La Puglia e l'Emilia Romagna alla Bit (da giovedì) con le loro eccellenze

Il turismo enogastronomico e le eccellenze dei territori patrimoni Unesco

11/02/2014

La Puglia e l'Emilia Romagna alla Bit (da giovedì) con le loro eccellenze

Bari 11 febbraio 2014. Preparare le orecchiette con le proprie mani, gustare specialità regionali, immaginare paesaggi agricoli e centri storici attraverso i racconti degli esperti del territorio: è questa la proposta della Regione Puglia, Assessorato alle Risorse Agroalimentari, per l'edizione 2014 della Bit di Milano, in programma dal 13 al 15 febbraio.
Ricco il programma di attività che, in fiera e “fuori Salone”, vedranno la Puglia consolidare gli ottimi risultati degli anni passati rafforzando la propria immagine a livello internazionale.
Le iniziative si svolgeranno in collaborazione con la Rete Masserie Didattiche di Puglia e il Consorzio Movimento Turismo del Vino Puglia, già partner dell'assessorato nelle passate edizioni. In particolare, sarà cura delle Masserie Didattiche farsi portavoce della gastronomia regionale di tradizione e del Movimento Turismo del Vino Puglia raccontare l'enoturismo con degustazioni di vini rappresentativi del territorio.

Nei tre giorni di Fiera lo stand istituzionale della Regione Puglia si animerà con attività legate alla gastronomia regionale: ogni mattina, si svolgeranno i laboratori di gastronomia tipica pugliese “Lezioni di Cucina”. Ciascun appuntamento si focalizzerà sulle peculiarità culinarie di una delle tre macroaree regionali: Terre di Federico, Valle d'Itria, Salento, abbinando ai piatti preparati i vini del territorio raccontati a cura del Movimento Turismo del Vino. Altrettanto ricca l'agenda dei pomeriggi, che saranno occupati dai laboratori “Con le mani in pasta”, che offriranno la possibilità di sperimentare la realizzazione “hands on” della specialità pugliese più conosciuta nel mondo, le orecchiette. I laboratori si concluderanno con l'omaggio di una shopper contenente gadgets, materiale promozionale del Movimento Turismo del Vino e delle Masserie Didattiche.

La promozione dell'enogastronomia di Puglia passerà anche per i social network: un simpatico pannello rappresentante un paesaggio rurale regionale costituirà per i passanti l'occasione per effettuare una rapida “gita” in Puglia, scattando una foto e pubblicandola come immagine-profilo di Facebook. Una divertente attività per diffondere le iniziative in svolgimento nello spazio Puglia e creare un ponte con i visitatori più giovani.
Novità di quest'anno, l'appuntamento “fuori salone” che si affiancherà alle attività in fiera. Giovedì 13 febbraio i sapori di Puglia si sposteranno nel centro di Milano, presso lo Showroom “Misura Arredamenti” (via Larga, 15 – zona Duomo) per un “Cooking Demo”, in programma con due appuntamenti dalle ore 12,00 alle ore 14,00 e dalle ore 18,00 alle ore 21,00. Si tratterà di un percorso di scoperta della gastronomia tipica regionale, accompagnata dal racconto del territorio vitivinicolo e dalla degustazione di vini a cura del Movimento Turismo del Vino Puglia, con partecipazione riservata alla stampa specializzata.

Le Masserie Didattiche daranno vita alla preparazione in diretta delle tipiche orecchiette abbinate ai prodotti stagionali dell'orto. L'offerta gastronomica si arricchirà con un percorso attraverso quanto di meglio esprime l'agroalimentare regionale: pane e prodotti da forno nell'angolo del panificatore, mozzarelle e nodini preparati sul momento dal mastro casaro nell'angolo dedicato a ai formaggi e salumi tipici, olio extravergine d'oliva e sottoli da gustare in diverse presentazioni, frutta e dolci tipici per chiudere in dolcezza.
LE CANTINE PARTECIPANTI: Agricola Paglione – Lucera (Fg); Albea – Alberobello (Ba); Antica Masseria Jorche – Torricella (Ta); Castel di Salve – Depressa (Le); Felline – Manduria (Ta); Feudi di Guagnano – Guagnano (Le); Leone de Castris – Salice Salentino (Le); Masseria Altemura – Torre Santa Susanna (Br); Paolo Leo – San Donaci (Br); Rivera – Andria; Cosimo Taurino – Guagnano (Le); Tenute Eméra – Marina di Pulsano (Ta); Terre di San Vito – Polignano a Mare (Ba); Varvaglione Vigne & Vini – Leporano (Ta).

LE MASSERIE DIDATTICHE PARTECIPANTI: Masseria Salamina – Pezze di Greco (Br); Masseria Irene – Biccari (Fg); Masseria Nonno Tore – Tricase (Le); Azienda Agricola Madonna dell'Arco - Martina Franca (Ta).
Scarica qui il calendario degli appuntamenti in Fiera.
 

Emilia Romagna Padiglione 1 – stand n° B21 B29 E22 E30 (Porta EST)


Bologna febbraio 2014. Il 2014 sarà un anno particolarmente significativo per l’Emilia Romagna: Il Ponte di Tiberio, a Rimini, compie 2000 anni, uno dei gioielli della motorvalley emiliana, la Maserati, festeggia un secolo di attività e quest’anno le Nazioni Unite celebrano il 20° anniversario dell'Anno Internazionale della Famiglia, da sempre “ospite di riguardo” sulla Riviera Adriatica dell’Emilia Romagna.

Sara’ un anno di grandi mostre d’arte, imperdibili eventi collettivi, appuntamenti sportivi, enogastronomia tipica e tanto altro.

Anche quest’anno “saremo alla BIT (Borsa Internazionale del Turismo, 13-15 febbraio) di Milano -afferma una nota dell'Apt Emilia Romagna- a raccontare questo 2014 di iniziative, ricorrenze ed eventi, in un grande stand di oltre 500 metri quadrati, dove saranno presenti, oltre alle quattro Unioni di Prodotto della regione (Costa, Appennino, Terme e Città d’Arte), 39 operatori turistici regionali a proporre le nostre offerte di vacanza.

Appuntamento importante la conferenza stampa dal tema “Valorizzazione delle eccellenze dei territori patrimoni Unesco legate ai temi cultura, arte ed enogastronomia" promossa congiuntamente da Emilia Romagna e Lombardia ed ospitata giovedì 13 febbraio, alle ore 14.00, nello stand di quest’ultima (B03-B09 / D02-D10).

Una delle punte di diamante dell’offerta di arte e cultura della nostra regione è certamente rappresentata dai monumenti Unesco di Modena, Ferrara, Ravenna, Bologna, Parma e del Delta del Po e l’Emilia Romagna ha avviato, in sinergia con la Regione Lombardia (le cui perle Unesco sono Mantova, Sabbioneta, Cremona e Milano), un Progetto di valorizzazione e promozione di queste eccellenze, le cui azioni per il mercato italiano ed estero nel 2014 saranno presentate durante la conferenza stampa.

Sempre giovedì 13 febbraio, alle 16, nello stand dell’Emilia Romagna verrà presentata alla stampa la nuova “App” Itinerario nelle Foreste Sacre”: si tratta di una speciale applicazione per smartphone che permetterà agli amanti del trekking di godersi a pieno uno dei più suggestivi percorsi collegato all’Alta Via dei Parchi, il nuovo itinerario d’alta quota in Appennino di oltre 500 km tra Emilia-Romagna, Toscana e Marche recentemente inaugurato.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner