La fish boutique più chic di Monte-Carlo

Inaugurato il ristorante La Marée: “il mondo in un piatto” con vista mozzafiato sulla città

29/08/2013

La fish boutique più chic di Monte-Carlo

di Mariella Belloni

La Marée, il posto giusto per veri gourmet a Monte-Carlo, dove si mangia divinamente bene e si è accolti  con da una piacevole atmosfera, avvolti dal calore intenso del sole splendente sulla riviera francese. Qui si può gustare, preparato in maniera impeccabile, il più vasto assortimento di pesci, crostacei e frutti di mare provenienti da 25 paesi di tutto il mondo. Su tutti, il piatto forte è il maestoso Granchio Reale della Kamchatka, servito nel suo guscio con salsa al pepe nero alla “singapourienne”: una ricetta che esalta il gusto dolce di questo crostaceo, estremamente ricercato dai palati, che può raggiungere anche lo stupefacente diametro di 1,5 metri.

A tagliare il nastro all’evento di inaugurazione di fine giugno è stato il principe Alberto di Monaco. Il party ha riunito personalità da tutta Europa, con personaggi della televisione, artisti di musica classica e contemporanea provenienti dalla Russia, una delle più fertili fucine di talenti: fra questi il più famoso cantautore rock della federazione, Grigory Leps, che ha tenuto a battesimo La Marée con una sua performance elettrizzante.

La Marée è una vera e propria fish boutique, dove il pesce del giorno, oltre che secondo le ricette proposte dallo chef, può essere gustato à la carte secondo sei metodi di preparazione: a la plancha secondo tradizione spagnola, crudo, al vapore, alla tunisina, alla “thermidor” o al cartoccio con verdure, eventualmente con vari tipi di salse come da tradizione francese.

I piatti indimenticabili de La Marée vengono creati sotto la guida del Brand-Chef Zitouni Abdessattar, forte di 40 anni di esperienza nei migliori ristoranti di tutto il mondo e scelto per il banchetto di matrimonio di una stella della musica, Céline Dion. Nelle sue ricette, che rispettano la materia prima e ne valorizzano gli inconfondibili sapori marini, si riflette il suo concetto di chef, che secondo Zitouni deve essere «un artista con mani d’acciaio in guanti di velluto». «Il modo migliore per gustare il pesce – afferma lo chef - è lasciare che sia la freschezza a parlare: non servono ricette troppo complesse, che rischierebbero di coprire il vero sapore dell’ingrediente principale. Il nostro segreto è la semplicità, un delicato equilibrio fra il pesce freschissimo e alcuni - calibrati – ingredienti in grado di esaltare la materia prima».

Per garantire questo standard, La Marée può contare su un rapporto diretto con i pescatori: l’azienda nasce infatti in Russia come il più importante fornitore di pesce fresco, pesce vivo e frutti di mare per i ristoranti ed i negozi di Mosca. È l’introduttore dei più rigorosi standard qualitativi per i ristoranti della capitale russa e l’unica realtà dell’area centrale della Federazione Russa ad essere certificata per l’esportazione di granchi vivi in Unione Europea.

La Marée supporta inoltre progetti scientifici nazionali, partecipando al programma “Artificial reproduction of the most valuable species of marine aquatic organism” avviato dal Sakhalin Research Institute of Fisheries and Oceanography (SakhNIRO).

Aragosta canadese, pesce spada del Mediterraneo, salmone dalla Scozia, pesce ghiaccio dal Giappone, granchio dalla Kamchatka, ostriche della Bretagna sono solo alcuni esempi delle specialità che La Marée porta in tavola. L’apertura globaledi questo ristorante si ritrova non solo nella provenienza del pesce (fresco o vivo) ma anche nelle ricette, che custodiscono sia tradizioni mediterranee, con sapori familiari al pubblico italiano,sia preparazioni internazionali. Come le proposte provenienti dalla Russia (Piroshkis, le zuppe Ukha e Solyanka), il cous cous fatto in casa che rivela l’infanzia tunisina di Zitouni Abdessattar, o ancora la Stroganina, piatto tipico eschimese in cui il pesce congelato viene tagliato a fette sottilissime.

Il ristorante di Monte-Carlo è il quinto a portare il nome La Marée e il primo ad essere aperto fuori dai confini della Russia.

La carta dei vini La Marée dal 2006 viene segnalata da Wine Spectator come una delle migliori al mondo.

Tutti i ristoranti che si fregiano del nome La Marée fanno parte della prestigiosa associazione gastronomica “Chaîne des Rôtisseurs”, la più antica perché affonda le sue radici nel 1248, al tempo di Luigi IX. Oggi l’associazione abbraccia 200 nazioni e quasi 100.000 foodies in tutto il mondo.

Restaurant La Marée

7 avenue J.F. Kennedy

Monte-Carlo (Principato di Monaco)

Tel.: +377 97 97 80 00

http://www.lamaree.ru/en/rest/

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner