La Camera di commercio di Caserta promuove 26 aziende vitivinicole

Al Vinitaly un ricco programma di degustazioni, animazione e promozione

04/04/2013

La Camera di commercio di Caserta promuove 26  aziende vitivinicole

Caserta 4 aprile 2013. – Saranno 26 le aziende vitivinicole della provincia di Caserta presenti all’edizione 2013 di Vinitaly che si svolgerà presso il quartiere fieristico di Verona dal 7 al 10 aprile prossimi. Una partecipazione sempre più significativa per l’evento più importante e prestigioso d’Italia dedicato alla filiera commerciale vitivinicola. Le aziende saranno presenti nell’ambito della collettiva promossa dalla Camera di Commercio di Caserta all’interno del padiglione occupato dalla Campania.

Per l’edizione 2013 di Vinitaly la Camera di Commercio di Caserta ha affidato ad Agrisviluppo, azienda speciale dell’ente camerale costituita nell’anno 2001 come braccio operativo di intervento nel settore agro-alimentare, il compito di presentare un programma di promozione e di valorizzazione calibrato sulle esigenze delle aziende vitivinicole casertane.

Nel corso dei quattro giorni di fiera, infatti, si alterneranno momenti di degustazione ad attività di animazione e promozione, con un evento inaugurale dedicato alla presentazione e proiezione del cortometraggioC’era una vigna”, un affascinante viaggio nella storia e nella leggenda del Pallagrello. L’appuntamento che apre il cartellone di iniziative si svolgerà domenica 7 aprile, con inizio alle ore 16.00, presso l’Area Degustazione di Caserta, all’interno del Padiglione B1 Regione Campania del quartiere fieristico di Verona. L’incontro sarà introdotto dal giornalista Paolo De Cristofaro e vedrà la partecipazione di Tommaso De Simone, presidente della Camera di Commercio di Caserta. L’iniziativa si rivolge espressamente alla stampa che, attraverso la visione del cortometraggio e la condivisione del materiale promozionale ed informativo appositamente realizzato per l’evento, potrà approfondire la propria conoscenza su di una tipologia di vino, il Pallagrello appunto, che rappresenta uno dei simboli storici e culturali della vitivinicoltura casertana. Il cortometraggio “C’era una vigna” ha la regia di Ciro Scognamiglio ed è interpretato da Yulia Mayarchuk, Luciano Saltarelli, Andrea De Maria e dalla piccola Masha. Sullo schermo un viaggio ideale, tra passato e presente, per ripercorrere la storia di un vino che dalle tavole reali dei Borbone è arrivato fino ai nostri giorni, conservando inalterati gusto e fascino. Seguirà una degustazione di Pallagrello in abbinamento enogastronomico con mozzarella di bufala campana Dop e salumi di maiale nero casertano.

In occasione di Vinitaly 2013 la provincia di Caserta avrà l’occasione di mettere in vetrina la sua produzione vitivinicola, intesa nella sua interezza attraverso altri quattro momenti di degustazione. Lunedì 8 aprile, dalle ore 12.00, con la degustazione dedicata al Falerno del Massico Dop, seguita alle ore 16.00 dalla sessione che vede protagonista ’Asprinio d’Aversa Dop. Altri due appuntamenti sono in programma martedì 9 aprile: alle ore 12.00 è prevista la degustazione dedicata al Galluccio Dop, alle ore 16.00 appuntamento con il Terre del Volturno Igp (con particolare riferimento alle tipologie Pallagrello Nero, Pallagrello Bianco, Casavecchia, Aglianico).

La collettiva camerale, nel corso dei giorni di fiera, sarà al centro di una intensa attività di animazione con la presenza di attori professionisti che, attraverso tecniche teatrali e spettacolarizzazioni declinate a seconda delle varie tipologie di vino, incentiveranno la permanenza di operatori e visitatori presso l’area dedicata alle aziende della provincia di Caserta. L’animazione si svolgerà all’insegna del claim “Enjoy Vinitaly, enjoy Caserta” scelto per l’occasione e dal quale è stato ricavato l’hashtag di Twitter #enjoycaserta con cui sarà possibile seguire, attraverso il diffusissimo social network, le attività in fiera.

E’ convinzione diffusa – dichiara Tommaso De Simone, Presidente della Camera di Commercio di Caserta - che il vino sia tra gli ambasciatori più credibili ed autorevoli di un territorio, cui si accompagna una solida funzione di trascinamento di una notevole produzione di qualità sempre più aggiornata rispetto alle esigenze del consumatore ma con solide radici piantate in antiche, per certi versi uniche, pratiche di lavorazione”. “La Camera di Commercio di Caserta – continua il Presidente De Simone - la condivide a tal punto che, anche per quest’anno, ha affidato al Pallagrello, al Falerno, al Casavecchia, all’Asprinio di Aversa il ruolo di testimoni esemplari di questa interpretazione dell’agricoltura intorno alla quale si avvia un radicale mutamento secondo linee di sviluppo, che tengano rigorosamente conto delle tipicità legate al territorio. L’idea di fondo, in altre parole, che caratterizza la nostra partecipazione al Vinitaly, è la ricerca di condizioni utili ad uno sviluppo multifunzionale, al fine di accrescere le opportunità agricole ed enogastronomiche sollecitate da una crescente domanda enoturistica di qualità”.

Quella della provincia di Caserta è una realtà vitivinicola in crescita e di grande interesse. Poco più di 4.000 ettari vitati (13% della superficie totale) per circa 260 mila ettolitri di vino (10% del totale regionale), circa 60 aziende imbottigliatrici, quattro denominazioni di origine e due a indicazione geografica per un totale di quasi quaranta tipologie di vini: sono questi i credits che fanno del casertano un distretto dinamico, con tante anime e soprattutto opzioni estremamente diversificate da un punto di vista stilistico e commerciale.

Di seguito le aziende della provincia di Caserta che saranno presenti a Vinitaly 2013: Ale.P.A., Antica Distilleria Petrone, Azienda Agricola di Carusone Giuseppe, Azienda Agricola Gennaro Papa, Azienda Agricola Vigne Chigi, Azienda della Valle Jappelli, Cantine Rao, Caputo 1890, Castello Ducale, Falernum Società Agricola, Fattoria Alois, Fattoria Pagano, Fattoria Prattico, Società Agricola Galardi, I Borboni, I vignai del Casavecchia, Masseria Felicia, Michele Moio, Nanni Copé, S.I.A. Società Agricola, Se.Vin, Società Agricola Nugnes, Società Agricola Sclavia, Terre del Principe, Trabucco, Volpara.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner