Italy presso la Masseria Spina Resort S.r.l (Viale A. Moro, 27).
"Un evento culturale -affermano gli organizzatori- che aggiunge linfa al turismo di Monopoli, città dal mare meraviglioso, spiagge e calette con scogli suggestivi e punto di riferimento della gastronomia pugliese e mediterranea".

L’evento nasce dalla volontà concreta di creare sistema e sviluppo sul territorio monopolitano con una partnership continuativa tra gli attori dell’evento:
  • Società “La locanda dello chef Serio srl” che vanta trenta anni di esperienza nel settore enogastronomico e promotore all’estero con agenzia di rappresentanza di prodotti del Made in Italy.
  • CIAO ITALIA 2.0 “Associazione Ristoranti Italiani nel mondo e Produttori del made in Italy”, - settore SELEZIONE ITALIA , per la selezione dei prodotti Mediterranei e Biologici Made in Italy. Svolge attività di ricerca in tutta Italia di prodotti enogastronomici ed agro alimentari da proporre e garantire al cliente sia per il rapporto qualità/prezzo, che per la genuinità, i metodi di lavorazione e la serietà del produttore.
  • Masseria Spina srl, con il suo complesso monumentale Masseria Fortificata Spina (XI-XVIII), luogo denso di storia, inserito in sette ettari di ulivi secolari e avvolto in un’atmosfera unica e rara, ricco di segni antropici nei vari ipogei, dove si riscontrano tracce di frequentazione abitativa, manifatturiera e religiosa, un connubio perfetto tra natura, archeologia e architettura, tanto da costituire un unico paesaggio.
Il tema enogastronomico, parte integrante della visita del territorio di Monopoli alla scoperta e valorizzazione della civiltà rupestre, coinvolge anche il centro storico nel borgo murattiano e l’agro. Abbina, agli eventi culturali, momenti goliardici legati all’enogastronomia e, attraverso animazioni a tema Medioevale, fa rivivere e riscoprire le origini dell’enogastronomia pugliese oggi sempre più apprezzata nel mondo, soprattutto per i prodotti Biologici.
Il programma dell’evento si articola in tre giornate intense di appuntamenti, con la presenza costante di stand espositivi delle aziende produttrici e degli operatori turistici locali che proporranno l’eccellenza dei prodotti e delle offerte ricettive, attraverso un tour storico-enogastronomico nelle Contrade nella magia della natura e tra i profumi autentici della cucina pugliese.
Appuntamenti previsti nel programma culturale ed enogastronomico:
  • Percorso Museale presso il Complesso museale Masseria Spina che vanta attività produttive tra le più antiche della zona, percorso ideato dal Polo Liceale Galileo Salile con visite guidate ogni ¾ d’ora su prenotazione.
  • Restaurare un ambiente ipogeo”tavola rotonda
Interverranno esperti dei beni culturali CNR (Istituto per la conservazione e la valorizzazione dei beni culturali – ICVBC di Monterotondo ROMA); il Polo Museale di Bari del Mibact; l’ISCR, Istituto per la Conservazione ed il Restauro di Roma e/o di Matera, moderatore proposto il Dirigente del Polo Liceale Galileo Galilei Prof. Martino Cazzorla, studenti del Polo liceale G. Galilei di Monopoli.
  • Il mercato artigianale Medievale inserito nell’habitat rupestre che si trasforma in cornice suggestiva per eventi di valorizzazione e promozione delle eccellenze gastronomiche del territorio di Monopoli, per riscoprire i costumi alimentari, le tecniche di preparazione e conservazione dei cibi, di coltivazione dei campi, di raccolta e conservazione dell’acqua, dalla sperimentazione dei sapori, degli odori, dalla conoscenza degli utensili e delle abitudini più naturali che scandivano la quotidianità del vivere in grotta, dove i prodotti erano ‘bio’ davvero, forse per innovare, a volte, è necessario guardare anche un po’ indietro.
  • Momenti di incontro tra operatori turistici, operatori del settore enogastronomico, produttori ed esperti, importatori, agenzie di rappresentanza, alla ricerca di prodotti d’eccellenza e Biologici, star-up e novità enogastronomiche. L’evento sarà aperto a tutti: buyers nazionali e internazionali, GDO e Retail, importatori, distributori, gastronomi, ristoratori, cuochi, professionisti della cucina, sommelier, enologhi, locali pubblici e alberghi, tour operator, giornalisti e testate giornalistiche nazionali e tedesche.
  • Percorsi sensoriali e di gusto per gourmet ed appassionati di buona cucina.
  • Presenza di artigiani “eccellenti” che utilizzano vecchie tecnologie riviste e rivisitate in chiave artistica. Il percorso sarà arricchito ed animato da comparse vestite con abiti tipici e da prodotti tipici dell’alto medioevo.
  • Dimostrazioni tecniche di ristorazione e show-cooking.
  • Caccia al Tesoro” – ideata dagli studenti liceali, aperta a tutti i cittadini e turisti con premiazione finale, partendo dalla Biblioteca Comunale attraverso varie cripte con mezzi propri e/o biciclette Taste&Go.
  • Cena Medievale, con animazione nella notte magica di San Giovanni.
  • SPETTACOLAZIONE Momenti di spettacolo ed animazione con Soc. Coop. Shahrazad in abiti medievali.
Una “TOTAL ACTION nel settore enogastronomico, turistico e culturale del territorio monopolitano. Alle aziende e ai produttori enogastronomici si offre l’opportunità di rappresentanza e/o di consolidamento sul mercato tedesco, terreno di conquista di settori di mercato come i prodotti e la cucina tipica nonché canali preferenziali sul mercato tedesco.

Il progetto ambizioso che vogliamo portare avanti – dichiara la dott.ssa Lorella Del Grosso Presidente di Ciao Italia 2.0 Associazione di Ristoranti Italiani nel mondo e Produttori del made in Italyè la realizzazione di un’azione di sistema per valorizzare al meglio l’agroalimentare, l’enogastronomia, la cultura e il turismo in Italia. L’evento parte non a caso dal territorio pugliese che si colloca ai vertici dell’offerta turistica ed enogastronomia per il mercato tedesco. Solo nel 2015, con più di 120mila arrivi e 678mila pernottamenti, la Germania ha continuato a essere il primo mercato turistico di riferimento per la Puglia. Una grossa attenzione sarà dedicata alle specialità del territorio di Monopoli, alla dieta mediterranea, ai prodotti Biologici, protagonisti saranno le eccellenze di Monopoli e della regione Puglia. Si vuole offrire l’immagine di una Italia che cambia al passo con i tempi, che integra le diverse culture, ma sempre nel solco della tradizione, del gusto, dell’eleganza, dell’ospitalità tutta italiana. Una esplosione di colori e sapori nell’esposizione e degustazione di prodotti enogastronomici ed agro alimentari del territorio.”

Perché la Germania? evidenzia Antonio Serio In Germania è scoppiata l’Italia-mania. Il popolo tedesco non sa rinunciare ai prodotti Made in Italy. I prodotti italiani ormai sono una delle principali leve di marketing, che viene usata sempre di più come una calamita per attirare i clienti nei negozi tedeschi, per la moda, per la caffettiere e gli articoli da regalo, per la ristorazione e l’enogastronomia, come dimostra il boom di esportazioni. L’approccio al mercato tedesco richiede tempo, va fatta con diligenza, attenzione, professionalità e costanza. Elementi essenziali da considerare sono la scelta del canale distributivo più idoneo, la definizione di una corretta politica di prezzo, la qualità, la comunicazione e la promozione con l'obiettivo di rimanere sul mercato in modo stabile. Il mercato tedesco è una grossa opportunità per i produttori di prodotti tipici tradizionali e biologici ma solo per coloro che sapranno definire un attento e intelligente piano di marketing e seguirlo successivamente. Presto realizzeremo a Francoforte in Germania, un evento dove porteremo le aziende produttrici di eccellenza, a cominciare da quelle che hanno compreso l’opportunità che loro offriamo con il nostro progetto, accettando l’invito a Monopoli”.

Alla dott.ssa Nori MeoEvoli amministratrice della Masseria Spina abbiamo chiesto infine quale è l’impatto sui giovani delle iniziative culturali di questa tre giorni: “Nell’ambito del piano dell’Offerta Formativa 2014/15 dell’I.I.S.S. “Galilei” di Monopoli proporremo agli studenti un ventaglio di offerte formative al fine di poter estendere in modo capillare la valorizzazione dei “BENI CULTURALI” per il recupero del patrimonio cittadino primo tra tutti quello rupestre. Si discuterà con esperti del settore culturale sul come restaurare un ambiente ipogeo, le priorità e le metodologie più adatte per la conservazione ed il restauro dei beni patrimonio del mondo”.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner