La prima fontana di vino in Italia nasce ad Ortona in Abruzzo

05/10/2016

Dina Cespa e Luigi NarcisiDina Cespa e Luigi Narcisi
Dina Cespa e Luigi Narcisi

In Abruzzo, in provincia di Chieti, affacciata sul mar Adriatico sorge l'incantevole cittadina di Ortona.
Oltre ad essere il principale porto della regione è anche un centro balneare caratterizzato da due spiagge bellissime e ricche di fascino: Lido Riccio e Lido Saraceni. Comune di circa 24.000 abitanti, suggestivo e caratteristico, Ortona è conosciuta ed apprezzata anche come "città del vino".

E proprio nella città del Vino nasce in località Caldari di Ortona la prima fontana di vino in Italia, che sarà inaugurata il prossimo 9 ottobre, dalle ore 17.00.

L’idea nasce grazie a Dina Cespa e Luigi Narcisi, tra i fondatori del Cammino di San Tommaso, l’associazione che organizza percorsi spirituali e turistici da Roma ad Ortona.

Dina e Luigi hanno viaggiato più volte sugli itinerari del Cammino di Santiago, in Spagna, imbattendosi nella famosa fontana di vino della Bodegas Irache a Estella, in Navarra, installata dall’azienda come segno di accoglienza dei pellegrini diretti al santuario.

Il progetto della fontana di vino in Abruzzo è stato poi sostenuto da Nicola D’Auria, titolare della cantina Dora Sarchese, e messa in opera dall’architetto Rocco Valentini.

Sarà, di fatto, la prima vera e propria fontana di vino in Italia, considerando che quelle storiche di Carosino (Taranto), San Floriano del Collio (Gorizia) e Marino (Roma) aprono i rubinetti solo in occasione di ricorrenze particolari, come feste patronali e popolari.

Finora nessuna reazione da parte degli astemi, ma vi terremo informati.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner