La Guida 2016 del Gambero Rosso premia i migliori Bar d'Italia

Il miglior bar è la Pasqualina di Bergamo

13/10/2015

La Guida 2016 del Gambero Rosso premia i migliori Bar d'Italia
Il bar migliore d'Italia è La Pasqualina di Bergamo, che nasce tra le incantevoli valli bergamasche ad Almenno San Bartolomeo, e ha avamposti a Milano e Porto Cervo. La sua formula contemporanea ha infatti conquistato i giurati che le hanno riconosciuto il Premio illy Bar dell’anno non solo per la completezza nell’offerta tra dolce e salato, ma anche per la ricerca assidua di un equilibrio tra qualità e salute, oltre che per la valorizzazione del territorio.

Lo ha decretato per l'edizione 2016 il Gambero Rosso che dal 2003 realizza una guida, Bar d'Italia, che suggerisce un itinerario lungo tutto lo Stivale alla ricerca dei migliori locali dove bere un caffè, fermarsi per una veloce pausa pranzo o godersi un aperitivo. 

L’edizione 2016 è stata presentata nel Salone d’Onore della Triennale di Milano da Laura Mantovano, direttore editoriale, e Andrea Illy. A ritirare il premio Illy Bar dell'anno il patron, Riccardo Schiavi, che ha voluto dedicare il premio ai colleghi "che fanno questo lavoro con tanto cuore".A decretare il vincitore una giuria di giornalisti e blogger che hanno orientato le proprie scelte verso quei bar che sanno coniugare la propria offerta "al nuovo modo di alimentarci". I giurati hanno riservato anche due menzioni speciali al bar Ariele di Conegliano e al Viennoiserie Gian di Castiglione delle Stiviere

La guida del Gambero Rosso offre, dunque, uno spaccato dei migliori bar italiani (43 in tutto) che si arricchisce quest'anno di tre nuovi arrivi (Staccoli Caffè di Cattolica e Dolce Salato di Pianoro, bar dell'anno ex aequo secondo i lettori, e la Viennoiserie Gian di Castiglione delle Stiviere) ma che si fa forte anche di quegli indirizzi che da almeno dieci anni hanno attaccati sul petto i massimi riconoscimenti (tre tazzine e tre chicchi). A trionfare in termini geografici quest’anno è stata la Lombardia con 8 locali premiati seguita da Piemonte e Veneto con 6, Sicilia ed Emilia Romagna con 5, Friuli Venezia Giulia con 3, Liguria, Toscana e Lazio con 2 e da ultime, con un solo bar premiato, Abruzzo, Marche e Puglia. Ma la guida suggerisce anche le migliori colazioni da Alba a Noto, 31 bar in tutto dove iniziare bene la giornata. E se invece ci si trova all'estero in appendice ci sono gli indirizzi delle maggiori capitali europee dove gustare un buon espresso. Ultimo ma non per importanza, nella sezione aperitivo dell'anno, il premio Sanbittèr&Gambero Rosso che quest'anno è andato al Pasticciottino di Gallipoli.

Caprice tra i migliori bar d'Italia per l'undicesimo anno, unico in Abruzzo
Per l'undicesimo anno consecutivo, Caprice, il bar pasticceria di piazza Garibaldi, a Pescara, conquista l'apprezzamento degli esperti del Gambero Rosso e figura, unico in Abruzzo, tra i migliori bar d'Italia recensiti nella guida “Bar d'Italia del Gambero Rosso 2016”.Caprice, infatti, si è aggiudicato anche quest'anno tre “tazzine” (giudizio “eccellente”) per la valutazione data alla prima colazione, lo spuntino per la pausa pranzo, gli aperitivi, i cocktail, ma anche per il servizio, l’ambiente e la pulizia, e i tre “chicchi” (“eccellente”) per la qualità del caffè servito alla clientela.

La premiazione che ha visto Caprice anche come unico bar “stellato” in Abruzzo avendo già ottenuto l'ambito riconoscimento nel 2014 per i dieci anni consecutivi sulla guida.
Camplone gestisce il locale, insieme alla moglie Antonella, dagli anni '80, e ha raccolto l'eredità del padre Tullio, fondatore nel 1957 del rinomato laboratorio artigianale di pasticceria. Nell'occasione il maestro pasticcere ha presentato una novità, “Eclair”, una sua rivisitazione del tradizionale dolce francese farcito con ingredienti del territorio abruzzese come Ventricina vastese, Salame aquilano, Pecorino, Prosciutto crudo di Torano, nella versione salata, o crema alla Ratafia, cioccolato fondente, pistacchio, crema vaniglia in quella dolce.


 
Qui invece l’elenco dei bar e gelaterie artigianali che hanno partecipato alla presentazione della guida Bar d’Italia 2016:
Café Sicilia, Noto
La Pasqualina, Almenno San Bartolomeo
Natura sì, Conegliano
Staccoli, Cattolica
Cristalli di Zucchero, Roma
300 Mila Lounge, Lecce
Bedussi, Brescia
Relais Cuba Chocolat, Cuneo
Nuova Pasticceria Lady, San Secondo Parmense
Antonio Campeggio, Gallipoli
Antico Caffé Spinnato, Palermo
Clienti Colzani, Cassago Brianza


(Francesco Vignali Photography)
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner