La presentazione milanese del Festival del Prosciutto di Parma: da Peck 1883 tempio della gastronomia di qualità

Il Festival debutta oggi a Langhirano, e fino al 21 settembre nei tredici Comuni della Provincia

05/09/2014

La presentazione milanese del Festival del Prosciutto di Parma:  da Peck 1883 tempio della gastronomia di qualità
Le foto sono state scattate da Giulio Ziletti

Milano 5 settembre 2014
. Sin dal 1883, Peck è una delle gioiellerie gastronomiche di Milano, e proprio in questo tempio della gastronomia si è svolto ieri sera la presentazione milanese del Festival del Prosciutto di Parma che inizia oggi fino al 21 settembre nei tredici Comuni del parmense.

In questo luogo storico delle cose buone, una volta punto di incontro di scrittori, intellettuali e attori: tra i personaggi storici che ne divennero assidui frequentatori citiamo Renato Simoni, Arnaldo Fraccaroli, Dario Niccodemi e Gabriele D'Annunzio, invitati dal Consorzio del Prosciutto di Parma, erano presenti alla serata di ieri una trentina di food blogger, moltissime le aderenti alla rete delle bloggalline, che prima di assistere alla presentazione del Festival e gustare il Prosciutto di Parma hanno visitato i laboratori e le celle di stagionatura di carni, formaggi e salumi.
Questo negozio, organizzato come una vera e propria azienda con oltre 120 dipendenti, si presenta con una ricercata selezione delle cose più buone dell'Italia gastronomica e vede come vera e propria star il Prosciutto di Parma, il prosciutto in assoluto più venduto da Peck, oltre l'80%!

Dopo una elegante cena con Prosciutto di Parma e bocconcini di mozzarella vaccina Peck; Ravioli di fichi e Prosciutto di Parma e un Cremoso Ivoire, bisquit Guanaja, geleè di mandarino di Ciacu si è svolta la premiazione di due blogger (la foto in alto), la coordinatrice delle Bloggalline, Vatinee Suvimol, e Teresa Balzano, due “estete” del food che hanno collaborato da protagoniste al contest del Panino da Re all'interno de La Cucina Italiana nel Mondo verso l'Expo 2015..

E' stato infine, Claudio Leporati, responsabile marketing Italia del Consorzio di tutela, a presentare gli appuntamenti più significativi del festival (dal 5 al 21 settembre) all'insegna della gastronomia, dello spettacolo e della cultura.

L' appuntamento principe della manifestazione resta Finestre Aperte, che attrae ogni anno un folto pubblico di appassionati. I produttori -ha ricordato Leporati- apriranno le porte dei prosciuttifici per guidare i visitatori alla scoperta dei segreti del ciclo di lavorazione respirando i profumi delle cattedrali del Prosciutto di Parma. Confermato anche per la XVII edizione il gradito servizio navette gratuito (Info e prenotazione navette: per partenze da Parma città, IAT Comune di Parma, tel. 0521 218889 - 218855; turismo@comune. parma. it; per partenze da Fiere, PuntoInfoFestivaldelProsciutto, Fiere di Parma, dal 13 al 21 settembre, tel. 0521 9966530521 996653) che accompagnerà i visitatori nella zona di produzione.

Molte le occasioni per poter degustare il Prosciutto di Parma nelle tante prosciutterie presenti nelle piazze dei comuni aderenti all'iniziativa e nei ristoranti Amici del Festival che proporranno menu speciali e proposte gastronomiche a tema.
Anche il Museo del Prosciutto e dei Salumi di Parma aspetta i turisti nell'antico Foro Boario di Langhirano. Dopo la visita sarà possibile degustare diverse stagionature del Prosciutto di Parma.

Imperdibili poi gli appuntamenti di domenica 7 a Langhirano e domenica 14 a Parma con Un Panino da Re, che vedrà all'opera alcuni chef stellati e food blogger della rete Bloggalline.

Iniziativa interessante anche quella di Prosciutto in vigna: dieci cantine situate intorno al Castello di Torrechiara saranno aperte al pubblico per celebrare il felice matrimonio tra i Vini dei Colli e il Prosciutto di Parma.
Per diventare un Assaggiatore di Prosciutto di Parma prenderà il via un corso di formazione teorico e pratico che permetterà di acquisire competenze di carattere storico e nutrizionale, e di descrivere le caratteristiche organolettiche e sensoriali del Prosciutto di Parma e studiare l'abbinamento con i vini più appropriati. Tra arte, cultura e natura il Festival offre molto altro.
Tutte occasioni per poter visitare tra l'altro una bella città come Parma e il suo magnifico territorio.

Il programma completo del Festival con i luoghi e gli orari degli eventi è on-line sul sito www.festivaldelprosciuttodiparma.it
 

Da “Le Bloggalline” - La Presentazione del Festival del Prosciutto di Parma da Peck e le ricette delle 4 blogger allo showcooking di Langhirano (domenica 7 settembre) e Parma (domenica 14 settembre)

 



Un piatto gustato da Peck


Donato Troiano e Claudio Leporati da Peck brindano alla serata
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner